• Film

Hitman’s Wife’s Bodyguard: nuova data di uscita di Come ti ammazzo il bodyguard 2

Lionsgate ha anticipato a giugno la data di uscita di Hitman’s Wife’s Bodyguard, sequel di Come ti ammazzo il bodyguard.

Lionsgate ha anticipato la data di uscita di Hitman’s Wife’s Bodyguard, il sequel della commedia d’azione Come ti ammazzo il bodyguard del 2017 che ha visto fare coppia Ryan Reynolds e Samuel L. Jackson. Il film originale, che ha incassato 176 milioni seguiva una guardia del corpo (Reynolds) che deve proteggere un killer condannato (Jackson), che sta per testimoniare alla Corte penale internazionale.

Con il programma globale delle vaccinazioni per il COVID in pieno corso, gli studi cinematografici americani stanno apportando qualche modifica alle date di uscita, recuperando in qualche caso rispetto ad alcuni degli slittamenti che il periodo d’incertezza e le sale chiuse li hanno costretti. Lionsgate ha quindi deciso di togliere “The Hitman’s Wife’s Bodyguard” aka Come ti ammazzo il bodyguard 2 dall’uscita fissata ad agosto anticipandola al 16 giugno 2021 evitando anche l’affollarsi di film con protagonista Ryan Reynolds visto che al 13 agosto è fissata l’uscita Free Guy – Eroe per gioco, altra commedia d’azione che vede Reynolds nei panni di un personaggio di un fittizio videogioco open-world.

In “The Hitman’s Wife’s Bodyguard” oltre a Reynolds e Jackson ritorveremo Salma Hayek e Richard E. Grant con l’aggiunta dei nuovi arrivati Frank Grillo, Antonio Banderas, Morgan Freeman, Tom Hopper, Kristofer Kamiyasu e Gabriella Wright.

La sinossi di “The Hitman’s Wife’s Bodyguard” segue il Bryce di Reynolds ancora senza licenza e sotto esame, costretto ad entrare in azione a causa di Darius (Jackson) e di sua moglie, la famigerata truffatrice internazionale Sonia (Hayek). Mentre Bryce è spinto oltre il limite nel suo tentativo di proteggere la coppia, il trio si caccia ancor più nei guai quando viene coinvolto in un complotto globale e presto scopre di essere tutto ciò che si frappone tra l’Europa e un folle potente ed estremamente vendicativo (Antonio Banderas).

Fonte: Collider