• Film

Il Mammone: riprese in corso del film con Diego Abatantuono e Angela Finocchiaro

Sono iniziate le riprese de “Il Mammone”, remake della commedia francese Tanguy con Diego Abatantuono, Angela Finocchiaro, Andrea Pisani e Michela Giraud.

Sono in corso le riprese della commedia Il Mammone per la regia di Giovanni Bognetti al suo secondo lungometraggio dopo l’esordio nel 2016 con il remake I Babysitter. I crediti di Bognetti includono anche sceneggiature per Belli di Papà, Puoi Baciare lo Sposo, 10 Giorni senza Mamma e 10 Giorni con Babbo Natale.

Il film interpretato da Diego Abatantuono, Angela Finocchiaro, Andrea Pisani e Michela Giraud sarà filmato per sei settimane con location tra Roma e Milano.

La trama ufficiale:

L’antico proverbio giapponese “Quando sei mamma lo sei per sempre” è un mantra nella famiglia Bonelli. Aldo, figlio unico di Piero e Anna, nonostante i suoi 35 anni suonati, l’indipendenza economica, una brillante carriera accademica come professore universitario e innumerevoli occasioni di lavoro all’estero, vive ancora felicemente a casa con la madre e il padre. Un giorno però i genitori realizzano quello che mai avrebbero pensato: non lo sopportano più! Inizia in casa una vera e propria guerra fredda, nella quale i coniugi Bonelli cercano di far emancipare Aldo e metterlo alla porta con ogni mezzo a loro disposizione. Il ragazzo però ha delle risorse inaspettate e non è un tipo che si arrende facilmente.

Il film è basato sulla storia originale e sul film “Tanguy” diretto da Etienne Chatiliez e scritto da Laurent Chouchan e Etienne Chatiliez. Il film è diventato una commedia di culto e il termine Tanguy in Frnacia è diventata sinonimo di un adulto che vive ancora con i suoi genitori. Questo è il secondo rifacimento della pellicola francese dopo il remake statunitense del 2006 A casa con i suoi che ha visto protagonisti Matthew McConaughey e Sarah Jessica Parker.

“Il Mammone” è una produzione Warner Bros. Entertainment Italia, Picomedia e Colorado Film Production, prodotto da Roberto Sessa, Maurizio Totti, Alessandro Usai e Iginio Straffi.