Stasera in tv: “Il piccolo Yeti” su Italia 1

Italia 1 stasera propone “Il piccolo Yeti”, film d’animazione Dreamworks del 2019 di Jill Culton regista di “Boog & Elliot a caccia di amici”.

Cast e personaggi

Chloe Bennet: Yi
Albert Tsai: Peng
Tenzing Norgay Trainor: Jin
Eddie Izzard: Burnish
Sarah Paulson: dottoressa Zara
Tsai Chin: Nai Nai
Michelle Wong: madre di Yi
Rich Dietl: comandante Goon

Doppiatori italiani

Lavinia Paladino: Yi
Luca Tesei: Peng
Alex Polidori: Jin
Stefano Benassi: Burnish
Ilaria Stagni: dottoressa Zara
Graziella Polesinanti: Nai Nai
Federica De Bortoli: madre di Yi
Carlo Scipioni: comandante Goon

La trama

Dopo essersi imbattuta in un giovane Yeti sul tetto del suo condominio a Shanghai, ed averlo soprannominato “Everest”, l’adolescente Yi (Chloe Bennet di Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.) e i suoi amici Jin (Tenzing Norgay Trainor) e Peng (Albert Tsai), si imbarcano in un’epica impresa nel tentativo di far ricongiungere la magica creatura con la sua famiglia nel punto più alto della Terra. Per aiutare Everest a tornare a casa però, il trio di amici dovrà rimanere un passo avanti a Burnish (Eddie Izzard), un facoltoso uomo intenzionato a catturare lo Yeti, e alla dottoressa Zara (Sarah Paulson), una zoologa.

Curiosità

  • Diretto da Jill Culton (Boog & Elliot a caccia di amici) con Todd Wilderman, scritto da Culton e prodotto da Suzanne Buirgy (Kung Fu Panda 2, Home – A casa), “Il Piccolo Yeti” conta tra i produttori esecutivi Tim Johnson (La gang del bosco, Home – A casa, Z la formica) ed è co-diretto da Todd Wilderman (Trolls, I Croods).
  • Tenzing Norgay Trainor è il nipote di Tenzing Norgay, il primo sherpa a raggiungere la vetta dell’Everest con Sir Edmund Hillary.
  • Il film non è uscito nelle sale in Vietnam o Malesia dopo che i produttori hanno deciso di non tagliare una scena con una mappa che supportava le rivendicazioni territoriali cinesi sulle regioni contese del Mar Cinese Meridionale.
  • Le montagne Avatar e il Buddha gigante di Leshan sono luoghi reali. La città natale di Li assomiglia molto a Hong Kong, dove ogni sera alle 20:00 si tiene uno spettacolo laser.
  • Il film intitolato in originale “Abominable” era precedentemente noto come “Everest”.
  • Questo film è uscito quasi un anno dopo Smallfoot: Il mio amico delle nevi (2018). Entrambi riguardano la leggenda dello Yeti noto anche come “Abominevole uomo delle nevi”, ma le prospettive e il modo in cui gli yeti sono rappresentati sono diversi.
  • Questo è il quinto film della DreamWorks Animation ad avere una protagonista femminile, dopo Galline in fuga (2000), Mostri contro alieni (2009), I Croods (2013) e Trolls (2016).
  • Questa è la seconda coproduzione animata USA-Cina per un film originale e la prima per un lungometraggio cinematografico. la primo è stata per Alla ricerca di Babbo Natale (2004).
  • Questo è il primo ruolo di doppiatore di Sarah Paulson in un film d’animazione uscito nelle sale.
  • Terzo di tre film d’animazione su Yeti/Bigfoot/Sasquatch usciti nel 2018-2019, dopo Smallfoot della Warner Animation Group (2018) e Mister Link di Laika (2019).
  • Questo è il primo ruolo di doppiatore in inglese di Tsai Chin in un lungometraggio cinematografici dai tempi di Titan AE (2000).
  • Secondo quanto riferito da Dreamworks, Yi è di Shanghai e non di Hong Kong.
  • “Il piccolo Yeti” è l’ultimo lungometraggio d’animazione originale della DreamWorks Animation degli anni 2010 e per i successivi 3 anni. Seguiranno Trolls World Tour (2020), I Croods 2 – Una nuova era (2020), Spirit – Il ribelle (2021) e Baby Boss 2 (2021) che sono tutti sequel.
  • Le nuvole prendono la forma di pesci Koi per trasportare “in alto” i protagonisti. La Koi è una varietà ornamemtale di carpa giapponese. Sono allevate per scopi decorativi in stagni all’aperto e laghetti da giardino. I colori più comuni comprendono il bianco, il nero, il rosso, il giallo, il blu e il color crema.
  • “Il piccolo Yeti” è il sedicesimo film d’animazione della DreamWorks ad essere coprodotto con un altro studio, dopo Z la formica (1998), Galline in fuga (2000), Shrek (2001), Shrek 2 (2004), Madagascar (2005), Wallace & Gromit – La maledizione del coniglio mannaro (2005), Giù per il tubo (2006), Shrek Terzo (2007), Bee Movie (2007), Madagascar 2 (2008), Megamind (2010), Madagascar 3 – Ricercati in Europa (2012) ), Mr. Peabody e Sherman (2014), I pinguini di Madagascar: Il film (2014) e Kung Fu Panda 3 (2016).
  • Mentre la telecamera ruota attorno a Yi che suona il violino per la prima volta, su uno dei cartelloni pubblicitari c’è la pubblicità di un Big Mac di McDonald’s (Cina).
  • I campi giallo brillante delle piante da fiore sono probabilmente della famiglia della colza. Il raccolto viene coltivato per l’olio che produce e che ha molti usi, anche come ingrediente da cucina.
  • Ultimo film d’animazione della DreamWorks degli anni 2010 ad essere prodotto con proporzioni 1,85:1.
  • Il secondo film della DreamWorks Animation ad avere un solo trailer promozionale prima dell’uscita nelle sale, dopo Capitan Mutanda (2017).
  • Nella scena in cui si accampano la prima notte, Peng dice “mia madre mi ha detto che le stelle sono i nostri antenati che ci guardano dall’alto”. Questo è un cenno ad una scena de Il re leone (1994) in cui Mufasa dice la stessa cosa a Simba. Per coincidenza il remake live-action Il re Leone (2019) è uscito lo stesso anno di questo film.
  • Il film ben accolto dalla critica e costato 77 milioni di dollari ha incassato oltre 188 milioni di dollari in tutto il mondo.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono di Rupert Gregson-Williams (Cambia la tua vita con un click , Il signore dello zoo, The Legend of Tarzan, Wonder woman, Aquaman). Gregson-Williams ha musicato anche i film d’animazione Bee Movie, Postino Pat – Il film, Boog & Elliot 4 – Il mistero della foresta e Back to the Outback – Ritorno alla natura.
  • La musica magica che Yi suona con il suo violino sul ponte di montagna suona come una raccolta di diversi temi del Concerto per violino in re minore di Jean Sibelius.
  • La colonna sonora include i brani “Girl’s Gotta” di Danger Twins, “Dreams” di Phil Beaudreau, “Whoomp! (There It Is)” di Stephen Gibson & Cecil Glenn, “Beautiful Life” di Bebe Rexha e “Fix You” dei Coldplay, quest’ultima speciale versione del singolo realizzata per il film, con cori delle Sonia Jones Singers e archi & cori arrangiati da Rupert Gregson-Williams.

TRACK LISTINGS:

1. Beautiful Life (Bebe Rexha) 3:23
2. Fix You (Coldplay) 4:56
3. Dreams (Phil Beaudreau) 3:33
4. Girl’s Gotta (Danger Twins) 3:04
5. Everest Escapes 2:03
6. Yi Has a Dream 1:28
7. Play to the Rooftops 2:57
8. Soda Crate 1:47
9. Everest Hums a Blueberry or Two 2:00
10. Meet Peng and Jin 2:42
11. Bandages and Blankets 2:11
12. Yi and Everest Duet 2:05
13. Burnish 1:50
14. Leaving the City 1:33
15. Burnish Takes Charge 2:24
16. Dandelion Chase 1:36
17. Postcard Journey 1:59
18. The Leshan Buddha 3:46
19. He’s Just a Kid 1:24
20. Burnish Does Some Tracking 2:36
21. Starry Night Becomes a Wipe Out 3:22
22. I Really Liked Your Dad 2:13
23. Humming up a Storm 4:10
24. Everest 2:42

La colonna sonora de “Il piccolo Yeti” è disponibile su Amazon.

Ultime notizie su Film in tv

Tutto su Film in tv →