E’ morto l’attore James Caan, il tributo di Hollywood sui social media

Hollywood ricorda James Caan, il leggendario attore candidato all’Oscar per il ruolo di Sonny Corleone ne Il Padrino scomparso a 82 anni.

James Caan è morto all’età di 82 anni, il leggendario attore americano aveva ricevuto una candidatura all’Oscar per il ruolo del mafioso Sonny Corleone ne Il Padrino e una nomination agli Emmy per aver interpretato Brian Piccolo nel film per la tv La canzone di Brian, storia vera di un giocatore della NFL malato terminale di cancro.

Tra i ruoli più noti di Caan ricordiamo anche il professore di inglese Axel Freed nel dramma 40.000 dollari per non morire (1974), il giocatore Jonathan E. di Rollerball (1975), il ladro di gioielli Frank in Strade violente (1981), lo scrittore sequestrato Paul Sheldon in Misery non deve morire (1990), il vanesio comico Eddie Sparks in Giorni di gloria… giorni d’amore (1991), il detective Philip Marlowe nel film tv Marlowe – Omicidio a Poodle Springs (1998), “Il grande uomo” nel Dogville (2003) di Lars Von Trier e il papà di Will Ferrell nella commedia natalizia Elf – Un elfo di nome Buddy (2003). Tra il 2003 e il 2007 Caan ha interpretato l’ex agente della CIA e direttore di Casinò “Big Ed” Deline nella serie tv Las Vegas.

La triste notizia della morte di James Caan è arrivata dalla sua famiglia in un comunicato ufficiale.

È con grande tristezza che vi informiamo della scomparsa di Jimmy la sera del 6 luglio. La famiglia apprezza lo sfogo di amore e sentite condoglianze e chiede di continuare a rispettare la loro privacy in questo momento difficile.

Il regista Francis Ford Coppola ha dichiarato a Deadline: “Jimmy è stato qualcuno che ha allungato la mia vita più a lungo e più vicino di qualsiasi figura cinematografica che abbia mai conosciuto. Da quei primi tempi in cui abbiamo lavorato insieme in Non torno a casa stasera, e durante tutte le pietre miliari della mia vita, i suoi film e i tanti grandi ruoli che ha interpretato non saranno mai dimenticati. Sarà sempre il mio vecchio amico di Sunnyside, il mio collaboratore e una delle persone più divertenti che abbia mai conosciuto.

Anche Al Pacino e Robert De Niro, protagonisti protagonisti de “Il Padrino” e “Il Padrino Parte II” hanno voluto rilasciare una dichiarazione a Deadline. “Jimmy era il mio fratello immaginario e il mio amico per tutta la vita”, ha detto Pacino. “È difficile credere che non sarà più nel mondo perché era così vivo e audace. Un grande attore, un regista brillante e un mio caro amico. Mi mancherà”.

De Niro ha offerto un semplice: “Sono molto molto triste di sapere della morte di Jimmy”.

Caan è morto ieri all’età di 82 anni. Oggi Coppola ha onorato il suo amico di lunga data.

James Caan è nato il 26 marzo 1940 nel Bronx, New York City, da Sophie e Arthur Caan, immigrati ebrei dalla Germania. Suo padre era un commerciante di carne e un macellaio. Caan è cresciuto a Sunnyside, nel Queens e ha studiato a New York e in seguito ha frequentato la Michigan State University (MSU).  Durante la sua permanenza alla MSU voleva giocare voleva giocare a football ma non riuscì ad entrare nella squadra. Successivamente si è trasferito alla Hofstra University di Hempstead, New York, ma non si è laureato. I suoi compagni di classe alla Hofstra includevano Francis Ford Coppola e Lainie Kazan. Durante gli studi alla Hofstra University, tuttavia, è rimasto affascinato dalla recitazione e dopo aver superato un’audizione si è iscritto alla Neighborhood Playhouse School of the Theatre di New York, dove ha studiato per cinque anni. Uno dei suoi insegnanti era Sanford Meisner, tra i suoi studenti figurano Gregory Peck, Tom Cruise, Steve McQueen, Sandra Bullock, Peter Falk, Leslie Nielsen e Jeff Goldblum.

Caan nizia a recitare per la televisione in serie tv come Gli intoccabili (1962), e nel 1963 esordisce non accreditato sul grande schermo in Irma la dolce di Billy Wilder con protagonisti Jack Lemmon e Shirley MacLaine e l’anno successivo arriva il primo ruolo importante, è un minaccioso criminale nel thriller Un giorno di terrore (1964).  Nel 1978 Caan ha ottenuto una stella sulla Hollywood Walk of Fame, nel 1980 fa il suo esordio alla regia con Li troverò ad ogni costo, un film su un padre alla ricerca del figlio perso a causa del programma di protezione testimoni. Caan Ha rifiutato diversi ruoli in grandi successi, tra questi Qualcuno volò sul nido del cuculo, Il braccio violento della legge, Incontri ravvicinati del terzo tipo, Kramer contro Kramer, Apocalypse Now, Blade Runner, Love Story e Superman.

Mi dispiace tanto sentire di Jimmy. Era così talentuoso. #James Caan

Compagni di squadra e amici fino alla fine. RIP Jimmy 💔
#Jamescaan

Leggenda… Rest in Power, Jimmy. Le nostre condoglianze a Scotty e alla sua famiglia🙏 @James_Caan

Beh, questo è un vero schifo per James Caan. Ho avuto la fortuna di lavorare con lui e di essergli amico. Sempre un ragazzo divertente con cui stare. Ha sempre sostenuto la mia carriera. Ha anche fatto un cameo nel mio speciale televisivo e ha coinvolto Robert Duvall. Un momento clou della mia carriera. Dio benedica James Caan.

James Caan ha sempre avuto le storie più divertenti. Una volta mi disse che Coppola aveva l’abitudine di prendere il cibo dal suo piatto e mangiarlo, così un giorno si preparò un panino con jalapeños molto caldi tra due pezzi di pane imburrato, e aspettò fuori dalla roulotte di Coppola…

Hollywood ha visto James Caan come un duro. C’era molto di più sotto quell’esterno duro. Aveva un’enorme empatia, come è stato dimostrato nella sua straordinaria interpretazione di Sonny Corleone. Ho sempre pensato che sarebbe morto per amore. RIP

Una volta sono passato avanti a James Caan alla mensa della Paramount Pictures. Mi guardò con il trucco e l’uniforme di Data e pronunciò solo una parola: “lavoro?” Onorato. RIP

Celebriamo la vita e la carriera di @James_Caan e porgiamo le condoglianze alla sua famiglia. Da La canzone di Brian a Il Padrino a Misery e Elf, l’eredità in celluloide di Jimmy sopravvive.

James Caan che entra in picchiata durante la scena del flashback alla fine de Il Padrino Parte II è una delle grandi rivelazioni di tutti i tempi. Puoi praticamente sentire il pubblico esultare. RIP a uno vero.

RIP James Caan, 82. Attore brillante – lo amavo come Sonny Corleone ne Il Padrino, una performance così feroce, minacciosa e magnifica. L’ho incontrato una volta a una festa a Los Angeles ed era un uomo molto divertente e un grande intrattenitore. Triste notizia.