• Film

Jurassic World – Il Dominio: primo trailer italiano e tutte le anticipazioni su Jurassic World 3

Tutto quello che c’è da sapere su “Jurassic World – Il Dominio”, sesto film della serie Jurassic Park in uscita nei cinema italiani il 9 giugno 2022.

Il 9 giugno 2022 debutterà nei cinema italiani Jurassic World – Il Dominio di Colin Trevorrow e Universal Pictures ha rilasciato uno spettacolare video di cinque minuti che mostra il prologo del film. La sequenza è parzialmente ambientata 65 milioni di anni fa, durante il periodo Cretaceo, l’anteprima ricca di azione presenta dinosauri che non sono mai stati visti in un film del franchise e rivela scene strabilianti e sorprese da brivido.

[Dominio è] una celebrazione dell’intero franchise. Per me, [Dominio] è il culmine di una storia che è stata raccontata. Quando sei arrivato alla fine della trilogia di Jurassic Park, potrebbe non essere stato così chiaro quale fosse la storia completa di quei tre film perché erano un po’ più episodici nel modo in cui sono stati affrontati. Ma questa trilogia non è così. È molto una storia serializzata. Quello che era importante per me era che, quando guardi Dominion, ti senti davvero come se stessi imparando quanta storia ci fosse in quella prima serie di film e come tutto ciò che è accaduto in quei film in realtà sia utile per capire ciò che sta per accadere in questo. Se ai bambini che nascono oggi verranno presentati sei film di Jurassic Park – speri che i genitori comprino loro il cofanetto – speri che avranno la sensazione di guardare una lunga storia e ciò che questi nuovi film in un certo senso stanno cambiando della storia. Tutti i film di Jurassic sono stati fondamentalmente su persone che vanno su un’isola e lì ci sono dinosauri pericolosi che potrebbero benissimo danneggiarli. Mentre qui portiamo il franchise in un nuovo posto in cui si tratta di umani e dinosauri che condividono il pianeta come facciamo noi con gli animali, ci dà l’opportunità di creare più storie di personaggi con persone che conosci, ami e ti interessano. [Colin Trevorrow]

Trama e cast

La trama ufficiale: Da Universal Pictures e Amblin Entertainment, Jurassic World – Il Dominio immerge il pubblico di tutte le età in una nuova era di meraviglie ed emozioni in cui i dinosauri e l’umanità devono imparare a convivere. Jurassic World  – Il Dominio è ambientato in uno sfondo globale di luoghi diversi, con una storia tentacolare basata su una scienza credibile e popolata da dinosauri distintivi, esseri umani eroici e astuti cattivi ad entrambe le estremità dello spettro evolutivo.

“Jurassic World – Il Dominio” vede il ritorno di Sam Neill (Alan Grant), Laura Dern (Ellie Sattler), Jeff Goldblum (Ian Malcolm), Bryce Dallas Howard (Claire Dearing), Chris Pratt (Owen Grady), Justice Smith (Franklin Webb), Omar Sy (Barry Sembène), Daniella Pineda (Zia Rodriguez) e B.D. Wong (Dr. Henry Wu). Il cast è completato da Jake Johnson, Mamoudou Athie, DeWanda Wise, Dichen Lachman, Kristoffer Polaha, Campbell Scott, Isabella Sermon, Scott Haze, DeWanda Wise, Mamoudou Athie, Bernardo Santos, John Flanagan, Enzo Squillino Jr. e Luigi Boccanfuso

Jurassic World Il Dominio – trailer e video

Primo video ufficiale con prologo del fil pubblicato il 24 novembre 2021

Curiosità

  • “Jurassic World – Il Dominio” è diretto dal regista americano Colin Trevorrow (Safety Not Guaranteed, Jurassic World e Il libro di Henry ). La sceneggiatura è di Colin Trevorrow ed Emily Carmichael, da una storia di Derek Connolly e Colin Trevorrow. Una continuazione della serie Jurassic Park, che si è evoluta nella serie Jurassic World. Basato sui personaggi creati da Michael Crichton il film è prodotto da Patrick Crowley e Frank Marshall.
  • Jeff Goldblum ha confermato sul suo Instagram che lui, insieme a Laura Dern e Sam Neill, saranno in questo film, segnando la prima volta che tutti e tre gli attori sono stati sullo schermo insieme dal 1993.
  • Alcune scene e idee riguardanti l’integrazione dei dinosauri nel mondo sono state rimosse dalla sceneggiatura di “Jurassic World: Il regno distrutto” per essere utilizzate per il terzo film. Colin Trevorrow ha detto del realismo della storia del film: “Penso che qualsiasi tipo di accettazione globale che [i dinosauri] siano in giro non mi sembra reale perché, anche ora quando pensi agli animali, quand’è stata l’ultima volta che hai visto un tigre che cammina per strada? Sappiamo che ci sono tigri. Sappiamo che sono là fuori. Ma per me, è molto importante che manteniamo questo radicamento nel contesto del nostro rapporto con gli animali selvatici di oggi”.
  • Nel giugno 2018, Trevorrow ha dichiarato che il film si sarebbe concentrato sui dinosauri che sono diventati open source dopo essere stati venduti e diffusi in tutto il mondo in “Jurassic World: Il regno distrutto”, consentendo a persone diverse dal Dr. Henry Wu di creare i propri dinosauri. Trevorrow ha affermato che il film sarebbe stato ambientato in tutto il mondo e ha affermato che l’idea che Henry Wu fosse l’unica persona che sa come creare un dinosauro era inverosimile “dopo 30 anni di esistenza di questa tecnologia all’interno dell’universo dei film.”
  • Colin Trevorrow ha descritto di volere che il terzo film fosse tonalmente un “thriller scientifico”, più in linea con i romanzi di Michael Crichton, su cui era originariamente basato il franchise di Jurassic Park.
  • Colin Trevorrow si riferisce al film come “Jurassic Park VI”. In un’intervista, spiegando perché il trio centrale di Jurassic Park era scomparso durante gli eventi di Jurassic World, ha detto: “Avremmo dovuto trovare un motivo per cui Ellie, Malcolm e Grant sono andati tutti al parco a tema esattamente lo stesso giorno in cui si si scatena il caos – di nuovo. Il film successivo consente invece ai personaggi storici di essere parte della storia in modo organico. [La co-sceneggiatrice] Emily Carmichael ed io lo chiamiamo “Jurassic Park VI”, perché lo è”. “Cominci a fare le domande più elementari: chi sono queste persone adesso? Cosa ne pensano del nuovo mondo in cui vivono e come si sentono a far parte della sua storia? Alla fine, sarà in collaborazione con gli attori. Conoscono e amano questi personaggi. Lo faremo insieme”.
  • Jurassic World – Il Dominio uscirà quasi 29 anni dopo Jurassic Park (1993), 25 anni dopo Il mondo perduto: Jurassic Park (1997), quasi 21 anni dopo Jurassic Park III (2001), quasi 7 anni dopo Jurassic World (2015), e quasi 4 anni dopo “Jurassic World: Il regno distrutto” (2018).
  • Chris Pratt ha detto che per mantenere la forma di Owen Grady, aveva a malapena abbastanza da mangiare. “Muori di fame. Devo morire di fame..Devo impormi un regime molto rigido perché ora ho 40 anni. Se mangio, non lo so, uno Starburst, prendo 6 chili.”
  • Colin Trevorrow è stato il primo ad ammettere di volere il terzo Jurassic World, un film di approccio paleontologico per “tornare alle origini”, con un approccio più “fedele alla natura”, con dinosauri selvatici (come previsto dalla natura, non è necessario applicare ibridi!) , e questo rispecchia l’idea originale del film che ha dato il via a tutto.
  • Laura Dern, la cui recente rinascita della carriera ha incluso partecipazioni in diverse serie televisive di prestigio, un ritorno alla sua lunga e fruttuosa collaborazione con David Lynch e un ruolo di supporto chiave nella nuova trilogia di Star Wars, ha poi dato la notizia sul suo ritorno al franchise. “Amo i dinosauri. Mi piace che tu li ami come li amiamo noi. E, se non è chiedere troppo, se dovessi unirmi di nuovo a questa festa, mi dispiacerebbe non portare con me i miei amici Sam Neill e Jeff Goldblum”.
  • Il Dr. Henry Wu ha iniziato come personaggio secondario in Jurassic Park, un genetista e ricercatore che si è concentrato principalmente sull’allevamento e sulla schiusa dei dinosauri in preparazione per l’apertura del parco a tema. Nei libri, ha avuto un ruolo molto più ampio, che i film di Jurassic World hanno cercato di esplorare. B.D. Wong è stato il cattivo principale (a parte l’Indominus Rex e l’Indoraptor) dei film di Jurassic World, tentando ambiziosamente di creare ibridi di dinosauri più pericolosi. Non ha avuto la sua punizione in “il regno perduto”, quindi forse sarà salvato per l’epico climax.
  • Colin Trevorrow ha rivelato che questo film avrà in realtà più animatronica rispetto ai suoi predecessori. Come ha detto lui: “In realtà siamo andati più su effetti pratici con ogni film Jurassic che abbiamo realizzato dal primo, e abbiamo realizzato più animatronics in questo che nei due precedenti”.
  • Il New York Times ha riferito che la troupe di produzione ha speso circa 9 milioni di dollari per mettere in atto misure di sicurezza per il Covid-19. Quei soldi sono stati usati per affittare un intero hotel per il cast e la troupe in quarantena per il resto delle riprese. Hanno anche istituito 150 stazioni di igienizzazione delle mani intorno al set e ordinato circa 18.000 test COVID.
  • Trevorrow ha incontrato la sceneggiatrice Emily Carmichael dopo aver visto un suo cortometraggio: “Ho capito subito che amavo il suo cervello”. Trevorrow è stato successivamente impressionato dal lavoro di scrittura di Carmichael sul remake di The Black Hole, portandolo a sceglierla come co-sceneggiatrice per “Jurassic World – Il Dominio”. Trevorrow e Carmichael hanno successivamente iniziato a scrivere la sceneggiatura nell’aprile 2018.”
  • Sam Neil ha spesso detto che pensava che il dottor Grant si sarebbe ritirato da tempo ormai, ma forse la minaccia dei dinosauri sul suolo americano lo costringerebbe a riconsiderare questa opzione.
  • Bryce Dallas Howard ha dichiarato che voleva che il film “sbalordisse in termini di tipo, ‘Whoa, è qui che può andare questa tecnologia. Questo è ciò in cui il mondo potrebbe davvero trasformarsi se questa tecnologia cadesse nelle mani sbagliate’ Quindi fondamentalmente vedere un mondo con dinosauri ovunque”.
  • Colin Trevorrow ha riferito che John Nolan e il suo studio sono stati scelti per guidare la produzione dei dinosauri animatronici. Più recentemente Nolan e il suo studio hanno messo insieme degli animatronics mozzafiato utilizzati nella serie Netflix “The Dark Crystal: Age of Resistance”. Nolan ha anche lavorato sull’animatronica per numerosi spot pubblicitari, alcuni film ed è noto per il suo lavoro nella serie naturalistica “Spy in the Wild”. (Nota: la maggior parte del lavoro di burattini non animatronici su Dark Crystal è stato svolto dal Creature Shop di Jim Henson).
  • Una teoria dei fan ha indicato che Ingen potrebbe clonare tigri dai denti a sciabola, poiché una possibile prova di questa teoria arriva in “Jurassic World: Il regno distrutto” (2018), poiché un teschio di una tigre dai denti a sciabola è presente nella collezione di fossili al Lockwood Manor. Ciò potrebbe indicare che anche InGen potrebbe avere accesso a parte del loro DNA.
  • Jake Johnson e Omar Sy, che hanno interpretato Lowery e Barry, in Jurassic World (2015) sono confermati nel film.
  • Mentre “Il Dominio” completerà una trilogia di film iniziata nel 2015 con Jurassic World, un’intervista con Frank Marshall ha rivelato che “Il Dominio” sarà l’inizio di una “nuova era”, suggerendo ulteriori sequel come risultato della fine de “il regno distrutto” quindi in un certo senso Jurassic World Il Dominio non sarà la fine del franchise.
  • Il film non concentrerà sui dinosauri che sono stati liberati alla fine de “Il regno distrutto”, ma non descriverebbe i dinosauri che terrorizzano le città, un’idea che Trevorrow considerava irrealistica. Invece, Trevorrow era interessato a un mondo in cui “un dinosauro potrebbe correre davanti alla tua auto su una strada secondaria nebbiosa, o invadere il tuo campeggio in cerca di cibo. Un mondo in cui l’interazione con i dinosauri è improbabile ma possibile, allo stesso modo in cui stiamo attenti per orsi o squali. Cacciamo animali, li traffichiamo, li alleviamo, invadiamo il loro territorio e ne paghiamo il prezzo, ma non entriamo in guerra con loro”. Trevorrow ha detto che il film parlerà anche della redenzione di Owen e Claire e della loro responsabilità di prendersi cura di Maisie, una ragazzina clonata dal film precedente. Trevorrow ha detto del film e dei suoi predecessori: “Ho un film sui dinosauri che ho sempre voluto vedere, e ci sono voluti due film per guadagnarmelo”.
  • Chris Pratt ha paragonato questo film ad Avengers: Endgame (2019), poiché entrambi i film presentano il ritorno di numerosi personaggi dei rispettivi franchise.
  • L’attore veterano Campbell Scott si è unito al cast di Jurassic World Il Dominio come personaggio chiave dell’originale Jurassic Park. Le fonti dicono che Scott interpreterà Lewis Dodgson, il misterioso uomo con la camicia rossa e gli occhiali da sole che ha fornito a Dennis Nedry di Wayne Knight una finta bomboletta di crema da barba Barbasol per conservare gli embrioni di dinosauro rubati. Nel romanzo originale di Michael Crichton, il dottor Lewis Dodgson era il capo dello sviluppo del prodotto presso la società di genetica BioSyn, rivale di InGen. BioSyn non è menzionata in Jurassic Park di Steven Spielberg, in cui l’attore Cameron Thor interpreta Dodgson. Thor è ora condannato per reati sessuali, motivo per cui il ruolo è stato riassegnato. Dodgson ha anche avuto un ruolo importante nel sequel di Crichton, “Il mondo perduto”, anche se il personaggio non è apparso nel film di Spielberg del 1997. In “Jurassic World -Il Dominio”, Dodgson è stato promosso a CEO di Biosyn Genetics.
  • Una foto, condivisa da Colin Trevorrow con un sito di fan, mostra un enorme contenitore per celle frigorifere con un logo InGen sul lato. Presenta anche le parole “Sito B” e “Isla Sorna”. Ciò significa che il carico all’interno proveniva dalla seconda isola che era separata dal parco a tema di John Hammond come si vede in Il mondo perduto: Jurassic Park. Il container, che si trova in un laboratorio, è etichettato come “fragile” a indica che sta trasportando un carico prezioso.
  • Un nuovo dinosauro mai visto prima chiamato “Pyroraptor” sarà nel film. Prende il nome dal fatto che i suoi resti sono stati scoperti dopo che si è verificato un incendio boschivo. Il nome specifico deriva dal Mont Olympe, una montagna della Provenza ai piedi della quale sono stati portati alla luce i resti dell’animale.
  • Dopo aver scoperto che le riprese nella Columbia Britannica si erano concluse, un giovane fan del franchise dei dinosauri ha deciso di celebrare il film indossando un costume da Tyrannosaurus Rex. I suoi sforzi non sono passati inosservati: il ragazzo si è ritrovato invitato al party di fine riprese del film.
  • La star di Altered Carbon e Animal Kingdom Dichen Lachman si è unita al cast nel febbraio 2020.
  • Gli animatronics sono stati creati da John Nolan sotto la supervisione del paleontologo Steve Brusatte, uno dei consulente scientifici del film.
  • Colin Trevorrow ha condiviso una foto di un nuovo dinosauro. Un cucciolo di Lystrosaurus; il nome greco proprio è lístron “strumento per livellare o levigare, pala, vanga, zappa” un erbivoro del tardo Permiano e dell’inizio del Triassico. Viveva in quella che oggi è l’Antartide, l’India, la Cina, la Mongolia, la Russia europea e il Sudafrica.
  • Sam Neil ha confermato che Giganotosaurus apparirà nel film. Visse in quella che oggi è l’Argentina, durante il primo cenomaniano del tardo Cretaceo.
  • Julianne Moore, ha rivelato di non essere stata contattata per riprendere il ruolo di Sarah Harding nel prossimo sequel. ha rivelato “Sì, Sarah Harding. Forse non ha ancora finito. Non lo so. Ma nessuno mi ha contattata. Va bene! Ma se l’avessero fatto? Sì, certo! Certo, certo!”
  • È la prima volta che tutti e tre i protagonisti dell’originale sono stati riuniti. Richard Attenborough, purtroppo, è morto nel 2014. Tuttavia, questo film è stato prodotto ai Pinewood Studios nel Regno Unito, che ha un “set Attenborough” dedicato a lui. Sam Neill ha twittato una fotografia del trio di ritorno proprio davanti a quel set.
  • I Production Guild of Great Britain (PGGB) Innovation Awards 2020 si sono svolti per offrire elogi a coloro che lavorano dietro le quinte nei film e in televisione. “Jurassic World – Il Dominio” è stato il primo grande film in studio a tornare al lavoro quest’anno dopo le chiusure causate dalla pandemia. Pertanto, la produzione ha vinto il PGGB Innovation Award per i suoi principali contributi alla creazione di protocolli di sicurezza e per aver lavorato con un enorme team di lavoratori nel paese britannico con la sua serie di circostanze sfortunate. Samantha Perahia, responsabile della produzione per il Regno Unito presso la British Film Commission, ha dichiarato: “Il team di Jurassic World – Il Dominio è stato un vero pioniere. La comunità di produzione mondiale stava osservando mentre i protocolli teorici COVID-19 venivano messi in atto. le esperienze maturate nel tempo sono state inestimabili nell’aiutare a informare e perfezionare le linee guida per la sicurezza COVID del settore. Il loro lavoro ha aperto la strada ad altre importanti funzionalità e il team merita pienamente questo riconoscimento speciale”. Come riporta Variety, il premio è andato a Jurassic World – Il Dominio perché la produzione (guidata da Universal Pictures) ha lavorato per ricercare le migliori pratiche per riavviare la produzione in un periodo senza precedenti e ha dato lavoro a circa 1.000 lavoratori nella produzione. Il cast e la troupe sono stati messi in una bolla insieme per quattro mesi e si sono persino recati a Malta nel bel mezzo della produzione per ottenere tutta la copertura di cui avevano bisogno. Le riprese hanno richiesto 40.000 test COVID-19 sono state in grado di concludersi con un tempo più che sufficiente per iniziare la post-produzione, sebbene tale ritardo abbia influito sulla data di uscita. Ma dato tutto quello che ha passato la produzione, tutto questo è ancora molto impressionante. “il Dominio” ha ripreso nell’estate del 2020 dopo aver fatto i bagagli a marzo, ma ha dovuto affrontare un altro breve stallo nella produzione a causa di alcuni casi positivi di COVID-19 all’interno della bolla. Lo sceneggiatore/regista Colin Trevorrow ha affermato che la chiusura iniziale ha comunque giovato al film, e crede che aver lavorato tutti insieme in quelle circostanze renderà il film “più forte”.
  • Sono state apportate alcune modifiche al film per riflettere lo stato attuale delle cose, come rivelato da Jeff Goldblum in un’intervista: “Ci sono cose di cui parla il mio personaggio, di cui ha sempre parlato, la fragilità della nostra specie e la cooperazione globale necessaria e le fondamenta e la scienza necessarie. Oh, e l’uso etico della scienza necessario per unirci nella fiducia e nella connessione come una famiglia. Per raggiungere il nostro potenziale e agire bene come singoli per questo glorioso pianeta… tutto questo. Quindi tutte queste cose sono ora, come puoi immaginare, più rilevanti che mai. In molti aspetti di questa trama [Il Dominio], ci sono altre cose che stiamo scoprendo che sono in qualche modo connesse, ma ci sono alcune cose delicate che stanno modificando e adattando per renderlo giusto per il momento attuale”.
  • Sam Neill ha rivelato durante un’intervista nel gennaio 2021 che gli è piaciuto molto lavorare di nuovo con i suoi amici Jeff Goldblum e Laura Dern sul set de “Il Dominio”, e ha scherzato sul fatto che Goldblum continuava a farli impazzire ogni giorno. Ha detto: “Colin Trevorrow, che è un ragazzo adorabile e un ottimo regista, era molto aperto ai suggerimenti. Jeff veniva a lavorare con circa 50 suggerimenti che ci fanno impazzire ogni giorno, Dio lo benedica. Amo Jeff, ma amico, ha un sacco di idee! Anche io e Laura ci siamo inventati delle cose, e Colin è stato molto aperto a questo. Vedremo quante di queste cose arriveranno al montaggio finale!”
  • Dopo la conclusione delle riprese, Colin Trevorrow ha lavorato al film in un fienile dietro la sua casa nel Regno Unito che era stato convertito in un impianto di post-produzione. L’uscita del film era stata precedentemente ritardata di un anno a causa della pandemia, e questo ha permesso a Trevorrow di lavorare su effetti visivi, missaggio sonoro e colonna sonora come processi separati, a differenza della maggior parte dei film.
  • “Jurassic World – Il Dominio” è ambientato quattro anni dopo “Jurassic World: Il regno distrutto”.
  • “Jurassic World – Il Dominio” non presenterà dinosauri ibridi perché Colin Trevorrow sta adottando un approccio più puntato alle origini.

Immagini e video dai social media

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore Michael Giacchino che ha musicato anche Jurassic World (2015) che Jurassic World: Il regno distrutto (2018). I crediti di Giacchino includono musiche per i nuovi film di Star Trek, i film d’animazione Coco, Inside Out e Zootropolis, il reboot The Batman e i film Marvel Doctor Strange e la nuova trilogia di Spider-Man con Tom Holland. Giacchino e il regista Coli Trevorrow hanno collaborato anche per il film Il libro di Henry.

Foto e poster