• Film

The Batman: anteprima colonna sonora, curiosità e anticipazioni sul reboot con Robert Pattinson

Tutto quello che c’è da sapere sul reboot The Batman diretto da Matt Reeves e con protagonista Robert Pattinson come nuovo Bruce Wayne.

Il The Batman a tinte noir di Matt Reeves con Robert Pattinson nuovo Bruce Wayne riporterà le abilità di detective del Cavaliere oscuro al centro della trama, il regista ha citato il fumetto “Il lungo Halloween” come un’influenza sul film, con la sua storia di stampo poliziesco e l’ampio uso della galleria di supercriminali di Batman. “The Batman” nasce dalle ceneri del Batman di Ben Affleck e non si svolgerà all’interno della continuity dell’Universo Esteso DC, ma l’annunciata e confermata inclusione del Multiverso nel prossimo film di Flash, che includerà i Batman di Affleck e Michael Keaton potrebbe fungere da escamotage per portare il Bruce Wayne di Robert Pattinson all’interno del canone dell’Universo Esteso DC.

Trama e cast

The Batman racconta un Bruce Wayne nel suo secondo anno da vigilante di Gotham, proprio mentre una serie di raccapriccianti omicidi scuote la città. Da Warner Bros. Pictures arriva “The Batman”, diretto da Matt Reeves (i film “Il pianeta delle scimmie”) con Robert Pattinson (l’imminente “Tenet, “The Lighthouse”, “Good Time”) che interpreta il vigilante detective di Gotham City, Batman, e il miliardario Bruce Wayne. Al fianco di Pattinson, recitano nei panni di personaggi famosi e famigerati di Gotham, Zoë Kravitz (“Animali fantastici: i crimini di Grindelwald”, “Mad Max: Fury Road”) nel ruolo di Selina Kyle; Paul Dano (“Love & Mercy”, “12 anni schiavo”) nel ruolo di Edward Nashton; Jeffrey Wright (i film di “Hunger Games”) nel ruolo di James Gordon del GCPD; John Turturro (i film di “Transformers”) nel ruolo di Carmine Falcone; Peter Sarsgaard (“I magnifici 7”, “Black Mass – L’ultimo gangster”) nel ruolo del Procuratore Distrettuale di Gotham, Gil Colson; Barry Keoghan(“Dunkirk”) nel ruolo dell’Ufficiale Stanley Merkel; Jayme Lawson (“Farewell Amor”) è la candidata sindaco Bella Reál, con Andy Serkis (i film “Il pianeta delle scimmie”, “Black Panther”) nel ruolo di Alfred; e Colin Farrell (“Animali fantastici e dove trovarli”, “Dumbo”) in quello di Oswald Cobblepot.

The Batman Trailer

Primo trailer italiano “DC FanDome” pubblicato il 23 agosto 2020

Curiosità

  • Il film è prodotto da Matt Reeves e Dylan Clark (i film “Il pianeta delle scimmie”), mentre Simon Emanuel, Michael E. Uslan, Walter Hamada e Chantal Nong Vo sono i produttori esecutivi. Il team creativo di Reeves che lavora dietro le quinte, include il direttore della fotografia nominato all’Oscar Greig Fraser (“Lion – la strada verso casa”, l’imminente “Dune”); il suo scenografo de “Il pianeta delle scimmie”, James Chinlund; i montatori William Hoy (i film “Il pianeta delle scimmie”) e Tyler Nelson (“Rememory”); il supervisore ai VFX premio Oscar, Dan Lemmon (“Il libro della giungla”); il supervisore SFX nominato all’Oscar, Dominic Tuohy, (“1917”, “Star Wars: L’ascesa di Skywalker”); il sound mixer nominato all’Oscar, Stuart Wilson (“1917”, il franchise di “Star Wars”); la costumista premio Oscar, Jacqueline Durran (“1917”, “Piccole donne”, “Anna Karenina”) ed i costumisti Glyn Dillon (la saga di “Star Wars”) e David Crossman (“1917”, la serie “Star Wars”); la hair designer Zoe Tahir (l’imminente “No Time to Die”, “Spectre”); e la truccatrice nominata all’Oscar, Naomi Donne (“1917”).
  • “The Batman” è stato descritto da Reeves come un noir e vedrà il Cavaliere Oscuro narrato come il più grande detective del mondo: “È una storia noir orientata dal punto di vista di Batman. È raccontata esattamente sulle sue spalle e spero che sarà una storia che sarà elettrizzante, ma anche emotiva. È più Batman nella sua modalità detective di quanto non abbiamo visto nei film. I fumetti ne hanno una storia. Dovrebbe essere il più grande detective del mondo, e non è necessariamente parte di ciò che sono stati i film. Mi piacerebbe che questo avvenga quando intraprendiamo quel viaggio per rintracciare i criminali e cercare di risolvere un crimine, consentirà al suo personaggio di avere un arco narrativo in modo da poter subire una trasformazione.”
  • Lo screentest di Robert Pattinson (prima di essere scelto) si è svolto mentre era nei suoi primi giorni di riprese di Tenet a Los Angeles nel maggio 2019. Pattinson ha dovuto mentire a Christopher Nolan al riguardo, ma Nolan, che non era estraneo al Crociato Incappucciato e Warner Bros. lo capirono immediatamente. “È divertente perché Chris è così riservato su tutto ciò che ha a che fare con i suoi film”, ha detto Pattinson. “E poi dovevo essere molto riservato sulle cose di Batman. Quindi ho dovuto mentire a Chris sul fatto di dover fare un provino; ho detto che avevo un’emergenza familiare. E non appena ho detto che era un’emergenza familiare lui ha detto: ‘Stai facendo l’audizione di Batman, vero?'”
  • La Batmobile in questo film è un’auto sportiva personalizzata. Questa scelta trae influenza dai fumetti “Batman” degli anni ’70 di Neal Adams, dove la Batmobile era un’auto dall’aspetto abbastanza normale che Batman guidava nelle sue missioni furtive.
  • Matt Reeves ha citato i fumetti di Batman “Batman: Ego”, “Batman: Il lungo Halloween” e “Batman: Anno Uno” come influenze sul film. Per quanto riguarda “Ego” Matt Reeves ha dichiarato: “Volevo entrare nella mentalità del personaggio e volevo pensare alla psicologia, penso che uno dei fantastici approfondimenti fosse l’Ego di Darwyn Cooke. Sta affrontando la bestia che è Batman, e c’è una sorta di dualità. C’è molto nella storia di Bruce Wayne che affronta il lato oscuro di se stesso che è Batman e il grado in cui hai conoscenza di te stesso. C’è un aspetto psicologico che collega tutto, dove Batman è traumatizzato e fa le cose per ragioni che conosce e ragioni che non conosce ancora.”
  • Zoë Kravitz e Robert Pattinson hanno ricevuto lo stesso consiglio dai predecessori dei rispettivi ruoli (rispettivamente Michelle Pfeiffer e Christian Bale): assicurati di poter andare in bagno mentre sei in costume.
  • Robert Pattinson sul perché voleva il ruolo: “Ho sentito una connessione con esso, non so perché. Lo volevo davvero. [Il ruolo di Batman ha] potere; tutti ne sono attratti. È una cosa non identificabile.”
  • Il titolo provvisorio del film era “Vengeance”.
  • Questa è la prima versione di Batman che mostra direttamente il trucco nero attorno agli occhi quando la maschera viene tolta. Nelle versioni precedenti del film, il trucco scompariva quando Bruce si toglieva la maschera.
  • Robert Pattinson ha descritto il suo Batman come imperfetto, a differenza dei tradizionali personaggi dei fumetti.
  • Pare che ad un certo punto Matt Reeves avesse scelto Mahershala Ali per il ruolo del commissario Gordon, l’attore ha poi firmato come nuovo Blade dell’Universo Cinematografico Marvel.
  • Secondo Robert Pattinson era “fottutamente furioso” quando la notizia è trapelata il 16 maggio 2019, che era in trattative per interpretare il prossimo Batman. Sebbene fosse il favorito per la parte, non aveva ancora fatto il provino per il ruolo.
  • Robert Pattinson era la prima scelta del regista Matt Reeves che ha affermato di essere stato molto colpito dalle interpretazioni di Pattinson in Civiltà perduta del 2016 e Good Time del 2017. Cresciuto a Londra, nel Regno Unito, Pattinson ha guardato i film di Batman di Tim Burton e li ha adorati: “Batman era davvero l’unico supereroe con cui ho avuto un legame quando ero piccolo, ero un po’ ossessionato quando ero un bambino”. Stava inseguendo Batman da molto più tempo di quanto chiunque ne fosse a conoscenza. Pattinson aveva sentito che Reeves stava lavorando ad una sceneggiatura che reimmagina Bruce Wayne negli anni più giovani della sua vita. “Ho avuto Batman nella mia mente per un po’. È una cosa così assurda da dire. Ho avuto un’idea per farlo, e stavo pungolando Matt. Non ha accettato alcuna pressione. Continuavo a chiedere per incontrarlo.” Quando Reeves ha finalmente terminato la sceneggiatura, ha ceduto e ha accettato un incontro a Los Angeles. “Poi ho dovuto provare ad immaginare cosa avesse scritto, e non avevo nemmeno letto la sceneggiatura. Mi sono presentato con questo blocco pieno di appunti”.
  • Il regista Matt Reeves cita come influenze i film degli anni ’70 Chinatown (1974) e Una squillo per l’ispettore Klute (1971).
  • Il regista Matt Reeves ha dichiarato che mentre scriveva la sceneggiatura, ha ascoltato in loop il brano “Thank God for the Rain” dalla colonna sonora di Taxi Driver (1976).
  • Quando Ben Affleck doveva recitare e dirigere, il cattivo del film sarebbe stato Deathstroke interpretato da Joe Manganiello e la sceneggiatura avrebbe avuto come ambientazione l’Arkham Asylum. Secondo Manganiello, anche Barbara Gordon/Batgirl avrebbe dovuto fare un’apparizione nel climax del film.
  • Matt Reeves cita il lavoro dell’artista di Batman Francesco Francavilla come influenza sul design del film (film noir e decisamente low-tech).
  • Dopo che Matt Reeves è entrato ufficialmente come regista il 23 febbraio 2017, ha abbandonato il film a causa di disaccordi contrattuali poche settimane dopo. Fortunatamente, è tornato dopo che entrambe le parti sono tornate al tavolo.
  • Dopo che Matt Reeves ha ufficialmente sostituito Ben Affleck come regista il 23 febbraio 2017, la Warner Brothers ha annunciato mercoledì 30 gennaio 2019 che Affleck non avrebbe più ripreso il ruolo di Bruce Wayne/Batman. Il 16 maggio 2019, è stato riportato da Variety che Robert Pattinson era in trattative per assumere il ruolo di Batman. Il 31 maggio 2019, è stato riferito che aveva ufficialmente firmato un accordo per interpretare Bruce Wayne/Batman e che era stata la prima scelta del regista Matt Reeves. Reeves ha confermato il casting due giorni dopo sul suo account Twitter pubblicando una GIF del personaggio di Pattinson dal film Good Time (2017), accompagnato da tre emoji di pipistrello. Le connessioni del film con la serie di film dell’Universo Esteso DC sono state rimosse dalla sceneggiatura e Matt Reeves ha scritto la sua storia.
  • Zoë Kravitz è la terza attrice afroamericana ad interpretare Catwoman in live-action dopo Eartha Kitt nella serie tv Batman (1966) e Halle Berry in Catwoman (2004).
  • Le riprese sono iniziate nel gennaio 2020 a Londra e sono state sospese il 25 marzo 2020 a causa della pandemia di COVID-19. Dopo una pausa di 5 mesi, le riprese sono ricominciate alla fine di agosto 2020. Dopo tre giorni, le riprese sono state nuovamente sospese il 3 settembre, dopo che Robert Pattinson è risultato positivo al COVID-19. Dopo che Pattinson è stato autorizzato a tornare, le riprese sono riprese il 17 settembre 2020 e si sono concluse il 12 marzo 2021, 14 mesi dopo l’inizio delle riprese principali.
  • Robert Pattinson è il terzo attore britannico ad interpretare Batman dopo Christian Bale e Iain Glen (nella serie tv Titans).
  • Robert Pattinson si è tinto i capelli di un bruno scuro per questo ruolo. Il suo colore naturale dei capelli è biondo scuro/castano chiaro.
  • Colin Farrell era stato in precedenza la scelta di Wolfgang Petersen per interpretare Bruce Wayne/Batman nel film Batman vs Superman proposto nel 2002, con Jude Law nel ruolo di Superman.
  • Nei fumetti originali, il vero nome dell’Enigmista è Edward Nygma e nella trama del fumetto New 52, ​​il suo cognome viene cambiato da Edward Nigma a Edward Nashton. La versione di “The Batman” sarà Edward Nashton.
  • Quando il personaggio del titolo ha debuttato nell’albo Detective Comics, è stato annunciato come “*The* Batman”. L’articolo “The” è stato utilizzato anche nei periodici degli anni ’40. L’uso di “The” era caduto in disuso negli anni ’60, sebbene fosse stato ripreso per una rivisitazione del personaggio degli anni ’70 da parte di Dennis O’Neill e Neal Adams.
  • Questo sarà il primo film live-action di Batman a presentare L’Enigmista dai tempi di Batman Forever (1995) e il primo film live-action di Batman a presentare Il pinguino dai tempi di Batman – Il ritorno (1992).
  • Il primo film di Batman da solista ad essere girato in digitale.
  • Robert Pattinson, Colin Farrell e Zoe Kravitz hanno tutti avuto ruoli nel Wizarding World di J.K. Rowling. Pattinson ha interpretato Cedric Diggory in Harry Potter e il calice di fuoco (2005), Farrell ha interpretato Percival Graves in Animali fantastici e dove trovarli (2016) e Kravitz ha interpretato Leta Lestrange in Animali fantastici: I crimini di Grindelwald (2018).
  • Sia Robert Pattinson che Zoë Kravitz si sono allenati con il personal trainer David Higgins prima e durante l’intera ripresa.
  • “The Batman” includerà il primo Commissario Gordon afroamericano.
  • Colin Farrell ha indossato protesi facciali e una tita ingrassante per il suo ruolo del Pinguino. Le protesi facciali erano composte da sei pezzi distinti. Per assicurarsi che non ci fossero cuciture visibili, i membri della troupe gli illuminavano la faccia con torce elettriche prima di approvarlo per andare sul set.
  • Zoë Kravitz aveva precedentemente doppiato il personaggio di Catwoman in The Lego Batman Movie (2017).
  • Il vero nome completo di Batman è Bruce Thomas Wayne. Anche il secondo nome di Robert Pattinson è Thomas. I creatori dei fumetti di Batman hanno affermato che il nome di Bruce Wayne deriva da Robert Bruce, il patriota scozzese.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore premio Oscar Michael Giacchino (Up, Star Trek, Jurassic World, Inside Out, Doctor Strange, Rogue One, Spider-Man: Homecoming). Giacchino e il regista Matt Reeves hanno già collaborato per Cloverfield, Blood Story, Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie e The War – Il pianeta delle scimmie.
  • Con questo film, il compositore Michael Giacchino si unisce a Danny Elfman, Hans Zimmer e Lorne Balfe in una rosa di compositori che hanno composto sia per il franchise di Batman che per il franchise di Mission: Impossible. Tutti questi compositori, ad eccezione di Balfe, hanno composto anche musiche per i film di Spider-Man.

Video e foto dal set

La data di uscita di “The Batman”

L’uscita del film era originariamente prevista per il 25 giugno 2021, ma a causa dell’impatto del COVID-19, la produzione è stata interrotta e l’uscita è stata posticipata al 1 ottobre 2021. Il 5 ottobre 2020 la Warner Bros. ha posticipato ancora il film al 4 marzo 2022.