• Film

La lunga marcia: il film basato sul romanzo di Stephen King è in sviluppo attivo

Il regista André Øvredal conferma che l’adattamento cinematografico di “La lunga marcia” di Stephen King è vivo e vegeto.

Il regista norvegese André Øvredal che ha diretto il notevole horror Scary Stories to Tell in the Dark prodotto da Guillermo del Toro ha recentemente detto al sito Comingsoon.net che l’adattamento cinematografico di La lunga marcia di Stephen King è ancora in sviluppo attivo nonostante i problemi creati dal COVID-19

Anche se il COVID sta distruggendo tutto [il progetto] è vivo e vegeto e va avanti.

Pubblicato nel 1979 con lo pseudonimo di Richard Bachman, “La lunga marcia” è un romanzo distopico che segue una competizione mortale tra 100 ragazzi il cui premio equivale ottenere tutto ciò che si desidera per il resto della vita. Le regole della competizione costringono i ragazzi a camminare continuamente a quattro miglia orarie o essere uccisi se scendono al di sotto di questa soglia.

Quella di New Line Cinema sarà la prima volta che “La lunga marcia” verrà adattato per lo schermo e per la sceneggiatura è stato reclutato James Vanderbilt i cui crediti includono Zodiac, i due film di The Amazing Spider-Man, il sequel Independence Day – Rigenerazione e la commedia Murder Mistery di Netflix. Vanderbilt ha anche scritto Scream 5 attualmente in fase di riprese e sta lavorando ad un nuovo film della serie Transformers basato sul franchise “Beast Wars”, noto in Italia come “Biocombat”.

La sinossi ufficiale del romanzo (via Amazon.it):

Dai confini con il Canada sino a Boston a piedi, senza soste. Una sfida mortale, con un regolamento implacabile, per cento volontari: un passo falso, una caduta, un malore…e si viene abbattuti. Ma chi riesce a tagliare il traguardo otterrà il Premio. Tra i partecipanti, fra cui spicca il sedicenne Garraty, si creano rapporti di sfida, di solidarietà e di lucida follia, lungo il terribile percorso scandito dagli incitamenti della folla assiepata ai margini della strada.

In attesa di girare La lunga marcia, Øvredal si prepara a dirigere Scary Stories to Tell in the Dark 2 per Lionsgate e un film di Dracula dal titolo The Last Voyage of Demeter in sviluppo per Amblin. Il nome di Øvredal  è anche legato a Bright Skies, un film di fantascienza di produzione norvegese che racconterà come l’apparizione di oggetti volanti non identificati sopra un piccolo villaggio norvegese scatena una vera mania per gli UFO.

I Video di Cineblog