La maledizione di Bridge Hollow: recensione e colonna sonora del film Netflix di Halloween

Leggi la recensione de “La maledizione di Bridge Hollow”, la commedia horror ambientata ad Halloween con Marlon Wayans disponibile su Netflix

Halloween si avvicina e così cogliamo l’occasione per proporvi una recensione a tema. Abbiamo visto La maledizione di Bridge Hollow, una commedia horror per famiglie, già disponibile in esclusiva su Netflix, che si è rivelata molto più divertente del previsto. La trama ci racconta di una famiglia che si trasferisce da New York in una ridente cittadina, i cui abitanti hanno una vera e propria mania per Halloween e per le decorazioni horror.

Howard e Emily Gordon (Marlon Wayans & Kelly Rowland), un insegnante di scienze e una casalinga, si ritrovano così ad affrontare il broncio perenne della figlia adolescente Sidney (Priah Ferguson), trascinata via da amici e routine e portata in una nuova casa che nasconde un segreto: una zucca magica in grado di dare vita alle decorazioni di Halloween e creare così un’orda di mostri che invaderanno la città per una Notte delle streghe a dir poco memorabile per la famiglia Gordon e gli abitanti di Bridge Hollow. Padre e figlia, il primo con una forte avversione per Halloween che nasconde ben di più che uno scetticismo di stampo scientifico, la seconda invece che per la gioia del padre si unirà ad gruppetto di patiti del paranormale, dovranno fare squadra, mettere da parte i dissidi per diventare l’unica speranza per la città: la missione è fermare un vero demone pronto a tornare dalle fiamme dell’inferno.

Marlon Wayans torna a collaborare con Netflix dopo la commedia Sei Gemelli del 2019, e stavolta segue le orme di Adam Sandler e del suo Hubie Halloween, ma se in quel caso si trattava di un giallo con omicidio sullo sfondo della Notte delle Streghe, questa volta trattasi di una commedia horror perfetta per Halloween, forse un tantino sbilanciata verso l’horror, ma che riesce comunque a rendere paurosamente divertente una nutrita galleria di mostri (immancabili clown, scheletri e zombie) e inquietanti decorazioni horror (notevoli il ragno gigante e da premio Jack l’avaro) che prendono vita per la gioia dei tanti fan dello Zio Tibia.

Particolarmente azzeccata la scelta del regista Jeff Wadlow, che ha diretto per Netflix anche la commedia d’azione Autobiografia di un finto assassino con Kevin James, ma è più conosciuto per aver portato al cinema i fumetti della serie Kick-Ass, adattamenti che si sono guadagnati nientemeno che l’ammirazione di Quentin Tarantino. Wadlow alla sua terza incursione nel genere horror doveva assolutamente farsi perdonare per gli inguardabili Obbligo o verità su cui stendiamo un velo pietoso e Fantasy Island, una fallimentare rivisitazione thriller-horror della classica serie tv Fantasilandia. Come avrete intuito dall’introduzione, Wadlow con “La maledizione di Bridge Hollow” ha fatto decisamente centro portando sullo schermo una vera e propria mania che ogni Halloween colpisce gli americani e che rappresenta negli Stati Uniti un florido mercato, naturalmente parliamo delle decorazioni animatroniche horror che in più di qualche caso rappresentano dei veri capolavori.

“La maledizione di Bridge Hollow” può contare su un cast affiatato e assemblato con cura: in primis la coppia padre-figlia composta da Wayans e dalla nuova leva Priah Ferguson, nota per il ruolo di Erica Sinclair, petulante sorella del Lucas Sinclair di Stranger Things. A loro si affiancano la cantante, attrice ed ex membro delle Destiny’s Child Kelly Rowland; John Michael Higgins noto per il ruolo di John Smith, il commentatore delle gare di coro a cappella nei film di Pitch Perfect che qui interpreta un preside, ruolo ricoperto anche nella serie tv Bayside School. Nel cast altri due volti noti del genere comedy: Rob Riggle (Autobiografia di un finto assassino, Nonno questa volta è guerra, Modern Family, La scuola serale), nei panni del simpatico vicino di casa fan di The Walking Dead e Lauren Lapkus, che molti ricorderanno come spassosa protagonista della commedia Netflix La Missy sbagliata e per il ruolo di Denise nella sitcom The Big Bang Theory. Nel cast c’è anche un cameo vocale di Nia Vardalos protagonista della commedia campione d’incassi Il mio grosso grasso matrimonio greco, qui nei panni dello spettro della medium Madame Hawthorne, personaggio che potrebbe tornare in un potenziale sequel, visto che Netflix sembra intenzionato a fare de “La maledizione di Bridge Hollow” un franchise.

Se come noi avete apprezzato gli adattamenti cinematografici di Piccoli Brividi, in particolare Piccoli brividi 2 – I fantasmi di Halloween, il film d’animazione Paranorman e pellicole come i due Hocus Pocus, “La maledizione di Bridge Hollow” si rivelerà una piacevole sorpresa grazie al suo mix di commedia, horror e sovrannaturale alla “Hocus Pocus”.

La colonna sonora

  • Le musiche originali de “La maledizione di Bridge Hollow” (Netflix Music) sono del compositore Christopher Lennertz (Sausage Party, Pupazzi senza gloria, Poliziotto in prova, Come ammazzare il capo… e vivere felici e le serie tv The Boys, Lost in Space e Supernatural).

TRACK LISTINGS:

1. Tale of Stingy Jack (1:13)
2. Bridge Hollow (1:48)
3. Cemetery – Pictures (2:17)
4. Into the House (0:52)
5. Paranormal Society (1:23)
6. Spirit Board – Attic Treasure (3:18)
7. We Don’t Do Halloween (1:09)
8. Pumpkins and Bats (2:36)
9. Big Toe (1:09)
10. Cat and Zombies (2:31)
11. Old Folks Home (1:23)
12. A Victoria Hawthorne Story – Story Continues – The Loophole (2:26)
13. Grim Reaper – They’re Alive (0:21)
14. Big Spider (1:34)
15. Skeletons (1:51)
16. Creepy Carneville Clowns (2:25)
17. Killer Clowns in the Maze (2:54)
18. Book of Spells and Bones (1:56)
19. Football Team Attack (3:21)
20. Cemetery Shortcut (1:55)
21. Tomb Spell (2:07)
22. Cast the Spell (1:29)
23. Jack Comes to Life (1:49)
24. Looking for Wheels (2:06)
25. Mom Hiding (1:39)
26. Mom Attacked (2:16)
27. Vortex (1:42)
28. On a New Team, Baby – See You Next Year – So Long Jack (1:12)
29. Attic (1:22)

La colonna sonora de “La maledizione di Bridge Hollow” è disponibile su Amazon.

Ultime notizie su Netflix

Tutto su Netflix →