• Film

L’uomo in fuga: Edgar Wright sviluppa un nuovo adattamento del racconto di Stephen King

Edgar Wright regista di Baby Driver e Shaun of the Dead porterà al cinema per la seconda volta il romanzo L’uomo in fuga di Stephen King.

Edgar Wright dirigerà un nuovo adattamento del racconto “L’uomo in fuga” di Stephen King. Il sito Variety riporta che il regista della “Trilogia del Cornetto” e Baby Driver è stato reclutato per dirigere un adattamento del classico romanzo distopico di King del 1982, già adattato nel film d’azione L’implacabile del 1987 con protagonista Arnold Schwarzenegger.

La storia si svolge negli Stati Uniti nell’anno 2025, che vede l’economia in rovina e la violenza in drammatica escalation. Sembra che questa nuova versione del film sarà molto più fedele al materiale originale rispetto al film con Schwarzenegger che era liberamente basato sul racconto che King scrisse in 72 ore e pubblicò con lo pseudonimo di Richard Bachman.

Ben Richards è un uomo disperato. Senza lavoro, senza soldi, senza via d’uscita e con una giovane figlia bisognosa di cure mediche adeguate, deve rivolgersi all’unica possibilità di diventare ricco in questa America distopica del prossimo futuro: partecipare ad una serie di programmi televisivi ultraviolenti approvati dal governo e trasmessi da Games Network. Ben presto si ritrova selezionato come concorrente sul più grande e il migliore che Games Network ha da offrire: “L’uomo in fuga”, una lotta senza esclusione di colpi di trenta giorni per rimanere in vita come nemico pubblico numero uno, inesorabilmente braccato da una forza d’attacco d’élite decisa a ucciderlo il più rapidamente possibile di fronte ad un pubblico fin troppo ansioso di vederlo accadere. Significa un miliardo di dollari di premio in denaro se riesce a vivere per il prossimo mese. Nessuno è mai sopravvissuto per più di otto giorni. Ma la disperazione può spingere una persona a fare cose che non avrebbe mai creduto possibili, e Ben Richards è disposto ad andare lontano in questo gioco finale di vita e morte…

Michael Bacall (Scott Pilgrim vs The World, 22 Jump Street) ha scritto la sceneggiatura da una storia che ha scritto insieme a Wright. Simon Kinberg (X-Men: Dark Phoenix) e Audrey Chon produrranno il film. L’ultimo film di Wright, il thriller-horror psicologico Last Night in Soho interpretato da Anya-Taylor Joy, Thomasin McKenzie e Matt Smith debutterà a ottobre di quest’anno.