Mickey 17: trailer e anticipazioni del nuovo film di Bong Joon ho con Robert Pattinson clone sacrificabile

Tutto quello che c’è da sapere su “Mickey 17”, il thriller sci-fi di Bong Joon ho con Robert Pattinson, Naomi Ackie, Toni Collette e Mark Ruffalo al cinema nel 2024 con Warner Bros. Pictures.

Il 29 marzo 2024 arriva nei cinema con Warner Bros. Pictures Mickey 17, il nuovo film dell’acclamato regista coreano premio Oscar Bong Joon-ho (Parasite) che vede protagonista Robert Pattinson reduce dal reboot The Batman in cui ha vestito i panni di un tormentato Bruce Wayne. In “Mickey 17” Pattinson è un clone “sacrificabile” utilizzato in una spedizione umana inviata a colonizzare il mondo ghiacciato di Nifheim. Quando sarà il momento di essere rimpiazzato da un clone sostitutivo, il personaggio di Pattinson si rifiuterà di espletare uno dei compitio per cui è stato creato…morire.

Mickey 17 – Trama e cast

[Morire non è divertente…ma almeno hai vissuto] Mickey7 è un sacrificabile: un impiegato usa e getta di una spedizione umana inviata a colonizzare il mondo ghiacciato di Niflheim. Ogni volta che c’è una missione troppo pericolosa, anche suicida, l’equipaggio si rivolge a Mickey. Dopo la morte di una versione, un nuovo corpo viene rigenerato con la maggior parte dei suoi ricordi intatti. Dopo sei morti, Mickey7 capisce i termini del suo accordo…e perché era l’unica posizione coloniale non occupata quando l’ha presa. In una missione di esplorazione abbastanza di routine, Mickey7 scompare e si presume sia morto. Quando torna alla base della colonia, sorprendentemente aiutato dalla vita indigena, il destino di Mickey7 è segnato. C’è un nuovo clone, Mickey8, che fa rapporto per compiti sacrificabili. L’idea dei duplicati “sacrificabili” è universalmente detestata e, se catturati, sarebbero probabilmente gettati nel riciclatore per le proteine. Mickey7 deve tenere segreto il suo sosia al resto della colonia. Nel frattempo, la vita su Niflheim sta peggiorando. L’atmosfera non è adatta agli esseri umani, il cibo scarseggia e la terraformazione sta andando male. Le specie autoctone stanno diventando curiose dei loro nuovi vicini, e quella curiosità fa molto paura al comandante Marshall. Alla fine, la sopravvivenza di entrambe le forme di vita dipenderà da Mickey7. Sempre se riesce a trattenersi dal morire per sempre.

Il cast di “Mickey 17” include anche Naomi Ackie (Star Wars – L’ascesa di Skywalker, Whitney – Una voce diventata leggenda), Toni Collette (Cena con delitto – Knives Out, La fiera delle illusioni – Nightmare Alley), Steven Yeun (Minari, Nope), Mark Ruffalo (The Adam Project, She-Hulk) Johnny Li Gotti, Liam Edwards, Saskia Clarissa Hedges, Ricarda Clay.

Mickey 17 – Trailer e video

Curiosità sul film

  • Terza pellicola fantascientifica per il regista Bong Joon-ho dopo il monster-movie The Host e il distopico Snowpiercer.
  • Il film scritto, diretto e prodotto da Bong Joon-ho è tratto dal romanzo “Mickey7” di Edward Ashton
  • Edward Ashton che ha scritto anche “Three Days in April” e “The End of Ordinary”, vive nello stato di New York in una casa nei boschi (non in quella Casa nel bosco) con sua moglie, un numero variabile di figlie e un adorabile cane depresso di nome Max, dove scrive – per lo più fiction, occasionalmente di realtà – sotto il occhi attenti di un picchio gigante e un cast rotante di allocchi barrati. Nel tempo libero si dedica alla ricerca sul cancro, all’insegnamento della fisica quantistica a studenti laureati scontrosi e all’intaglio. Puoi trovarlo su Twitter @edashtonwriting.

Bong Joon Ho – Note biografiche

Nato a Daegu, Korea, il 14 settembre 1969, “Mickey 17” è l’ottavo film del regista Bong Joon Ho, arriva dopo Barking Dogs Never Bite (2000), Memories of Murder (2003), The Host (2006), Madre (2009), Snowpiercer (2013), Okja (2017) e Parasite (2019). Il classico contemporaneo “Memories of Murder” approfondisce le indagini dietro un noto omicidio seriale che non è mai stato risolto. “The Host” parte dalla storia del rapimento di una giovane ragazza, compiuto da una strana creatura che striscia fuori dal fiume Han, ribaltando il genere di film di mostri con una critica sociale pungente. “Madre”, la storia di una donna che cerca di proteggere il figlio dall’accusa di omicidio, un ritratto a tinte fosche dell’amore materno portato all’estremo, mentre il film fantascientifico “Snowpiercer” ritrae quel che resta dell’umanità, in un mondo futuro che è stato congelato per evitare le conseguenze del riscaldamento globale. “Okja” racconta le avventure di Mija una ragazza di campagna che cerca di salvare il super maiale geneticamente modificato dalle grinfie della multinazionale che lo ha allevato. E infine l’acclamato “Parasite”, il film vincitore di 4 premi Oscar (Miglior film, Miglior regista, Miglior sceneggiatura originale e Miglior film internazionale) segue l’elaborato piano di una famiglia povera che progetta d’infiltrarsi in una famiglia benestante millantando qualifiche professionali inesistenti, ma il loro tentativo di sfruttare la famiglia porterà alla luce oscuri segreti.

Mickey 17 – Foto e poster

Ultime notizie su Film Orientali

Tutto su Film Orientali →