Stasera in tv: “Moschettieri del re – La penultima missione” su Italia 1

Su Italia 1 “Moschettieri del re – La penultima missione”, commedia del 2018 di Giovanni Veronesi con Pierfrancesco Favino e Valerio Mastandrea.

Cast e personaggi

Pierfrancesco Favino: D’Artagnan
Rocco Papaleo: Athos
Valerio Mastandrea: Porthos
Sergio Rubini: Aramis
Alessandro Haber: cardinale Giulio Mazzarino
Marco Todisco: Luigi XIV di Francia
Margherita Buy: regina Anna
Federico Ielapi: Antonio
Matilde Gioli: Olimpia, ancella della regina
Valeria Solarino: Cicognac
Giulia Bevilacqua: Milady
Eva Moore: cortigiana
Lele Vannoli: Servo/Sergio Muto
Antonino Iuorio: oste
Andrea Bonella: servitore della regina Anna

Trama e trailer

D’Artagnan (Pierfrancesco Favino), Athos (Rocco Papaleo), Aramis (Sergio Rubini) e Porthos (Valerio Mastandrea). Oggi sono un allevatore di bestiame con un improbabile accento francese, un castellano lussurioso, un frate indebitato e un locandiere ubriacone, che per amor patrio saranno di nuovo moschettieri. Cinici, disillusi e sempre abilissimi con spade e moschetti, saranno richiamati all’avventura dalla Regina Anna (Margherita Buy) per salvare la Francia dalle trame ordite a corte dal perfido Cardinale Mazzarino (Alessandro Haber), con la sua cospiratrice Milady (Giulia Bevilacqua). Affiancati nelle loro gesta dall’inscalfibile Servo muto (Lele Vannoli) e da un’esuberante Ancella (Matilde Gioli), i quattro – in sella a destrieri più o meno fedeli – combatteranno per la libertà dei perseguitati Ugonotti e per la salvezza del giovanissimo, parruccato e dissoluto Luigi XIV (Marco Todisco). Muovendosi al confine tra realtà e fantasia, i nostri si spingeranno fino a Suppergiù, provando a portare a termine un’altra incredibile missione. Difficile dire se sarà l’ultima o la penultima.

Curiosità

  • “Moschettieri del re – La penultima missione” diretto da Giovanni Veronesi e scritto da Veronesi con Nicola Baldoni, si ispira ai celebri romanzi “I tre moschettieri” e “Vent’anni dopo” di Alexandre Dumas.
  • “Moschettieri del re – La penultima missione” è stato girato prevalentemente in Basilicata: Matera, Montescaglioso, i calanchi di Aliano, il parco di Gallipoli Cognato, le Dolomiti lucane e Pietrapertosa, il Vulture-Melfese tra Venosa e Melfi, Marsicovetere, Viggiano, Marsico Nuovo “Piana del Lago” e Grottole, col supporto della regione Basilicata e della Lucana Film Commission. Altre scene sono state girate nel Palazzo Reale di Genova e nel Palazzo Chigi di Ariccia.
  • Il film ha segnato il debutto dell’attrice Eva Moore nei pani di un cortigiana. Dopo questo esordio Moore è apparsa in Cetto c’è senzadubbiamente nel ruolo di Svetlana, ha interpretato una pianista per Carlo Verdone in Si vive una volta sola, è apparsa come ospite di uno chalet in House of Gucci e più recentemente ha recitato nella commedia Il sesso degli angeli di Leonardo Pieraccioni.
  • Rocco Papaleo per il ruolo di Athos ha vinto il Premio Flaiano per la Migliore interpretazione maschile.
  • “Moschettieri del re – La penultima missione” ha fruito di un sequel dal titolo Tutti per 1 – 1 per tutti uscito nel 202o e ancora diretto da da Giovanni Veronesi.

La trilogia di Alexandre Dumas

“I tre moschettieri” è un romanzo d’avventura storico scritto dal francese Alexandre Dumas con la collaborazione di Auguste Maquet nel 1844 e pubblicato originariamente a puntate sul giornale Le Siècle. È uno dei romanzi più famosi e tradotti della letteratura francese e ha dato inizio ad una trilogia, che comprende Vent’anni dopo (1845) e Il visconte di Bragelonne (1850).

Ambientato tra il 1625 e il 1628, racconta le avventure di un giovane di nome d’Artagnan (un personaggio basato su Charles de Batz-Castelmore d’Artagnan) dopo aver lasciato la casa per recarsi a Parigi, sperando di unirsi ai moschettieri della Guardia. Sebbene d’Artagnan non sia in grado di unirsi immediatamente a questo corpo d’élite, fa amicizia con tre dei più formidabili moschettieri dell’epoca – Athos, Porthos e Aramis, “i tre moschettieri” o “i tre inseparabili” – e viene coinvolto in affari di stato e di corte. I tre moschettieri è principalmente un romanzo storico e d’avventura. Tuttavia, Dumas ritrae spesso varie ingiustizie, abusi e assurdità dell’Ancien Régime, conferendo al romanzo un ulteriore significato politico al momento della sua pubblicazione, un periodo in cui il dibattito in Francia tra repubblicani e monarchici era ancora acceso. La storia fu serializzata per la prima volta da marzo a luglio 1844, durante la monarchia di luglio, quattro anni prima che la Rivoluzione francese del 1848 istituisse la Seconda Repubblica.

Il romanzo “I Tre Moschettieri” si Alexandre Dumas è disponibile su Amazon.

Filmografia

I tre moschettieri (1909) diretto da Mario Caserini
The Three Musketeers (1916) diretto da Charles Swickard
I tre moschettieri (The three Musketeers) (1921) diretto da Fred Niblo
La maschera di ferro (The Iron Mask) (1929) diretto da Allan Dwan
I tre moschettieri (The three Musketeers) (1935) diretto da Rowland V. Lee
La maschera di ferro (The Man in the Iron Mask) (1939) diretto da James Whale
I tre moschettieri (The three Musketeers) (1948) diretto da George Sidney
I tre moschettieri (Les trois mousquetaires: Les ferrets de la reine) (1961) diretto da Bernard Borderie
La vendetta dei moschettieri (Les trois mousquetaires: La vengeance de Milady) (1961) diretto da Bernard Borderie
I tre moschettieri (The three Musketeers) (1973) diretto da Richard Lester
Milady – I quattro moschettieri (The Four Musketeers: The Revenge of Milady) (1974) diretto da Richard Lester
I tre moschettieri (1981) (Uimitoarele aventuri ale muschetarilor)[4] film d’animazione diretto da Victor Antonescu
I tre moschettieri (The Three Musketeers) (1986) film d’animazione prodotto dalla Burbank Films Australia
Il ritorno dei tre moschettieri (The Return of the Musketeers) (1989) diretto da Richard Lester
I tre moschettieri (The three Musketeers) (1993) diretto da Stephen Herek
La maschera di ferro (The Man in the Iron Mask) (1998) diretto da Randall Wallace
D’Artagnan (The Musketeer) (2001) diretto da Peter Hyams
Topolino, Paperino, Pippo: I tre moschettieri (Mickey, Donald, Goofy: The Three Musketeers) (2004) prodotto da Walt Disney Pictures
Musketeers – Moschettieri (La Femme Musketeer) (2004) diretto da Steve Boyum
Barbie e le tre moschettiere (Barbie and the three Musketeers) (2009)
I tre moschettieri (The three Musketeers) (2011) diretto da Paul W. S. Anderson
Tri mušketëra (2013) diretto da Sergej Žigunov (concepita come serie TV)
The Musketeers (2014) serie televisiva britannica creata da Adrian Hodges
Moschettieri del re – La penultima missione (2018) diretto da Giovanni Veronesi
Tutti per 1 – 1 per tutti (2020) diretto da Giovanni Veronesi

Vent’anni dopo è un romanzo di Alexandre Dumas, serializzato per la prima volta da gennaio ad agosto 1845. Un libro del Ciclo dei moschettieri (The d’Artagnan Romances), è un sequel di I tre moschettieri (1844) e precede il romanzo Il visconte di Bragelonne (che include la sottotrama L’uomo con la maschera di ferro). Il romanzo segue gli eventi in Francia durante la Fronda, durante il regno d’infanzia di Luigi XIV e in Inghilterra verso la fine della guerra civile inglese, fino alla vittoria di Oliver Cromwell e all’esecuzione di re Carlo I. Attraverso le parole di i personaggi principali, in particolare Athos, Dumas si schiera dalla parte della monarchia in generale, o almeno il testo loda spesso l’idea di regalità benevola. I suoi moschettieri sono valorosi e giusti nei loro sforzi per proteggere il giovane Luigi XIV e il condannato Carlo I dai loro aggressori.

Il romanzo “Vent’anni dopo” di Alexandre Dumas è disponibile su Amazon.

Filmografia

Dal romanzo è stato tratto il film Il ritorno dei tre moschettieri (1989) diretto da Richard Lester (Superman II) già regista degli adattamenti I Tre Moschettieri del 1973 e Milady del 1974.

Il visconte di Bragelonne è il terzo e ultimo dei romanzi d’Artagnan, dopo I tre moschettieri e Vent’anni dopo. Apparve per la prima volta in forma seriale tra il 1847 e il 1850. Nelle traduzioni in inglese, i 268 capitoli di questo grande volume sono generalmente suddivisi in tre, ma a volte quattro o addirittura sei libri singoli. Ambientato negli anni ’60 del Seicento e incentrato sul primo regno di Luigi XIV, il romanzo è stato definito una storia delle “origini” del re, “una storia sulla formazione di un giovane che ha continuato a governare per oltre 70 anni ed è diventato uno dei monarchi più amati di Francia”. Naturalmente, in un romanzo sui moschettieri di Dumas, i personaggi giocano un ruolo importante nella crescita di Louis.

Il romanzo “Il Visconte di Bragelonne” di Alexandre Dumas è disponibile su Amazon.

Filmografia

La maschera di ferro di Allan Dwan (1929)
La maschera di ferro di James Whale (1939)
Il visconte di Bragelonne di Fernando Cerchio (1956)
L’uomo dalla maschera di ferro di Henri Decoin (1962)
L’uomo dalla maschera di ferro di Mike Newell (1977)
La maschera di ferro di Randall Wallace (1998)

La colonna sonora

  • Le musiche originali di “Moschettieri del re – La penultima missione” sono dei Gratis Dinner, gruppo formato da Luca Medici aka Checco Zalone, Giuseppe Saponari e Antonio Iammarino.
  • “Si chiamano Gratis Dinner perché invitano sempre Luca a cena e lui non paga”, ha scherzato Giovanni Veronesi, raccontando la genesi di questa collaborazione, nata nel corso di una cena, mentre il regista parlava del suo progetto: “Vuoi fare le musiche? Ho chiesto. Lui: Scherzi? Non so se sono in grado. Due giorni dopo mi ha mandato un tema bello, al pianoforte, firmato Checco Morrichino. In qualche modo Checco si sente il nipotino di Ennio Morricone, ha scelto questo nome ridicolo in omaggio a lui”.
  • La colonna sonora di “Moschettieri del re – La penultima missione” include i brani: “Prisencolinensinainciusol” di Adriano Celentano che accompagna le cavalcate degli spadaccini e “Moschettieri al chiar di luna” di Paolo Conte.

Ultime notizie su Film in tv

Tutto su Film in tv →