Stasera in tv: “Non ti presento i miei” con Kristen Stewart su Rai 2

Rai 2 stasera propone “Non ti presento i miei”, commedia romantica natalizia del 2020 di Clea DuVall con Kristen Stewart, Mackenzie Davis, Alison Brie e Aubrey Plaza.

Non ti presento i miei (Happiest Season), su Rai 2 la commedia romantica natalizia LGBTQ+ di Clea DuVall che vede Kristen Stewart nei panni di un ragazza che deciderà di sfruttare la riunione della sua famiglia per Natale per fare coming out e presentare la sua fidanzata in famiglia.

Non ti presento i miei – Cast e doppiatori

Kristen Stewart: Abby
Mackenzie Davis: Harper
Alison Brie: Sloane
Aubrey Plaza: Riley Johnson
Dan Levy: John
Mary Holland: Jane
Victor Garber: Ted
Mary Steenburgen: Tipper
Ana Gasteyer: Harry Levin
Jake McDorman: Connor
Burl Moseley: Eric
Sarayu Blue: Carolyn McCoy

Doppiatori italiani

Federica De Bortoli: Abby
Gaia Bolognesi: Harper
Francesca Manicone: Sloane
Benedetta Degli Innocenti: Riley Johnson
Daniele Raffaeli: John
Veronica Puccio: Jane
Luca Biagini: Ted
Cinzia De Carolis: Tipper
Antonella Giannini: Harry Levin
Emanuele Ruzza: Connor
Gianluca Cortesi: Eric

Non ti presento i miei – Trama e trailer


Incontrare la famiglia della tua ragazza per la prima volta può essere difficile. Pianifichi di farle la proposta durante la cena di Natale annuale della sua famiglia, finché non realizzi che loro non sanno nemmeno che lei è gay – è la cosa diventa ancora più difficile. Quando Abby (Kristen Stewart) scopre che Harper (Mackenzie Davis) ha tenuto segreta la loro relazione alla sua famiglia, lei inizia a mettere in discussione la fidanzata che pensava di conoscere. “Non ti presento i miei” è una commedia romantica per le festività che cattura in modo esilarante la gamma di emozioni legate al desiderio dell’accettazione della tua famiglia, essere fedele a te stessa e cercare di non rovinare il Natale.

Curiosità sul film

  • La regista Clea DuVall ha scritto il film come un’autobiografia. Ha detto di averlo scritto in modo da poter vedere le sue esperienze sullo schermo.
  • Il film segna il debutto alla sceneggiatura di Mary Holland, che interpreta anche Jane.
  • Il film è una pionieristica commedia romantica a tema natalizio incentrata su una coppia dello stesso sesso. Infatti, il film presenta diversi attori LGBTQ+ tra cui Kristen Stewart, Dan Levy, Victor Garber e Aubrey Plaza. È anche il secondo film dell’attrice/regista queer Clea DuVall.
  • Le riprese si sono svolte a Pittsburgh, in Pennsylvania, e si sono concluse nel febbraio 2020, poco prima che l’industria cinematografica si bloccasse a causa della pandemia di COVID-19. Mentre la distribuzione nelle sale statunitensi è stata interrotta a causa della pandemia, il film è stato distribuito nelle sale in territori selezionati, tra cui Hong Kong e la Nuova Zelanda, mentre è uscito come film n. 1 al botteghino australiano.
  • Uno dei quattro film natalizi a tema LGBTQ usciti nel 2020. Gli altri tre sono le produzioni televisive Dashing in December (2020), Un Natale combinato (2020) e The Christmas House (2020). “Non ti presento i miei” era originariamente previsto per la distribuzione nelle sale e sarebbe stato uno dei primi grandi film in studio incentrati su una coppia al femminile dello stesso sesso ad essere distribuito nelle sale.
  • “Candy Cane Lane” dalla scena iniziale del film è un luogo reale a Pittsburgh, in Pennsylvania. I residenti della strada hanno accettato di mantenere i loro addobbi natalizi per alcune settimane in più fino a gennaio 2020 per accogliere la produzione.
  • Mackenzie Davis si è allenata nel pattinaggio sul ghiaccio per due mesi prima di girare le sue scene.
  • Gli ex concorrenti del reality show RuPaul’s Drag Race, Jinkx Monsoon (Jinkx Monsoon) e Benjamin Putnam (BenDeLaCreme) sono presenti nel film.
  • Nella vecchia stanza di Harper c’è un poster di Josh Hartnett. La regista del film, Clea DuVall, ha recitato insieme a Hartnett in The Faculty (1998).
  • La festa conclusiva della produzione si è svolta in una casa stregata in un parco di divertimenti.
  • Mary Holland e Clea DuVall si sono incontrate per la prima volta quando stavano lavorando alla serie tv Veep – Vicepresidente Incompetente (2012). Anche se in realtà non hanno condiviso nessuna scena, sono diventate buone amiche.
  • Mackenzie Davis (Harper), Dan Levy (John) e Victor Garber (Ted) sono tutti canadesi.
  • I nomi dei bambini, Magnus e Matilda, sono un chiaro cenno a Matilda 6 mitica (1996).
  • Alison Brie e Aubrey Plaza hanno entrambe fatto il provino per il ruolo di Rebecca in Scream 4 (2011). Il ruolo è andato a Brie.
  • The Oxwood, il bar gay dove Abby e Riley bevono qualcosa, è un tributo a The Oxwood Inn, un bar per lesbiche di Los Angeles che ha chiuso nel 2017. Era l’ultimo bar per lesbiche di Los Angeles al momento della sua chiusura.
  • Quando vengono mostrati i post di Instagram durante i titoli di coda, la foto della famiglia ad un evento del Gay Pride mostra la regista del film, Clea DuVall che cinge con un braccio Aubrey Plaza.

Note di produzione

“I film di Natale diventano parte della tua vita in un modo che altri film non fanno”, afferma Clea DuVall, co-sceneggiatrice/regista di “Non ti presento i miei”, il suo secondo lungometraggio. “Diventano tradizioni, diventano qualcosa per cui non vedi l’ora. Un film sul Natale ti porterà in un momento e in un luogo molto specifici. Non esiste altra esperienza cinematografica simile”.

Per Kristen Stewart, che interpreta il ruolo da protagonista al fianco di Mackenzie Davis, “Non ti presento i miei” si inserisce perfettamente in quella tradizione cinematografica. “È un film natalizio commovente, un po’ stressante e maniacale – che sono decisamente i miei preferiti, perché è così che si sente davvero il Natale”, ride. “Adoro il Natale, è solo che può essere un periodo complicato”.

Famosa per il suo lavoro come attrice, tra cui Cora Lijek nel film vincitore dell’Oscar Argo, DuVall si è spostata dietro la macchina da presa per raccontare le storie da una prospettiva che solo lei poteva portare. Nota che i film di Natale tendono a raccontare un tipo di storia con un tipo di personaggio; come parte della comunità LGBTQ, DuVall ha cercato di raccontare una storia più inclusiva con “Non ti presento i miei”, il primo film di Natale di un grande studio che ruota attorno a una coppia LGBTQ. “Adoro i film di Natale, ma non ho mai visto le mie esperienze personali rappresentate in uno di quei film”, dice. “La maggior parte dei film comici romantici sul Natale tende a ruotare attorno a una coppia eterosessuale, e se ci sono personaggi LGBTQ, sono sullo sfondo. “Non ti presento i miei” sembrava un modo per raccontare una storia universale da una prospettiva diversa.

Per DuVall, “Non ti presento i miei” rappresenta una combinazione della sua sensibilità come sceneggiatrice e regista: un film positivo, ottimista, commovente, una celebrazione di tutti i luoghi comuni che rendono i film delle vacanze una gioia assoluta, raccontati in un modo che il pubblico non ha mai visto prima . “Volevo realizzare una commedia romantica da manuale, allegra, brillante e calorosa in cui sai che il finale non sarà agrodolce. Ci sono molti film LGBTQ che sono belli ma sono più drammatici. La comunità LGBTQ a volte merita un lieto fine”.

Scrivendo il film insieme a DuVall, Mary Holland afferma che realizzare un film di Natale soddisfacente era il primo obiettivo. “Penso che i film natalizi siano molto importanti per noi”, dice Holland, che è anche co-protagonista del film. “Sono una parte importante della nostra infanzia e una parte importante di come viviamo il periodo più meraviglioso dell’anno, quando facciamo il punto sulle nostre vite e siamo grati per la nostra famiglia, sia quella in cui siamo nati o quello che troviamo. Sono così entusiasta che questa sia una commedia romantica per le vacanze così accessibile.

“In ‘Non ti presento i miei’, Clea e Mary hanno escogitato una brillante svolta nella commedia natalizia che è divertente da ridere a crepapelle e profondamente commovente”, afferma il produttore Marty Bowen. “Riesce ad essere sia attuale che senza tempo nel migliore dei modi e noi
pensiamo che sia un classico natalizio in divenire.

Come regista DuVall afferma che il pubblico può aspettarsi il vedere inserire nuovi personaggi in generi familiari. “Gravito verso storie universali”, dice. “Quello che amo del guardare un film è connettermi con i personaggi, anche quando guardo personaggi che non sono come me, il che accade il più delle volte, c’è qualcosa nella loro storia, nel loro viaggio, con cui mi connetto. Come regista, voglio raccontare storie che hanno quella qualità universale, raccontate attraverso una lente più specifica.

“Per noi era importante realizzare un film che non fosse solo basato sulla realtà e sull’intenso dramma che si cela dietro certe dinamiche familiari, ma che fosse anche leggero, divertente e facilmente riconoscibile”, afferma Kristen Stewart, che interpreta Abby, metà del coppia che cerca disperatamente di mantenere il segreto. “Non tutte le storie raccontate sulle coppie dello stesso sesso devono essere così oscure e intense.”

“La cosa meravigliosa di questo film è che siamo all’interno di un genere molto familiare per raccontare una storia diversa”, concorda Mackenzie Davis, che interpreta Harper, l’altra metà della coppia. “Quando guardi una commedia romantica natalizia, sai che alla fine andrà tutto bene. Attraverserai problemi e sarà stressante, ma tutti finiranno dove devono essere in modo positivo.

Non ti presento i miei – La colonna sonora

  • “Non ti presento i miei” è il primo film a tema natalizio di un importante studio a fruire di una colonna sonora di una compositrice donna. La musica è di Amie Doherty con la supervisione musicale di Season Kent.

​Amie Doherty, nata in Irlanda, compone musica per un’ampia varietà di film e serie tv grazie alla sua esperienza che abbraccia una vasta gamma di generi. I suoi recenti crediti come colonne sonore includono Spirit – Il ribelle di DreamWorks Animation. I crediti precedenti includono L’assistente della star diretto da Nisha Ganatra, il cortometraggio di Jurassic Park “Battle at Big Rock” del regista Colin Trevorrow, la serie di Amazon “Undone” con Bob Odenkirk, e “Here & Now” con Sarah Jessica Parker e Renée Zellweger. Come orchestratrice e direttore d’orchestra, ha lavorato a serie come “Star Trek: Discovery”, “The Umbrella Academy”, “Fargo”, “Legion”, “The Night Of”, “Counterpart” e “Altered Carbon”. È un’allieva del Sundance Music & Sound Design Lab presso Skywalker Sound e ha conseguito un master in colonne sonore al Berklee College of Music.

1. Happiest Season Main Title (1:39)
2. Harper & Abby (1:06)
3. The Ring (0:41)
4. Season’s Greetings from Pittsburgh (0:42)
5. It’s Five Days (Jingle Bells) (0:42)
6. Rink Race (0:53)
7. March Into the Unknown (1:17)
8. Table For One (0:42)
9. Tipper Top Shape (0:41)
10. The Game Is Up (1:08)
11. Not Hiding You, Hiding Me (0:58)
12. Right Before You Say Those Words (2:10)
13. Who You Wanted Me to Be (2:58)
14. Far From Perfect (1:40)
15. Be With Me (1:35)
16. Christmas Morning (Deck The Halls / O Holy Night) (3:40)

La colonna sonora di “Non ti presento i miei” è disponibile su Amazon.

Season Kent è una pluripremiata supervisor musicale che aiuta i narratori a trasmettere emozioni al pubblico attraverso le canzoni. Che si tratti di Billie Eilish e Khalid per “Tredici”, Normani per Tuo, Simon, Charli XCX per Colpa delle stelle o Doja Cat per Birds of Prey, il gusto impeccabile di Kent ha aiutato le sue colonne sonore a diventare disco di platino e guadagnare candidature ai Grammy. Durante i suoi 15 anni come supervisor musicale in 50 progetti cinematografici e televisivi, ha contribuito a una serie di progetti, dal film drammatico vincitore dell’Oscar​ The Fighter all’acclamato dalla critica della Fox​ Il coraggio della verità – The Hate U Give fino la festaiolo Magic Mike XXL. Ha lavorato di recente sul successo al botteghino Shazam!. Mentre il panorama televisivo si evolve per presentare più canzoni di successo, Kent ha affinato le sue abilità ad una gamma completa di adattamenti di fumetti, tra cui “Luke Cage” della Marvel, “The Flash” della DC e il famosissimo franchise “The Walking Dead”. Il suo lavoro è stato riconosciuto due volte dai suoi colleghi ai Guild of Music Supervisor Awards, guadagnandosi trofei per il suo lavoro in “Colpa delle stelle” e “Tredici”.

1. Think of Christmas – Anne-Marie
2. Blame It on Christmas – Bebe Rexha & Shea Diamond
3. Jingle Bells – BAYLI
4. Mrs. Claus – Shea Diamond
5. O Holy Night – Jake Wesley Rogers
6. Candy Cane Lane – Sia
7. Only Time of Year – Brandy Clark
8. Christmas Morning – kennedi
9. Chosen Family – Carlie Hanson
10. Make You Mine This Season – Tegan and Sara
11. Silent Night – LP

La compilation con le canzoni di “Non ti presento i miei” è disponibile su Amazon.

Ultime notizie su Film in tv

Tutto su Film in tv →