Omicidio nel West End: nuove clip, featurette e anticipazioni della commedia gialla al cinema dal 29 settembre

Tutto quello che c’è da sapere su “Omicidio nel West End”, la commedia gialla con Sam Rockwell e Saoirse Ronan al cinema dal 29 settembre.

Dal 29 settembre 2022 arriva nei cinema italiani Omicidio nel West End (See How They Run), la commedia gialla che segna il debutto nel lungometraggio del regista Tom George. Ambientato nel West End della Londra degli anni ’50, un disperato produttore cinematografico di Hollywood si propone di trasformare una commedia popolare in un film. Quando un membro della troupe che lavora alla produzione viene assassinato, l’ispettore Stoppard, stanco del mondo, e l’agente Stalker alle prime armi si trovano nel mezzo di uno sconcertante giallo con delitto.

Trama e cast

La trama ufficiale: Nel West End della Londra degli anni ’50, i piani per una versione cinematografica di una commedia di grande successo si interrompono bruscamente dopo l’omicidio di un membro fondamentale della troupe. Quando l’ispettore Stoppard (Sam Rockwell) stanco del mondo e l’appassionata novellina agente Stalker (Saoirse Ronan) si occupano del caso, i due si ritrovano coinvolti in un misterioso giallo con delitto all’interno dell’affascinante e sordido underground teatrale, indagando sull’omicidio a proprio rischio e pericolo.

Il cast di “Omicidio nel West End” include anche Adrien Brody, David Oyelowo, Ruth Wilson, Harris Dickinson, Shirley Henderson, Sian Clifford, Jacob Fortune-Lloyd, Reece Shearsmith e Charlie Cooper.

Omicidio nel West End – trailer e video

Nuove clip in lingua originale pubblicate il 28 settembre 2022

Nuove featurette in lingua originale pubblicate il 28 settembre 2022

Curiosità

  • L’esordiente Tom George dirige “Omicidio nel West End” da una sceneggiatura di Mark Chappell (The Rack Pack).
  • Alcuni dei nomi dei personaggi sono riferimenti ad altre opere teatrali o alla stessa Dame Agatha Christie. “Max Mallowan” era il nome del suo secondo marito. “Inspector Stoppard” è un riferimento a Sir Tom Stoppard, che ha scritto Il vero ispettore Hound (“The Real Inspector Hound”), un’opera teatrale che aveva un giallo con delitto come una commedia all’interno di una commedia. (Un personaggio dice del defunto: “Era un vero segugio, ispettore!”
  • Ad un certo punto, qualcuno dice di “The Mousetrap” che “Non è Amleto”. La commedia che appare nell’Atto 3 di Amleto si chiama “La trappola per topi”.
  • Mentre interroga il portiere del Savoy, Stalker gli chiede da quale parte della Francia proviene, con il portiere che risponde “Belgio”. Questo è un riferimento al famoso personaggio di Dame Agatha Christie Hercule Poirot, che è belga, ma viene spesso scambiato per francese.
  • Mentre il film è ambientato all’Ambassadors Theatre, l’esterno utilizzato è quello dell’adiacente St Martin’s Theatre diventato la sede dell’opera teatrale “The Mousetrap” di The Ambassadors negli anni ’70.
  • L’agente Stalker va a cercare l’ispettore Stoppard dopo che afferma di andare dal dentista. Vede un edificio contrassegnato come “Dentista” e ci sono pulsanti/campanelli con i nomi dei dentisti. Uno dei dentisti si chiama “Norman Gale”. Norman Gale è il nome di un personaggio che lavora come dentista nel romanzo di Poirot di Dame Agatha Christie del 1935 “La morte tra le nuvole”.
  • Il titolo originale “See How They Run” è tratto dalla seconda riga della filastrocca “Three Blind Mice” (tre topolini ciechi). È stato anche usato come titolo di un’opera teatrale del 1955 di Philip King, adattata nel film See How They Run (1955).
  • L’appartamento di un personaggio si trova a Florin Court, lo stesso luogo utilizzato come Whitehaven Mansions, l’ubicazione dell’appartamento di Hercule Poirot nella serie tv Poirot (1989).
  • Sebbene Saoirse Ronan abbia già interpretato personaggi con convincenti accenti inglesi, le è stato permesso di mantenere il suo vero accento irlandese qui perché il regista non era troppo interessato al realismo e le ha detto di essere solo se stessa.
  • L’annunciatore ascoltato alla radio durante l’esecuzione di una parte di “The Mousetrap” in questo film è la stessa registrazione utilizzata nell’effettiva rappresentazione teatrale. Quella registrazione è stata fatta dal compianto attore Deryck Guyler nel 1952 ed è ancora in uso fino ad oggi. Anche lo spettatore può vedere brevemente l’orologio sopra il camino. Questo è l’unico oggetto di scena sopravvissuto della serata di apertura originale dello spettacolo il 6 ottobre 1952 ed è ancora in uso fino ad oggi.
  • Questo film è stato descritto da un critico come “Un incrocio tra una farsa e un giallo con delitto con un tocco di Wes Anderson mescolato”.
  • Richard “Dickie” Attenborough saluta gli investigatori appellandoli con “Darling”. Questa era una stranezza della vita reale di Attenborough che ha più volte ammesso di aver usato spesso questo soprannome quando non ricordava il nome di qualcuno.
  • Il cast comprende due vincitori dell’Oscar: Sam Rockwell, Adrien Brody e una candidata all’Oscar: Saoirse Ronan.
  • Sam Rockwell trascorso diverse settimane prima delle riprese a decidere come interpretare il suo personaggio. E’ stato solo dopo aver visto Peter Sellers interpretare l’ispettore Clouseau in Uno sparo nel buio (1964) che gli è venuta l’idea di interpretare il personaggio come avrebbe fatto Sellers, ma come se Clouseau parlasse con l’accento inglese di Sellers, e se il personaggio non fosse un detective maldestro ma bensì molto competente.
  • “Trappola per topi” è un vero e proprio mistery con omicidio che Dame Agatha Christie trasse dal proprio racconto “Tre topolini ciechi”. La commedia è stata allestita per la prima volta al Theatre Royal di Nottingham il 6 ottobre 1952 e continua ad essere rappresentata ancora oggi, rendendolo l’opera teatrale più longeva al mondo. Sir Richard Attenborough è stata la prima persona a interpretare il Sergente Trotter. Nel 1959 fu annunciato un adattamento cinematografico che sarebbe stato prodotto da Edward Small e Victor Saville per United Artists e interpretato da Tyrone Power e Maria Schell, ma il film non fu mai realizzato. (Come notato nel film stesso, nessun film può essere girato fino alla chiusura dello spettacolo e nel 2022 lo spettacolo è ancora in corso) Al momento ci sono due versioni cinematografiche dell’opera teatrale: il bengalese Chupi Chupi Ashey (1960) e il russo Myshelovka (1990).
  • Sam Rockwell non era la scelta originale per interpretare l’ispettore Stoppard. Nel 2016 o 2017 circa, quando questo film era nelle prime fasi di sviluppo da parte dei 20th Century Fox Studios, la prima scelta è stata Hugh Grant con Keira Knightley che è stata avvicinata per interpretare l’agente Stalker. Tuttavia, il progetto è stato interrotto dopo che la Disney ha annunciato che avrebbe acquistato la 20th Century Fox alla fine del 2017. Quando il film è stato resuscitato e il lavoro sulla sceneggiatura è iniziato nel 2020, entrambi gli attori non erano più a bordo e i ruoli hanno subito un re-casting.
  • Sam Rockwell e Adrien Brody sono gli unici americani nel cast, anche se Rockwell interpreta un personaggio inglese.
  • Ad un certo punto, l’agente Stalker cita Katharine Hepburn in La regina d’Africa (1951). Saoirse Ronan, che interpreta Stalker, ha interpretato due ruoli precedentemente interpretati da Hepburn: Mary in Maria Regina di Scozia e Jo March in Piccole donne.
  • Harris Dickinson, che interpreta Sir Richard Attenborough, è il membro del cast più alto (1, 83 m). Al contrario, Attenborough era solo 1,70 m.
  • Charlie Cooper e Paul Chahidi hanno entrambi recitato in This Country (2017), diretto dal regista di questo film Tom George.
  • Questo film era in sviluppo da diversi anni ed è stato bloccato dalla Disney che ha rilevato la 20th Century Fox nel 2017. Questo spiega perché è stato distribuito da “Fox Searchlight”, poiché la Fox aveva un accordo di cofinanziamento in atto da diversi anni con TSG media. Poiché questo progetto era uno dei film a cui TSG era stata allegata prima dell’acquisizione, questo spiega perché il loro logo è incluso. Fox Searchlight è in effetti solo una società che la Disney ha ereditato e che sta utilizzando per versioni più sperimentali e d’autore più o meno allo stesso modo in cui faceva la 20th Century Fox quando era la società madre.
  • Quando Max Mallowan sta parlando con il suo maggiordomo subito dopo aver mandato i suoi ospiti in salotto, il maggiordomo cita la seconda riga della filastrocca “Bee, bee, pecora nera” (Baa Baa Black Sheep) recitando “Sissignore, sissignore, Tre sacchi pieni”.
  • Il maggiordomo di Christie si chiama Fellowes, un’evidente accenno a Julian Fellowes, che ha scritto “Gosford Park” nello stile di Christie.
  • La polizia è impegnata a occuparsi degli omicidi di “Rillington Place”, motivo addotto per l’assegnazione di un solo ispettore e un agente al caso. Sir Richard Attenborough (l’attore protagonista della commedia) ha interpretato il serial killer Reginald Christie ne L’assassino di Rillington Place n. 10 (1971), basato su quei crimini reali. Inoltre, quando l’agente Stalker chiama le donne dal libricino nero della vittima, chiama una Beryl e una Geraldine. Questi sono i nomi della madre e della figlia Christie uccise e incolpate del marito di Beryl.
  • La scena culminante del film si svolge esattamente come gli storyboard di Kopernick per il finale proposto per “Trappola per topi”, fino all’utilizzo degli stessi angoli di ripresa. Viene utilizzata anche la scusa addotta per il motivo per cui un poliziotto londinese sarebbe armato.
  • Dame Agatha Christie tenta di uccidere l’assassino con del tè avvelenato. Nella vita reale, Christie ha imparato molto sui veleni grazie alla sua esperienza come infermiera durante la prima guerra mondiale. È stata questa vasta conoscenza dell’avvelenamento che l’ha ispirata a scrivere gialli con delitto.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore Daniel Pemberton (Ocean’s 8, Enola Holmes 2, Motherless Brooklyn – I segreti di una città, Il processo ai Chicago 7, Amsterdam).

TRACK LISTINGS:

1. A Lavish Affair 5:48
2. Bumped Off 1:58
3. Stalker and Stoppard 1:36
4. A Crime Scene 1:57
5. Potential Victims 1:29
6. Investigation Day 1 1:06
7. Commissioner, Inspector, Constable 1:18
8. A Room at the Savoy 1:02
9. Three Weeks Later 2:04
10. Storyboard Shootout 1:19
11. Tell a Lie 0:48
12. Shepperton Studios 2:33
13. Keep Your Eyes Peeled 2:40
14. Woolf’s Office 1:02
15. A Suspicious Hat 0:44
16. Silver Tongue 1:04
17. Audition Line Up 1:28
18. Mister Mover 2:28
19. The Tarot Cards 1:33
20. Platonic 1:03
21. Stalker Suspects 1:05
22. Bakewell’s Biscuits 0:49
23. A Night at the Theatre 2:15
24. Murder at the Mousetrap 4:46
25. A Drink in the Woods 2:03
26. A Private Conversation, Betrayed 2:19
27. Arrival at Agatha’s 1:14
28. Full House 3:21
29. A Bit of an Over Reaction 1:12
30. Reveal with a Rifle 2:18
31. Chase to Winterbrook House 1:28
32. Owed an Apology 0:49
33. A Shootout… 2:29
34. …And a Big Explosion 1:45
35. See How They Run 2:14

La colonna sonora di “Omicidio nel West End” è disponibile su Amazon.

Foto e poster

Ultime notizie su Film al cinema

Tutto su Film al cinema →