• Film

E’ morto Philip Baker Hall, attore in Magnolia, Boogie Nights e Dogville

Blogo ricorda Philip Baker Hall, attore e caratterista americano noto per collaborazioni con Robert Altman e Paul Thomas Anderson morto a 90 anni.

E’ scomparso a 90 anni l’attore e caratterista americano Philip Baker Hall, noto per le sue collaborazioni con Robert Altman e Paul Thomas Anderson. Hall ha interpretato un lunga lista di personaggi memorabili in film come Sidney, Magnolia, Boogie Nights, Dogville, The Insider, The Truman Show, Rush Hour e molti altri. A dare la triste notizia via Twitter il giornalista sportivo del Los Angeles Times Sam Farmer, amico e vicino di casa di Hall.

Il mio vicino, amico e una delle persone più sagge, talentuose e gentili che abbia mai incontrato, Philip Baker Hall, è morto pacificamente la scorsa notte. Era circondato da persone care. Il mondo ora ha uno spazio vuoto.

Philip Baker Hall è nato a Toledo in Ohio il 10 settembre 1931. L’attore ha servito in Germania come traduttore dell’esercito degli Stati Uniti e come insegnante di scuola superiore. Hall non si è avvicinato alla recitazione fino ai 30 anni e, dopo il debutto cinematografico nei panni di un prete in Cowards, è entrato a far parte del Los Angeles Theatre Center. dopo ruoli in serie tv come Good Times, M*A*S*H e L’uomo di atlantide per un totale di 200 apparizioni tv a partire dal 1977, incluso il ruolo di culto nella sitcom Seinfield. Durante gli anni ’80, Hall ha recitato in vari film in ruoli di supporto, tra cui Niente in comune, Prima di mezzanotte, Non per soldi… ma per amore, Ghostbusters II e Un uomo innocente con protagonista Tom Selleck.

Hall è noto al grande pubblico per il suo ruolo di Richard Nixon nel film di Robert Altman Secret Honor (1984) basato su uno spettacolo off-Boradway interpretato dallo stesso Hall, ha raggiunto la fama di culto quando si è esibito in un’altra elettrizzante performance, nel ruolo di Sydney, il giocatore d’azzardo veterano nell’omonimo film d’esordio di Paul Thomas Anderson, del 1996. Tuttavia è stato il suo lavoro in Magnolia (1999), altro film di Anderson dal cast stellare, che ha davvero catturato l’attenzione del pubblico cinematografico di massa con la sua acclamata interpretazione del leggendario presentatore di quiz “Jimmy Gator”. Questi acclamati film minori hanno portato al casting di Hall in numerosi titoli di successo degli anni ’90 e 2000, tra cui Al vertice della tensione, The Rock, Dogville di Lars von Trier, Il talento di Mr. Ripley di Anthony Minghella e il remake Amityville Horror del 2005.

Gli ultimi ruoli di Philip Baker Hall risalgono al 2018, nella commedia Adorabile nemica con Shirley MacLaine e Amanda Seyfried e nella serie tv Messiah nei panni di Zelman Katz.

Filmografia


Zabriskie Point, regia di Michelangelo Antonioni (1970) – non accreditato
Cowards, regia di Simon Nuchtern (1970)
Love-In 1972, regia di Karl Hansen e Sidney Knight (1971)
Throw Out the Anchor!, regia di John Hugh (1974)
Il detective con la faccia di Bogart (The Man with Bogart’s Face), regia di Robert Day (1980)
The Last Reunion, regia di Jay Wertz (1980)
Dream On!, regia di Ed Harker (1981)
Secret Honor, regia di Robert Altman (1984)
Niente in comune (Nothing in Common), regia di Garry Marshall (1986) – non accreditato
L’ora della rivincita (Three O’Clock High), regia di Phil Joanou (1987)
Prima di mezzanotte (Midnight Run), regia di Martin Brest (1988)
Non per soldi… ma per amore (Say Anything…), regia di Cameron Crowe (1989)
Commissione d’esame (How I Got Into College), regia di Savage Steve Holland (1989)
Ghostbusters II – Acchiappafantasmi II (Ghostbusters II), regia di Ivan Reitman (1989)
Un uomo innocente (An Innocent Man), regia di Peter Yates (1989)
Blue Desert, regia di Bradley Battersby (1990)
I dinamitardi (Live Wire), regia di Christian Duguay (1992)
Cigarettes & Coffee, regia di Paul Thomas Anderson – cortometraggio (1993)
The Last Laugh, regia di Robert Harders – cortometraggio (1994)
Il bacio della morte (Kiss of Death), regia di Barbet Schroeder (1995)
La prossima vittima (Eye for an Eye), regia di John Schlesinger (1996)
Sydney, regia di Paul Thomas Anderson (1996)
The Little Death, regia di Jan Verheyen (1996)
The Rock, regia di Michael Bay (1996) – cameo non accreditato
Hit Me, regia di Steven Shainberg (1996)
Buddy – Un gorilla per amico (Buddy), regia di Caroline Thompson (1997)
Air Force One, regia di Wolfgang Petersen (1997)
Boogie Nights – L’altra Hollywood (Boogie Nights), regia di Paul Thomas Anderson (1997)
Sour Grapes, regia di Larry David (1998)
The Truman Show, regia di Peter Weir (1998)
Judas Kiss, regia di Sebastian Gutierrez (1998)
Rush Hour – Due mine vaganti (Rush Hour), regia di Brett Ratner (1998)
Nemico pubblico (Enemy of the State), regia di Tony Scott (1998) – non accreditato
Psycho, regia di Gus Van Sant (1998)
Implicated, regia di Irving Belateche (1999)
Il Diavolo dentro (Let the Devil Wear Black), regia di Stacy Title (1999)
Il prezzo della libertà (Cradle Will Rock), regia di Tim Robbins (1999)
Insider – Dietro la verità (The Insider), regia di Michael Mann (1999)
Magnolia, regia di Paul Thomas Anderson (1999)
Il talento di Mr. Ripley (The Talented Mr. Ripley), regia di Anthony Minghella (1999)
Regole d’onore (Rules of Engagement), regia di William Friedkin (2000)
The Contender, regia di Rod Lurie (2000)
Lost Souls – La profezia (Lost Souls), regia di Janusz Kaminski (2000)
Al vertice della tensione (The Sum of All Fears), regia di Phil Alden Robinson (2002)
A Gentleman’s Game, regia di J. Mills Goodloe (2002)
Piccole bugie travestite (Die, Mommie, Die!), regia di Mark Rucker (2003)
Una settimana da Dio (Bruce Almighty), regia di Tom Shadyac (2003)
Dogville, regia di Lars von Trier (2003)
A House on a Hill, regia di Chuck Workman (2003)
In Good Company, regia di Paul Weitz (2004)
The Matador, regia di Richard Shepard (2005)
Amityville Horror (The Amityville Horror), regia di Andrew Douglas (2005)
Duck, regia di Nic Bettauer (2005)
The Zodiac, regia di Alexander Bulkley (2005)
Shaggy Dog – Papà che abbaia… non morde (Shaggy Dog), regia di Brian Robbins (2006)
The TV Set, regia di Jake Kasdan (2006)
Islander, regia di Ian McCrudden (2006)
Zodiac, regia di David Fincher (2007)
You Kill Me, regia di John Dal (2007)
Rush Hour 3 – Missione Parigi (Rush Hour 3), regia di Brett Ratner (2007) – non accreditato
The Lodger – Il pensionante (The Lodger), regia di David Ondaatje (2009)
Fired Up! – Ragazzi pon pon (Fired Up!), regia di Will Gluck (2009)
Wonderful World, regia di Joshua Goldin (2009)
Love & Secrets (All Good Things), regia di Andrew Jarecki (2010)
The Chicago 8, regia di Pinchas Perry (2011)
I pinguini di Mr. Popper (Mr. Popper’s Penguins), regia di Mark Waters (2011)
50 e 50 (50/50), regia di Jonathan Levine (2011)
Oltre ogni regola (Bending the Rules), regia di Artie Mandelberg (2012)
Departure Date, regia di Kat Coiro – cortometraggio (2012)
Una famiglia all’improvviso (People Like Us), regia di Alex Kurtzman (2012)
Dog Eat Dog, regia di Sian Heder – cortometraggio (2012)
Argo, regia di Ben Affleck (2012) – cameo non accreditato
Bad Words, regia di Jason Bateman (2013)
Playing It Cool, regia di Justin Reardon (2014)
Person to Person, regia di Dustin Guy Defa (2017)
Adorabile nemica (The Last Word), regia di Mark Pellington (2017)
Dear Chickens, regia di Mauro Mueller – cortometraggio (2018)

Fonte: Deadline