Resident Evil: annunciato il cast del reboot cinematografico

Constantine Film ha annunciato il cast del reboot cinematografico basato sulla popolare serie di videogiochi survival-horror Resident Evil.

Constantine film ha annunciato il cast del reboot cinematografico di Resident Evil che includerà personaggi molto amati dei videogiochi originali come Jill Valentine e Claire Redfield.

Il sito Deadline riporta che il nuovo reboot di Resident Evil sarà interpretato da Kaya Scodelario (Crawl) come Claire Redfield; Robbie Amell (Upload) come Chris Redfield, il fratello maggiore di Claire; Avan Jogia (Zombieland 2) sarà Leon S. Kennedy; Hannah John-Kamen (Ant-Man and the Wasp) interpreterà Jill Valentine; Tom Hopper (The Umbrella Academy) interpreterà Albert Wesker e Neal McDonough (The 100) vestirà i panni di William Birkin.

La trama del film seguirà l’incidente di Raccoon City del 1998, che è la fonte dell’epidemia virale che poi rimodella il mondo e che i protagonisti si ritroveranno ad affrontare. Deadline riporta inoltre che il reboot includerà molte connessioni con il franchise di videogiochi Capcom, quindi gli smanettoni possono stare tranquilli.

Resident Evil ha di fatto lanciato il genere survival-horror su Playstation nel lontano 1996. Nel 2002 il regista Paul WS Anderson ha adattato il gioco in un primo di sei film live-action tutti con protagonista Milla Jovovich nel ruolo di Alice. Se il primo film e il secondo film erano attinenti alla controparte videoludica e piuttosto godibili, dal terzo film in poi il franchise cinematografico è andato allontanandosi dal materiale originale scadendo in qualità di sequel in sequel.

A partire dal 2000 Capcom ha lanciato una serie di film animati realizzati in computer grafica che haanno toccato quota quattro, con il più recente Resident Evil: Vendetta diretto da Takanori Tsujimoto uscito nel 2017. Nel frattempo è stata prodotta anche una serie animata rivale debutterà nel 2021 su Netflix.

Regia e sceneggiatura del reboot sono state affidate a Johannes Roberts, regista dei godibili thriller con squali 47 Metri e 47 Metri – Uncaged nonché dell’intrigante horror The Other Side of the Door e del deludente sequel The Strangers: Prey at Night.

Con questo film, volevo davvero tornare ai primi due giochi originali e ricreare la terrificante esperienza viscerale che ho avuto quando li ho giocati per la prima volta e allo stesso tempo raccontare una storia umana fondata su una piccola città americana morente che sembra sia riconoscibile che rilevante per il pubblico di oggi.

“Dopo una dozzina di giochi, sei film live-action e centinaia di pagine di fan fiction, ci siamo sentiti in dovere di tornare all’anno 1998, per esplorare i segreti nascosti tra le mura di Spenser Mansion e Raccoon City. ha aggiunto il produttore Robert Kulzer.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film videogiochi

Tutto su Film videogiochi →