Stasera in tv: “Restiamo Amici” su Rai 1

Rai 1 stasera propone “Restiamo amici”, commedia del 2019 di Antonello Grimaldi con Michele Riondino, Alessandro Roja, Violante Placido e Libero De Rienzo.

Cast e personaggi

Michele Riondino: Alessandro Colonna
Alessandro Roja: Gigi Natali
Violante Placido: Bianca Tizzardi
Sveva Alviti: Marta Rossi
Libero De Rienzo: Leonardo “Leo” De Pascali
Mirko Trovato: Giacomo Colonna
Ivano Marescotti: notaio Brenner
Gioia Libardoni: Clara
Anni Barros: Fatima
Desirée Popper: Monique

La trama

Restiamo Amici racconta la storia di Alessandro (Michele Riondino), pediatra di quarant’anni, che vive con il figlio adolescente Giacomo. Da quando ha perso la moglie conduce una vita monotona e ritirata. Un giorno riceve una telefonata dal Brasile: è Luigi, l’amico di sempre (Alessandro Roja) che gli chiede di raggiungerlo immediatamente. Alessandro parte subito, ma giunto a destinazione scopre che l’allarme lanciato è una menzogna e che in realtà Luigi ha architettato uno stratagemma per impossessarsi di 3 milioni di euro. Il padre gli ha appena lasciato una grossa eredità vincolata, destinata a un nipote. Luigi però non ha figli. Quale piano ha intenzione di escogitare?

Curiosità

  • La commedia diretta da Antonello Grimaldi (Caos Calmo) è tratta dal romanzo “Si può essere amici per sempre” di Bruno Burbi.
  • Il team che ha supportato il regista Antonello Grimaldi dietro le quinte ha incluso Maura Morales Bergmann (fotografia), Angelo Nicolini (montaggio), Walter Caprara (scenografia), Roberto Conforti (costumi).
  • Il film è stato girato in Trentino da novembre a dicembre 2017 per un periodo di sei settimane.
  • Il film è una produzione Minerva Pictures, Rai Cinema, con la collaborazione di Trentino Film Commission.

Note di regia

“Restiamo amici” è fondamentalmente la storia di un’amicizia messa a dura prova da vari tipi di tradimenti ma che si dimostra il motivo più importante per trovare la forza per superare gli ostacoli. O forse no… Ma “Restiamo amici” è anche la storia delle donne che ruotano intorno ai tre protagonisti -Bianca, Fatima e Marta apparentemente con ruoli non di primo piano ma che riserveranno invece le più grosse sorprese. Insomma, “Restiamo amici” parte con la tipica struttura da commedia incentrata su personaggi ben delineati e sugli scontri fra di loro a cui si aggiunge un plot quasi giallo che riserva molte sorprese costringendo i protagonisti ad adattare il loro carattere alle mutevoli condizioni proposte dal racconto. Racconto che li farà abbandonare la loro piccola e tranquilla città di provincia per le enormi ed assolate piazze di Roma, il magnifico mare del Brasile con le sue spiagge fino alla giungla di vetro e cemento delle banche svizzere. Con la fotografia che cercherà di rendere al meglio le molto diverse atmosfere dei luoghi raccontati, il montaggio che dovrà rendere espliciti gli scarti ritmici della storia, i movimenti di macchina che racconteranno gli snodi della storia, ma andranno anche a cogliere sui volti degli attori i diversi sentimenti provocati dal susseguirsi dei fatti narrati. [Antonello Grimaldi]

Chi è Antonello Grimaldi?

Antonio Luigi Grimaldi, detto Antonello (Sassari, 14 agosto 1955) è un regista, attore e sceneggiatore italiano. Laureato in Giurisprudenza, nel 1981 si trasferisce a Roma dove frequenta la Scuola di cinema Gaumont. Successivamente ha insegnato Storia dello Spettacolo all’Accademia delle Belle Arti di Sassari. Nel 1983 ha preso parte al film a episodi Juke-Box. Ha esordito con un lungometraggio dal titolo Nulla ci può fermare del 1990. Nel 1995 dirige un nutrito cast in Il cielo è sempre più blu. Successivamente lavora come attore in Ecco fatto e Come te nessuno mai di Gabriele Muccino e nel discusso Guardami, di Davide Ferrario, presentato a Venezia nel 1999. Nello stesso anno dirige Claudio Bisio in Asini, seguito nel 2000 da Un delitto impossibile e nel 2008 da Caos calmo, tratto dall’omonimo romanzo di Sandro Veronesi ed interpretato da Nanni Moretti. Gira nel 2009 la Serie tv Il mostro di Firenze per Fox Crime in uscita a ottobre 2009, presentata in anteprima al Roma Fiction Fest, con Ennio Fantastichini, Marit Niessen, Massimo Sarchielli, Bebo Storti, Nicole Grimaudo, Giacomo Carolei, Tiziana Di Marco, Marco Giallini.

Il libro originale

Da sempre appassionato di teatro, Bruno Burbi ha lavorato per molti anni come attore in teatro, alla radio, nel doppiaggio e nel cinema. Dopo aver partecipato a un seminario di scrittura con Ettore Scola, ha deciso di trasferirsi per un periodo in America, per seguire dei corsi all’Hunter College di New York. Lì, quasi per scherzo, ha cominciato a lavorare nel campo della gioielleria, fino a farne la sua attività principale.

La sinossi ufficiale del romanzo: Quando il dolore per una perdita rende indifferenti a tutto, una telefonata può riaccendere l’amore per la vita. In “Si può essere amici per sempre” il telefono squilla per Alessandro, un medico di quarantaquattro anni che ha perso la moglie da poco. Dall’altra parte dell’apparecchio c’è Luigi, l’amico di sempre, che lo sta chiamando dal Brasile lamentandosi di essere in grave pericolo. Alessandro parte immediatamente ma, all’arrivo, scopre subito che l’allarme lanciato da Luigi non è altro che una bugia necessaria a organizzare una truffa ai danni di una banca. Tanto ricco quanto dissoluto, Luigi si è innamorato perdutamente di una donna e gli servono subito dei soldi. Per questo, l’unica soluzione consiste nell’inscenare la sua morte e organizzare il rientro della sua salma in Italia per trasferire la somma al suo primogenito.

Il romanzo “Si può essere amici per sempre” è disponibile su Amazon.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono di Pivio & Aldo de Scalzi (Maradona – La mano de Dios, Qualunquemente, Ammore e malavita).

Abbiamo suggerito al regista un approccio pop con molte sfumature blues e rhythm & blue, per evidenziare i toni di commedia dell’intreccio, mantenendo invece un suono più classico, basato su orchestra d’archi e chitarra acustica, per le parti più sentimentali della storia.

  • La colonna sonora include canzoni originali di Luca Cresta, Claudio Pacini e Samuele Cavallo.

TRACK LISTINGS: 1. Restiamo Amici – Pivio & Aldo de Scalzi & Samuele Cavallo
2. Amabili chitarre – Pivio & Aldo de Scalzi & Luca Cresta
3. Confessioni della segretaria – Pivio & Aldo de Scalzi
4. Via Libera – Pivio & Aldo de Scalzi & Claudio Pacini
5. It was a troubled day – Pivio & Aldo de Scalzi & Luca Cresta
6. Inseguimento per un capello – Pivio & Aldo de Scalzi
7. Revolutionary Call – Pivio & Aldo de Scalzi
8. Funerale di Gigi – Pivio & Aldo de Scalzi & Claudio Pacini
9. Inseguimento a piedi – Pivio & Aldo de Scalzi
10. Ho Raggiunto Gigi – Pivio & Aldo de Scalzi & Claudio Pacini
11. Recupero della valigetta – Pivio & Aldo de Scalzi & Claudio Pacini
12. Crescente malumore – Pivio & Aldo de Scalzi & Luca Cresta
13. Quella grandissima puttana – Pivio & Aldo de Scalzi & Claudio Pacini
14. Servizio in camera – Pivio & Aldo de Scalzi & Claudio Pacini
15. Visita al cimitero – Pivio & Aldo de Scalzi & Luca Cresta
16. Lugano – Pivio & Aldo de Scalzi
17. Da ospedale a litigio – Pivio & Aldo de Scalzi
18. Janerio – Pivio & Aldo de Scalzi & Claudio Pacini
19. Restiamo Amici – Pivio & Aldo de Scalzi & Samuele Cavallo

Ultime notizie su Film in tv

Tutto su Film in tv →