Shark Bait: trailer italiano e anticipazioni del nuovo survival-thriller con squali

Tutto quello che c’è da sapere su “Shark Bait”, il survival-thriller dai produttori di “47 Metri” nei cinema italiani dal 28 luglio.

Dal 28 luglio approda nei cinema italiani con Adler Entertaiment Shark Bait, un nuovo survival-thriller con squali ambientato in alto mare e ideato dagli stessi creatori della fortunata saga ad alta tensione 47 Metri (Uncaged e Great White) che dal 2017 al 2021 ha animato le ultime estati da brivido al cinema. Al timone del film James Nunn specialista in film d’azione, tra i suoi titoli più noti il thriller con cecchino Tower Block del 2012.

Trama e cast

La trama ufficiale: Un gruppo di amici si gode un fine settimana di vacanza in Messico. Dopo una notte di festeggiamenti sulla spiaggia, i ragazzi rubano un paio di moto d’acqua e le portano al largo in mare aperto, finiscono però per scontrarsi e una delle moto affonda. Il gruppo si ritrova bloccato a due miglia dalla terraferma su una sola moto d’acqua rimasta in panne e alle prese con un amico gravemente ferito. Ma il peggio deve ancora venire. Riusciranno a sopravvivere ai predatori più feroci dei mari?

Il cast di include Holly Earl, Jack Trueman, Catherine Hannay, Malachi Pullar-Latchman, Thomas Flynn, Daniel Casingena, Manuel Cauchi, Maxime Durand, William Erazo Fernández, Ludovica Loda, Milo McDowell, Joshua Takacs.

Shark Bait – trailer e video

Curiosità

  • “Shark Bait” è diretto da James Nunn regista del thriller con cecchino “Tower Block” del 2012 e di una serie di film d’azione con protagonista l’artista marziale Scott Adkins: Hooligans sotto copertura, One Shot ed Eliminators – Senza regole.
  • James Nunn dirige il film da una sceneggiatura di Nick Saltrese al suo secondo lungometraggio dopo aver collaborato nel 2017 alla sceneggiatura di Una preghiera prima dell’alba, crudo prison-movie con Muay Thai basato su una storia vera.
  • Il film è noto anche con il titolo alternativo “Jetski”.
  • “Shark Bait” è prodotto da Nadine Luque (Gold), Andy Mayson (47 metri), Andrew Prendergast (An American Exorcism), Chris Reed (Songbird) e Mike Runagall (47 Metri Uncaged).

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore austriaco Walter Mair (Maremmamara, Blood Orange, FirstBorn, Baghdad in My Shadow). Mair è anche noto come compositore di colonne sonore per videogiochi tra i suoi crediti ricordiamo musiche per Empire: Total War, Call of Duty: Mobile e Crash Bandicoot 4: It’s About Time.
  • Austin Dickinson, Paul Landon e Neil Rumney hanno fornito musica addizionale al film.

Foto e poster