Slumberland – Nel mondo dei sogni: prima clip in italiano e anticipazioni del film Netflix con Jason Momoa

Tutto quello che c’è da sapere su “Slumberland – Nel mondo dei sogni”, l’avventura fantasy con Jason Momoa in arrivo su Netflix il 18 novembre 2022

Dal 18 novembre sarà disponibile in esclusiva su Netflix il film Slumberland – Nel mondo dei sogni, una nuova avventura fantasy diretta da Francis Lawrence (Hunger Games).  La trama segue una giovane ragazza, interpretata da Marlow Barkley (Spirited), che scopre una mappa segreta per il mondo dei sogni di Slumberland e, con l’aiuto di un eccentrico fuorilegge interpretato da Jason Momoa (Aquaman), attraversa sogni e fugge da incubi con la speranza di poter rivedere il suo defunto padre.

Trama e cast

La trama ufficiale: “Slumberland” porta il pubblico in un luogo magico, un mondo da sogno in cui la precoce Nema (Marlow Barkley) e il suo eccentrico compagno Flip (Jason Momoa) intraprendono l’avventura di una vita. Dopo che suo padre Peter (Kyle Chandler) si è inaspettatamente perso in mare, l’idilliaca esistenza della giovane Nemo nel Pacifico nord-occidentale viene completamente sconvolta quando viene mandata a vivere in città con lo zio Phillip (Chris O’Dowd), ben intenzionato ma profondamente impacciato. La sua nuova scuola e la sua nuova routine sono impegnative di giorno, ma di notte, una mappa segreta del fantastico mondo di Slumberland collega Nemo a Flip, un ruvido ma adorabile fuorilegge che diventa rapidamente suo compgano di viasggio e guida. Lei e Flip si ritrovano presto in un viaggio incredibile attraversando sogni e fuggendo da incubi, in cui Nemo inizia a sperare di riunirsi ancora una volta con suo padre.

Il cast di “Slumberland” è completato da India de Beaufort, Humberly González, Tonya Cornelisse, Weruche Opia, Ava Cheung, Michael Blake, Sergio Osuna, Jamillah Ross, Luxton Handspiker, Cameron Nicoll, Katerina Taxia, Izaak Smith, Leslie Adlam, Owais Sheikh, Antonio Raine Pastore, Irene Barriault, François Pruneau, Paulina Posadas Dagio, Adriano Leropoli, Maher El Hares, Dorami Hsien, Randolf Jimenez, George Triantos.

Slumberland – trailer e video

Prima clip ufficiale sottotitolata in italiano pubblicata il 26 settembre 2022

Curiosità

  • “Slumberland” è diretto dal regista Francis Lawrence, all’attivo per lui l’horror Constantine dall’omonimo fumetto, il post-apocalittico Io sono leggenda con Will Smith, il dramma romantico Come l’acqua per gli elefanti a cui si aggiungono tre film della saga di Hunger Games (La ragazza di fuoco, Il canto della rivolta – Parte 1 & 2) e il thriller di spionaggio Red Sparrow, questi ultimi tutti con protagonista Jennifer Lawrence. Francis Lawrence è recentemente tornato alla saga di Hunger Games come regista del prequel La ballata dell’usignolo e del serpente.
  • Francis Lawernce dirige “Slumberland” da una sceneggiatura di Michael Handelman & David Guion (Notte al museo – Il segreto del faraone, A cena con un cretino) basata sul fumetto “Little Nemo in Slumberland” di Winsor McCay.
  • Rispetto alla serie a fumetti originale che vede protagonista un ragazzino di nome Nemo, l’adattamento di Netflix presenterà una protagonista femminile di 11 anni di nome Nema, che vive in un faro con lo zio, dopo che il padre scompare. Anche il look del Flip di Jason Momoa è stato radicalmente modificato rispetto alla “creatura alta quasi tre metri, metà uomo e metà bestia con una pelliccia ispida e lunghe zanne ricurve” descritta nel fumetto originale.

Il fumetto originale

Little Nemo edito per la prima volta in Italia dal Corriere dei Piccoli come Bubi nel Paese del dormiveglia nasce come una serie di tavole a fumetti realizzate dal disegnatore statunitense Winsor McCay e pubblicate sulle pagine del supplemento domenicale del New York Herald dal 15 ottobre 1905 al 23 luglio 1911 e in seguito sul New York American di William Hearst dal 1911 al 1913 diventando In the Land of Wonderful Dreams (Nella terra dei sogni straordinari); successivamente McCay realizzerà le ultime tavole di Nemo tra il 1924 e il 1927 nuovamente per il New York Herald, l’autore aveva abbandonato il fumetto per dedicarsi all’illustrazione, ma i lettori lo reclamarono a gran voce costringendolo a riprendere il suo lavoro sul fumetto. “Little Nemo” raggiunse una notorietà sconfinata, ristampato e riproposto in molte edizioni è ad oggi considerato un gioiello dell’arte dei fumetti e da molti ritenuto il più bel fumetto di tutti i tempi.

La striscia mostra la profonda comprensione di McCay della psicologia dei sogni, in particolare delle paure rappresentate nei sogni: caduta, annegamento, impalamento. Questo mondo onirico ha un suo codice morale, forse difficile da capire. Rinfrangerlo ha conseguenze terribili, come quando Nemo ignora le istruzioni di non toccare mai la regina Crystalette, che abita in una grotta di vetro. Sopraffatto dalla sua infatuazione, Nemo finisce per fatr in pezzi lei e i suoi seguaci e quando si sveglia sente ancora “i gemiti delle guardie morenti che gli risuonano nelle orecchie”.

  • Nel 1995 “Little Nemo” fu uno dei venti personaggi a fumetti inclusi nella serie commemorativa di francobolli statunitensi Comic Strip Classics.
  • Nel 2014 la IDW Publishing pubblica una serie a fumetti dal titolo “Little Nemo: Return to Slumberland” che si pone come sequel delle storie originali di McCay. La serie è scritta da Eric Shanower e disegnata da Gabriel Rodriguez. Frank Pé ha invece realizzato il primo volume di una sua personale serie, intitolato: “Little Nemo: Wake Up!” con nuove avventure ambientate in un contesto moderno.
  • Il personaggio di Little Nemo ha generato merchandising (cartoline, libri, giochi e vestiario per bambini), spettacoli teatrali, il primo dei quali risalente al 1908 e prodotto a Broadway e scritto da Victor Herbert, un cartone animato di oltre 4.000 fotogrammi realizzato e colorato a mano da McCay nel 1911, di un videogioco per il Nintendo del 1990, di un lungometraggio live-action francese Nemo del 1984 diretto da Arnaud Selignac.
  • Nel 1989 Giappone e Stati Uniti sono co-produttori di Piccolo Nemo – Avventure nel mondo dei sogni, film d’animazione prodotto dalla nipponica Tokyo Movie Shinsha e diretto a quattro mani dai registi Masami Hata e William Hurtz e scritto da Chris Columbus, Yutaka Fujioka, Richard Outten in collaborazione con il celebre fumettista Moebius. Il film debutta in Giappone il 15 luglio 1989 e, negli USA solo tre anni dopo nel 1992 con il titolo Little Nemo: Adventures in Slumberland.

La descrizione ufficiale del fumetto: “Little Nemo” è un personaggio immaginario creato dal fumettista americano Winsor McCay. Nemo era originariamente il protagonista del fumetto Little Nemo in Slumberland. La striscia settimanale a tutta pagina raffigurava Nemo mentre faceva sogni fantastici che furono interrotti dal suo risveglio nella tavola finale. La striscia è considerata il capolavoro di McCay per i suoi esperimenti con la forma della pagina dei fumetti, il suo uso del colore, i tempi e il ritmo, le dimensioni e la forma dei suoi pannelli, la prospettiva, l’architettura e altri dettagli.

Il fumetto “Little Nemo” di Winsor McCay è disponibile su Amazon, anche in una speciale edizione Kindle (inglese).

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono della compositrice turca Pinar Toprak, nota per aver musicato il film Captain Marvel, il disaster-movie cinese Skyfire, la serie tv Krypton e per aver fornito musiche al popolare videogioco Fortnite.

Foto e poster

Ultime notizie su Netflix

Tutto su Netflix →