• Film

Killer Klowns From Outer Space 2: il regista Stephen Chiodo invita i fan a scrivere alla MGM

Il regista Stephen Chiodo ha parlato di un potenziale Killer Klowns From Outer Space 2 affermando che tutto dipende dalla volontà dei fan.

Stephen Chiodo, uno dei fratelli Chiodo creatori degli effetti speciali dei film dei Critters e nonchè regista di Killer Klowns From Outer Space, ha parlato di un potenziale Killer Klowns From Outer Space 2 affermando che tutto dipende dalla volontà dei fan che un sequel accada.

Durante la chiacchierata con il sito Comicbook, Chiodo ha detto che spetta ai fan accendere i riflettori sul progetto scrivendo alla MGM esortandola a dare luce verde ad un “Killer Klowns From Outer Space 2”.

Guarda è MGM a controllare Killer Klowns. Se [i fan] scrivono alla MGM e dicono, “Dov’è il nostro sequel? Dov’è quella proprietà?” Ci sono così tanti modi in cui possono sfruttare questa cosa. È davvero tutto in mano alla base dei fan. La base dei fan deve farsi sentire dalla MGM più di noi, perché sono loro ad avere il controllo. Ma sono molto felice. Quello era un progetto nato perché volevamo fare un film che amavamo. E ancora, Pianeta proibito, L’invasione degli ultracorpi, tutti i film che abbiamo amato e che sono parte di quel film. E sono davvero contento che le persone abbiano risposto positivamente.

Quando una piccola città viene invasa da alieni provenienti dallo spazio che catturano e uccidono i cittadini, nessuno prende seriamente la storia. Perché? Gli alieni hanno le sembianze di clown del circo, usano armi che sembrano giocattoli e mietono vittime sorridendo e improvvisando gag. “Killer Klowns from Outer Space” è un piccolo cult imperituro che può contare su una atmosfera surreale, alcune trovate geniali (le armi aliene che sparano popcorn viventi) ed effetti speciali squisitamente anni ’80, vedi teste animatroniche invece del consueto make-up speciale per i grotteschi clown alieni.

A dicembre del 2011 era circolata una voce sullo sviluppo di un remake in 3D del film ad opera dei fratelli Chiodo, voce all’epoca supportata da Grant Cramer, uno dei protagonisti del film originale, che in un’intervista dichiarò: “Abbiamo una sceneggiatura e un impegno per i finanziamenti, ma i soldi non possono essere spesi finché non avremo un accordo di distribuzione”. Da allora si è riparlato di “Killer Klowns From Outer Space” come potenziale serie tv e successivamente nel 2018 per l’uscita di una versione aggiornata e “reimmaginata” della colonna sonora del film ad opera di John Massari e nel 2019 per un labirinto horror ispirato al film allestito per l’evento Halloween Horror Nights.

Chiodo durante l’intervista ha rivelato di aver proposto “Killer Klowns da Outer Space 2” anche a Netflix.

C’è interesse, ma comincia a scemare. Hai alcuni dirigenti che vogliono davvero farlo, ma all’improvviso sono fuori, arriva una una nuova dirigenza che non lo capisce. Vedremo come se la cava Natale eXtraterrestre con le persone di Netflix. Vedremo se riescono ad abbracciare la nostro sensibilità.

Natale eXtraterrestre a cui fa riferimento Stephen Chiodo è uno speciale tv d’animazione in stop-motion attualmente disponibile su Netflix basato sull’omonimo libro di Stephen Chiodo & Jim Strain e prodotto da Jon Favreau.

I Video di Cineblog