Street of Rage: il videogioco SEGA diventerà un film sviluppato dal creatore di John Wick

Il creatore del franchise d’azione “John Wick” reclutato da Lionsgate per adattare in un film la serie di videogiochi “Street of Rage” di Sega.

Street of Rage, il popolare videogioco picchiaduro prodotto da Sega negli anni ’90 arriverà sul grande schermo in un adattamento live-action prodotto da Lionsgate. Lo sviluppo del progetto è stato affidato a Derek Kolstad, noto per aver creato il fortunato franchise d’azione John Wick che ha rilanciato la carriera di Kenau Reeves; Kolstad ha anche scritto il thriller d’azione Io sono nessuno con protagonista Bob Odenkirk e prodotto la serie tv Marvel The Falcon and the Winter Soldier.

Kolstad ha rilasciato una dichiarazione riguardo al suo coinvolgimento in questo nuovo progetto:

Quando Dmitri ha menzionato per la prima volta l’idea di creare un film di ‘Streets of Rage’, sono andato subito fuori di testa. Poter giocare con Sega? Il me di 10 anni sta ancora sorridendo.

“Streets of Rage” raccontava sugli sforzi di diversi ex poliziotti diventati vigilantes che cercano di liberare una grande città americana immaginaria da un sindacato criminale che ha corrotto il governo locale. I primi tre giochi del franchise sono stati sviluppati e pubblicati da Sega per Sega Genesis all’inizio degli anni ’90, e da allora sono stati portati e ripubblicati su varie piattaforme, con un quarto capitolo uscito nel 2020.

I produttori del progetto includono Toru Nakahara di Sega, Dmitri M. Johnson di dj2 Entertainment, Timothy I. Stevenson, Dan Jevons e Todd Black di Escape Artists, Jason Blumenthal e Tony Shaw. Nakahara è stato il produttore dei primi due film live-action di Sonic ed è produttore esecutivo di Sonic Prime, una serie tv spin-off di prossima uscita.

Il picchiaduro a scorrimento laterale “Streets of Rage” ha debuttato nel 1991 e oltre alla modalità di gioco cooperativo a due giocatori, il videogioco è noto anche per l’acclamata colonna sonora techno dei compositori Yuzo Koshiro (The Revenge of Shinobi) e Motohiro Kawashima (Batman Returns). Il lead designer Noriyoshi Oba ha lanciato l’idea di realizzare un gioco di combattimento di strada sulla falsariga di Final Fight e Double Dragon con Yuzo Koshiro. Oba è stato anche influenzato da serie tv d’azione come Starsky & Hutch e A-Team. “Streets of Rage” ha fruito di tre sequel:  Streets of Rage 2 (1993), Streets of Rage 3 (1994) e Streets of Rage 4 (2020). Un ulteriore sequel è stato sviluppato da Core Design per Sega Saturn, ma Sega non ha permesso l’utilizzo del nome a causa di un disaccordo sorto con Core sul rendere il gioco compatibile per formati rivali. Il  gioco è stato infine rilasciato nel 1998 come Fighting Force per Playstation, Microsoft Windows e Nintendo 64, con un sequel Fighting Force 2 uscito nel 1999.

“Street of Rage” ha ispirato tre serie a fumetti pubblicate all’inizio degli anni ’90. Le prime due serie sono state scritte da Mark Millar (Kick-Ass), menntre la terza è ad opera di Nigel Kitching. Peter Richardson ha realizzato le illlustrazioni per tutti e diciannove gli episodi. Queste tre storie sono basate su Streets of Rage 2 e non presentano il personaggio Adam.

Fonte: Variety

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →