The Lost City: nuova featurette in italiano sul film con Sandra Bullock e Channing Tatum

Tutto quello che c’è da sapere su “The Lost City”, la commedia d’azione con Sandra Bullock e Channing Tatum al cinema dal 21 aprile 2022.

Il 21 aprile 2022 debutterà nei cinema italiani con Eagle Pictures The Lost City dei fratelli regista Aaron e Adam Nee; trattasi di una commedia d’azione con un cast strepitoso che include Sandra Bullock, Channing Tatum, Daniel Radcliffe e Brad Pitt. Lo spassoso trailer rivela che il film ammicca al classico d’avventura anni ottanta All’inseguimento della pietra verde, già rivisitato a suo tempo in Alla ricerca dell’isola di Nim, ma in questo caso c’è l’aggiunta di una corposa dose di azione alla True Lies.

Trama e cast

La trama ufficiale: La brillante, ma solitaria autrice Loretta Sage (Sandra Bullock) ha trascorso la sua carriera scrivendo di luoghi esotici nei suoi popolari romanzi d’amore e d’avventura con il bel modello da copertina Alan (Channing Tatum), che ha dedicato la sua vita a incarnare il personaggio di “Dash”. Mentre è in tour per promuovere il suo nuovo libro con Alan, Loretta viene rapita da un eccentrico miliardario (Daniel Radcliffe) che spera che lei possa condurlo al tesoro dell’antica città perduta della suo ultimo libro. Volendo dimostrare che può essere un eroe nella vita reale e non solo sulle pagine dei suoi libri, Alan parte per salvarla. Spinta in un’epica avventura nella giungla, l’improbabile coppia dovrà lavorare insieme per sopravvivere agli elementi e trovare l’antico tesoro prima che sia perso per sempre.

Il cast di “The Lost City” è completato da Patti Harrison, Oscar Nuñez, Da’Vine Joy Randolph, Raymond Lee, Thomas Forbes-Johnson, Héctor Aníbal e Danny Radhames Vasquez Castillo.

The Lost City – trailer e video

Primo trailer italiano ufficiale pubblicato il 16 dicembre 2021

Nuovo trailer ufficiale in lingua originale pubblicato il 07 febbraio 2022

Spot tv “Super Bowl” in lingua originale pubblicata il 12 febbraio 2022

Secondo trailer ufficiale italiano pubblicato il 25 febbraio 2022

Promo video in lingua originale pubblicato il 2 marzo 2022

Prima clip in lingua originale pubblicata il 3 marzo 2022

Nuovo spot tv in lingua originale pubblicato il 5 marzo 2022

Nuova featurette in lingua originale pubblicata l’11 marzo 2022

Nuova featurette in lingua originale pubblicata il 15 marzo 2022

Nuova featurette in lingua originale pubblicata il 18 marzo 2022

Nuovo video dal set e spot tv pubblicati il 23 marzo 2022

Nuova featurette in lingua originale pubblicata il 25 marzo 2022

Nuovo spot tv in italiano pubblicato il 1° aprile 2022

Nuovi spot tv in italiano pubblicato il 4 aprile 2022

Nuove featurette pubblicate il 7 aprile 2022

Nuova featurette in italiano pubblicata il 12 aprile 2022

Nuovo spot tv in italiano pubblicato il 14 aprile 2022

Nuova feaurette in italiano pubblicata il 19 aprile 2022

Curiosità

  • Il film è stato girato con il titolo di lavorazione “The Lost City” che è il titolo di uno dei libri dell’autrice che Sandra Bullock interpreta nel film.
  • I registi Aaron e Adam Nee sono al loro terzo lungometraggio dopo l’acclamato esordio nel 2006 con la commedia The Last Romantic, seguita nel 2015 dalla commedia crime Band of Robbers, una rivisitazione dei classici di Mark Twain “Le avventure di Tom Sawyer” e “Le avventure di Huckleberry Finn”. I fratelli Nee sono anche designati alla regia del live-action di Masters of the Universe, film attualmente bloccato nella fase di pre-produzione dopo l’abbandono ad aprile 2021 del protagonista Noah Centineo.
  • I fratelli Nee dirigono “The Lost City of D.” da una loro sceneggiatura scritta con Oren Uziel (Mortal Kombat) e Dana Fox (Crudelia) da una storia di Seth Gordon (Freakonomics) che è co-produttore del film con Sandra bullock. Il team che ha supportato i fratelli Nee dietro le quinte ha incluso il direttore della fotografia Jonathan Sela (Fast & Furious: Hobbs & Shaw), il montatore Craig Alpert (Deadpool 2) e lo scenografo Jim Bissell (Skyscraper).
  • Dopo aver interpretato un cameo in Bullet Train (2022) con protagonista Brad Pitt, Sandra Bullock ha stretto amicizia con Pitt e ha visto un’opportunità per un casting divertente, che ha portato Pitt ad accettare un cameo in questo film.
  • Ryan Reynolds era originariamente ricercato per il ruolo maschile principale, casting che se fosse andato in porto avrebbe segnato una reunion con Sandra Bullock dopo Ricatto d’amore (2009), ma non è stato possibile raggiungere un accordo con il ruolo che è infine andato a Channing Tatum.
  • Il film ha una premessa che ricorda il film All’inseguimento della pietra verde del 1984 con Michael Douglas, Kathleen Turner e Danny DeVito. Il film parla di una scrittrice di romanzi rosa (Bullock) in tournée per il suo nuovo libro con il modello di copertina del libro (Tatum) quando viene tentato un rapimento che costringe lei e Tatum nella giungla, dimostrando che la vita e l’amore sono più bizzarri della finzione.
  • Le riprese principali sono iniziate nel maggio 2021 e si sono svolte nella Repubblica Dominicana, con location a Samaná, Santo Domingo, Casa de Campo e Pinewood Dominican Republic Studios.Le riprese si sono concluse il 16 agosto 2021.
  • Come film della Paramount Pictures, “The Lost City” dovrebbe debuttare sul servizio di streaming Paramount Plus circa 30-45 giorni dopo la sua uscita statunitense, proprio come hanno fatto A Quiet Place II e Snake Eyes.

Interviste e dichiarazioni

In un’intervista con il NY Times, Sandra Bullock spiega come la commedia romantica, come genere, è stata svalutata e non fruisce più di grandi budget.

Perché sono state imbastardite e molto sottovalutate – ogni volta che qualcuno diceva “Chick flick” o “Rom-Com”, era solo denigratorio. Ma quando torni agli anni ’30, ’40 e ’50, qualsiasi cosa con una base di commedia e avventura che conteneva anche romanticismo non è stata emarginata come lo è ora. Penso che quando tutto si è orientato verso l’azione-avventura molto maschile, le donne sono state relegate al braccio o alla damigella in pericolo. Poi, quando le commedie romantiche sono tornate di moda, era sempre come: ‘Oh, lasceremo che le donne tornino, ma sarà con la formula che piace a noi e non potrà essere troppo provocatoria”.

In un’intervista al New York Times, Sandra Bullock e Channing Tatum hanno rivelato che hanno dovuto lottare per fare il film quando i dirigenti non riuscivano a metabolizzare un costo così alto e senza precedenti per una commedia romantica (il budget è stato stimato tra i 64 e i75 milioni di dollari).

BULLOCK: La commedia è davvero difficile realizzare, e avere qualcuno che scrive per una commedia come questa? Impossibile. Quindi aggiungi azione e avventura, portata e profondità, e avevamo tre toni diversi in corso che dovevamo unire e, se non ci fossimo uniti, non avrebbe funzionato. Lo studio continuava a dire: “Non c’è mercato per questo”. E noi cercavamo di convincerli che non era così…

TATUM… questo è il punto. Era tutta una questione contabile. La nota del dirigente dello studio chiedeva: “Quale è il mercato per quello che volete fare?”

BULLOCK: Voglio dire, ha senso: e se stanno investendo ed è un flop enorme? Lo capisco da un punto di vista finanziario, ma so anche quando iniziare a parlare al telefono e a strillare e urlare, e ho dovuto farlo due volte.

Daniel Radcliffe in un’intervista con il New York Times ha discusso di come è stato interpretare il cattivo al fianco di Bullock e Taum. L’attore ha detto che l’esperienza è stata divertente, ma che al contrario dei suoi due co-protagonisti il suo lavoro sul set è stato fisicamente meno impegnativo.

È stato un grande divertimento. È strano perché hanno lavorato molto, davvero duramente su questo film e hanno fatto delle riprese fisiche piuttosto estenuanti, e io mi stavo divertendo molto e dicevo: “Ehi ragazzi, sembrate tutti davvero stanchi”.

Parlando con il New York Times, Daniel Radcliffe ha paragonato The Lost City a All’inseguimento della pietra verde e il remake La Mummia con Brendan Fraser di cui Radcliffe è un grande fan.

“All’inseguimento della pietra verde” è ovviamente un grande punto di confronto, e anche il primo film “La mummia” con Brendan Fraser e Rachel Weisz. Questo è uno dei miei film preferiti, e sembra un classico film d’avventura in cui fai il tifo per i personaggi e il tifo per la relazione, ma è anche quel mondo leggermente accresciuto in cui anche nei momenti mortali e pericolosi, le persone sono ancora allegre e divertenti l’una con l’altra ed è un piacere.

Parlando con il New York Times, Bullock e Tatum hanno rivelato di essersi effettivamente incontrati prima delle riprese a causa di una convocazione alla scuola frequentata dalle figlie di entrambi, Laila e Everly, le due pare sembra fossero coinvolte in un alterco.

TATUM: “Ho mollato tutto”.

BULLOCK: “C’è un disturbo da stress post-traumatico collegato… Ci siamo incontrati durante un dramma, nell’ufficio del preside all’asilo. Siamo stati chiamati insieme perché Everly e Laila stavano cercando di eliminarsi a vicenda, e abbiamo pregato che fosse il figlio dell’altro ad aver causato il danno…

Channing Tatum durante una chiacchierata al The Ellen DeGeneres Show, Tatum ha spiegato che il suo personaggio di Dash è ispirato a Brad Pitt in Vento di passioni del 1994.

In realtà ho dato delel istruzioni: devo indossare una parrucca per il mio look da modello di copertina, l’aspetto di Dash, ed ero tipo, voglio solo assomigliare a Brad Pitt di Vento di passioni. Per favore, puoi solo farmi in quel modo, portami il più vicino possibile a quello che puoi fare con me.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono della compositrice turca di formazione classica Pinar Toprak. Residente a Los Angeles, la compositrice di colonne sonore per film, tv e videogiochi ha scritto molte colonne sonore, tuttavia, è probabilmente meglio conosciuta per la colonna sonora del film Captain Marvel e per aver fornito la musica per il popolarissimo videogioco Fortnite. Altri crediti di Toprak includono musiche per la serie tv Stargirl e Krypton, il disaster-movie cinese Skyfire e l’imminente avventura fantasy per famiglie Slumberland di Francis Lawrence con Jason Momoa, Chris O’Dowd e Kyle Chandler.
  • La colonna sonora include i brani: “True” degli Spandau Ballet, “Keep Moving” di Jungle, “The Final Countdown” degli Europe, “Funky Cold Medina” di Tone-Loc, “Far From Any Road” di The Handsome Family, “Can You Get To That” di Funkadelic, “Red Right Hand” di Nick Cave and The Bad Seeds, “Shadows Of The Night” di Pat Benatar, “La Isla” di Héctor Aníbal, “Coumba” di Orchestra Baobab, “Cojele Bien El Compas” di Enrique Jorrin Oleaga, “Folklore – Remastered” di Kevin James Peek, “Bolerito de la Isla”, “Danza de Dos” e “Lágrimas Sin Fin” di Cheche Alara, “South Pacific Island II” di Victor Cavini, “Big Energy” di Latto, “Fog” di Elijah Baley.

TRACK LISTINGS:

1. The Lost City of D 2:32
2. Pinot Grigio on Ice 1:39
3. Book Tour 1:35
4. The Only Clue 2:07
5. You’re Safe Now 1:55
6. The Island 1:02
7. Ruins Revealed 1:21
8. People Eat Cake 1:47
9. Gotta Go Up 2:25
10. Highly Trained & Very Dangerous 1:47
11. Contoured Scenery 2:24
12. Hands out, Butt to Butt 1:16
13. Alan Gets a Moped 1:44
14. Hammock Extraction 1:16
15. Set Your World on Fire 2:49
16. It’s Not a Metaphor 1:25
17. Watch Your Step 4:01
18. The Tomb 3:36
19. Fairfax Escapes 2:00
20. Dulcius Ex Asperis 2:16
21. Got Your Back 2:53
22. A New Adventure Beginning 3:22
23. The Final Countdown 1:13
24. Danza De Dos 2:28
25. Bolerito De La Isla 1:33
26. Lagrimas Sin Fin (feat. Cecilia Noel) 2:23
27. Stage Mishap (Bonus Track) 0:44
28. Book Trailer (Bonus Track) 1:41

La colonna sonora di “The Lost City” è disponibile su Amazon.

Foto e poster