• Film

The Rescue – Trappola negli abissi: trailer italiano del docu-film evento al cinema 16-18 maggio

Dal 16 al 18 maggio nelle sale italiane “The Rescue”, il docu-film sui 13 ragazzi intrappolati nella grotta thailandese di Tham Luang.

Il 16, 17 e 18 maggio arriva nelle sale italiane con Wanted Cinema The Rescue – In trappola negli abissi, il docu-film di E. Chai Vasarhelyi e Jimmy Chin che racconta l’incredibile storia del disperato tentativo di salvataggio di dodici ragazzi e del loro allenatore di calcio dalle profondità della grotta thailandese di Tham Luang. I registi e produttori vincitori del premio Oscar con Free Solo, E. Chai Vasarhelyi e Jimmy Chin, con interviste esclusive e una grande ricchezza di materiale inedito, ripercorrono passo dopo passo gli sforzi dei Navy SEAL thailandesi e delle US Special Forces, facendo luce sul mondo ad alto rischio delle immersioni in grotta e mettendo in risalto l’umanità condivisa della comunità internazionale che si è unita per salvare i ragazzi.

In programma due proiezioni speciali: lunedì 16 e mercoledì 18 maggio alle ore 21:00, al Nuovo Cinema Aquila di Roma, sarà ospite in sala Ilaria Molinari, testimonial di Y-40 di Padova (la piscina più profonda del mondo) e pluriprimatista italiana di apnea profonda.

Trama e cast

La trama ufficiale: Il 23 giugno 2018, dodici ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 17 anni e il loro allenatore di 25 anni rimangono intrappolati a decine di metri di profondità all’interno della grotta di Tham Luang, parzialmente allagata dalle forti piogge monsoniche. Vengono dati per dispersi quasi subito ma i tentativi di localizzazione sono ostacolati dal continuo innalzarsi del livello dell’acqua. Le operazioni di salvataggio diventano un intervento di massa, con il coinvolgimento di una copertura mediatica globale e dell’interesse pubblico. Nove giorni dopo i sommozzatori localizzano finalmente i ragazzi e, con molte difficoltà, cercano di portarli tutti in salvo.

Alcune scene sono state rievocate dai partecipanti effettivi, a vari livelli, alla missione di salvataggio tra questi: Bancha Duriyapunt (Tenente Generale), Apakorn Youkongkaew (Retroammiraglio), Anan Surawan (Royal Navy Thailandese), Woranan Ratrawiphukkun (Volontaria locale), Vern Unsworth (Speleologo), Weerasak Kowsurat (Ministro dello sport e del turismo), Rick Stanton (Speleologo / Vigile del fuoco in pensione), John Volanthen (Speleologo), Connor Roe (Speleologo con 9 anni di esperienza), Richard Harris (Speleologo con 35 anni di esperienza), Siriporn Bangnoen (Infermiera), Ruengrit Changkwanyuen (Volontario specialista in immersioni), Saman Gunan (ex Thai Navy SEAL), Derek Anderson (Aviosoccorso US Air Force), Josh Bratchley (Meteorologo / Speleologo), Jim Warny (Elettricista / Speleologo), Ben Reymenants (Speleologo volontario), Kruba Boonchum (Monaco).

The Rescue – trailer e video

Trailer italiano ufficiale pubblicato il 21 aprile 2022

Curiosità

  • Nell’incidente della grotta di Tham Luang, avvenuto il 23 giugno 2018, dodici ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 17 anni e un uomo di 25 anni sono rimasti bloccati all’interno di Tham Luang Nang Non, una grotta nella provincia di Chiang Rai, in Thailandia. Le forti piogge monsoniche hanno parzialmente allagato la grotta durante la loro visita. Alcune ore dopo, è stata denunciata la scomparsa dei ragazzi – tutti membri di una squadra di calcio locale – e del loro insegnante, dando immediatamente inizio alle operazioni di ricerca. La squadra è rimasta intrappolata in una grotta per più di due settimane quando forti piogge hanno in parte inondato la caverna, bloccandone l’uscita. Tutti e 12 i ragazzi sono stati salvati insieme al loro allenatore di 25 anni, anche se lo sforzo è costato la vita di Saman Kunan, un marinaio thailandese in pensione, che è rimasto senza ossigeno nel tentativo salvare i bambini. Un altro operatore subacqueo del team di salvataggio, Beirut Pakbara, è morto un anno e mezzo dopo a seguito di un’infezione del sangue contratta durante la missione di salvataggio.
  • “The Rescue” ha acquistato crediti di carbonio da progetti che riducono le emissioni, avvantaggiano le comunità e supportano la biodiversità per compensare le emissioni di produzione. I crediti di carbonio, o carbon credits, rappresentano un strategia sostenibile orientata alla promozione di progetti nazionali e internazionali di tutela ambientale e climatica, con l’obiettivo di riduzione o assorbimento dei gas ad effetto serra, i gas responsabili del riscaldamento climatico globale.
  • Per salvare i bambini i subacquei hanno dovuto sedare i bambini (per evitare il panico) con atropina (riducendo la saliva) e ketamina, anche durante l’immersione. Questo non era mai stato fatto prima.
  • “The Rescue” è stato inserito nella shortlist degli Oscar, candidato ai BAFTA e vincitore del Toronto International Film Festival 2021 e del National Board of Review, USA 2021 come Miglior Documentario, il docu-film è distribuito da Wanted Cinema in partnership con Y-40 di Padova.

ELENCO SALE

Note di regia

I nostri film cercano sempre di esaminare questioni che trascendono il loro argomento. “The Rescue” parla di un salvataggio impossibile, ma in realtà parla di responsabilità morale. Quando abbiamo le capacità per salvare qualcuno, ci assumiamo l’onere di farlo anche se mettiamo a rischio noi stessi? È una storia sull’umanità comune che ci unisce. Creare questo docu-film è stato molto impegnativo, tutto è buio nella grotta, sei sott’acqua, immerso nel fango, non si possono girare riprese e le fonti d’archivio sono sparse in tutto il mondo. E di mezzo naturalmente c’era anche la pandemia. Abbiamo fatto le interviste via Zoom e ci siamo concentrati sulla costruzione di un rapporto di fiducia a distanza. Avevamo a che fare con culture diverse, lingue diverse, fusi orari diversi e c’erano numerosi vincoli, ma la storia era davvero commovente. I bambini, i subacquei, i Navy SEAL tailandesi, le forze speciali americane e un’intera comunità ci hanno mostrato cosa significa avere un grande coraggio. [E. Chai Vasarhelyi & Jimmy Chin]

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore britannico Daniel Pemberton (Steve Jobs, Tutti i soldi del mondo, Spider-Man – Un nuovo universo, Enola Holmes, Il processo ai Chicago 7).
  • La colonna sonora include il brano “Believe” del cantante e musicista jazz e soul americano Aloe Blacc che suona sui titoli di coda.

TRACK LISTINGS:

1. Tham Luang Nang Non, Thailand, 2018 3:26
2. A Plan 2:51
3. Driving Underground 3:16
4. Chamber 3:02
5. Time Pressure 2:28
6. To Cave Dive 2:59
7. Monsoon Rains 1:39
8. Navy SEALs 3:05
9. Finding the Thirteen 3:47
10. Practicing the Plan 5:57
11. Volunteer Army 2:08
12. Saman Kunan 2:40
13. All Nations Together 2:00
14. Lose the Line 1:46
15. Last One 4:23
16. The Rescue 11:43
17. Father 3:17
18. Wild Boars Return 2:35
19. Believe (Aloe Blacc) 3:09

La colonna sonora di “The Rescue – Trappola negli abissi” è disponibile su Amazon.

Foto e poster