• Film

The Suicide Squad: anteprima colonna sonora e intervista a James Gunn

James Gunn ha condiviso un’anteprima della colonna sonora di The Suicide Squad – Missione suicida che sarà disponibile a partire dal 6 agosto.

Pubblicato via Twitter un brano in anteprima della colonna sonora di The Suicide Squad – Missione Suicida. Scritto e diretto dal James Gunn dei Guardiani della Galassia, il film segue la Task Force X mentre in quel di Corto Maltese tenta di distruggere un laboratorio carcerario dell’era nazista mentre se la vede con un supercattivo alieno che ha l’aspetto di una stella marina, ma delle dimensioni di un kaiju nota come Starro. .

“The Suicide Squad” riporta alcuni personaggi della versione di David Ayer del 2016, come Harley Quinn (Margot Robbie), Rick Flag (Joel Kinnaman), Captain Boomerang (Jai Courtney) e Amanda Waller (Viola Davis). Il film conterrà anche un mélange di personaggi poco noti dei fumetti DC, come Bloodsport (Idris Elba), King Shark (Sylvester Stallone) Peacemaker (John Cena), Savant (Michael Rooker), Arm-Fall-Off-Boy (Nathan Fillion) , Polka-Dot Man (David Dastmalchian), Weasel (Sean Gunn), Blackguard (Pete Davidson), Thinker (Peter Capaldi) e Ratcatcher 2 (Daniela Melchior).

Gunn ha condiviso il brano della colonna sonora originale di John Murphy sul suo account Twitter. Il brano si intitola “So This Is the Famous Suicide Squad”. La colonna sonora, da Troll Court Records e WaterTower Music, sarà pubblicata ufficialmente il 6 agosto. John Murphy è un compositore britannico dietro molte colonne sonore originali, come Snatch, 28 giorni, Kick-Ass e ora sta lavorando alla serie tv Peacemaker con protagonista John Cena.

James Gunn in una recente intervista con Screen Rant ha paragonato The Suicide Squad ai suoi film di Guardiani della Galassia spiegando in cosa differiscono i progetti. Gunn ha spiegato che nonostante alcune somiglianze come l’umorismo, The Suicide Squad è davvero un film completamente unico e paragonabile ad un film di guerra.

Fondamentalmente DC è venuta e ha detto: “Ehi, cosa ti piacerebbe fare?” Hai qualcosa in mente? All’inizio onestamente non pensavo che sarebbe stato Suicide Squad, ma stavo valutando alcune idee diverse di alcune proprietà DC diverse e questa è stata quella che è decollata. Mi sono semplicemente innamorato di questa particolare storia che stiamo raccontando in questo momento, e mi sono innamorato di alcuni dei personaggi, e del modo in cui potevamo farlo. Non è un film di supereroi, ovviamente è un film di supercriminali, ma essere in grado di raccontare un film come questo in un modo completamente diverso, in molti modi, [come] quando sono arrivato per fare Guardiani. Poter fare una space opera in un modo completamente diverso, questo è il mio modo di fare un film di guerra in un modo completamente diverso. Ho pensato che fosse qualcosa che potevo fare e sorprendere le persone dando loro qualcosa di completamente diverso da quello che si aspettano. Come abbiamo fatto con Guardiani, la gente ha visto quel trailer per la prima volta, con questi strani personaggi in prigione e cosa stava succedendo con loro. Essere in grado di fare di nuovo qualcosa del genere, dove le persone potrebbero aspettarsi che sia come i Guardiani. Potrebbero aspettarsi che sia come la prima Suicide Squad. Potrebbero aspettarsi che sia come, qualunque cosa, ma non è come nessuna di quelle cose… Voglio dire, è un film molto, molto, molto più grezzo di Guardiani della Galassia. Tutto è quasi completamente pratico. E quindi è solo un film molto più radicato e più oscuro. Molto più cruento.

“The Suicide Squad – Missione suicida” uscirà nei cinema italiani il 5 agosto.