• Film

Tre Scapoli e un Bebè: Mo Morable alla regia del remake di Disney Plus

Il reboot del classico anni ottanta “Tre Scapoli e un Bebè” in sviluppo per il canale streaming Disney + ha trovato un regista.

Il reboot di Tre Scapoli e un Bebè in sviluppo per il canale streaming Disney + ha trovato un regista. Il sito Deadline riferisce il regista Maurice “Mo” Marable dirigerà il remake con protagonista Zac Efron che torna a collaborare con Disney dopo il suo ruolo da protagonista nella serie High School Musical.

L’originale “Tre scapoli e un bebè” del 1987, a sua volta un remake del film francese Tre uomini e una culla del 1985, seguiva tre scapoli di New York interpretati da Tom Selleck, Steve Guttenberg e Ted Danson che si ritrovano loro malgrado ad allevare una neonata abbandonata scoprendo, tra un pannolino e una pappetta, le gioie e le difficoltà di essere genitori. Leonard Nimoy, l’iconico vulcaniano Spock di Star Trek,  ha diretto il film, che è diventato il primo film Disney live-action a superare la soglia dei 100 milioni di dollari al botteghino nazionale. Il film incassò ben 240 milioni di dollari nel mondo da un budget di 11 milioni e generò anche un sequel dal titolo Tre scapoli e una bimba (1990) con lo stesso cast ma un nuovo regista, l’Emile Ardolino di Dirty Dancing e Sister Act. Il film originale ha fruito di ben cinque remake indiani ed ha generato una leggenda urbana su un presunto fantasma che si aggirava sul set, in realtà un cartonato di Ted Danson lasciato sul set e ripreso poiché legato ad una parte della trama, uno spot di cibo per cani del personaggio di Danson, poi tagliata dal montaggio finale.

Will Reichel (Hot Air) ha scritto la sceneggiatura per il remake che è prodotto da Gordon Gray i cui crediti includono Un anno da ricordare, L’acchiappadenti, Miracle e più recentemente il dramma sportivo di Ben Affleck Tornare a vincere.

Marable al suo primo lungometraggio ha una corposa gavetta televisiva con regie di episodi per C’è sempre il sole a Philadelphia, Wrecked, Suits, Miracle Workers, Brockmire, Woke, Lodge 49 e più recentemente ha diretto proprio per Disney i primi due episodi della serie tv comedy None of the Above che segue due amici del college alle prese con una difficile transizione nel mondo “reale”.