Siccità: anteprima colonna sonora del film di Paolo Virzì al cinema dal 29 settembre

Tutto quello che c’è da sapere su “Siccità”, il nuovo film di Paolo Virzì presentato fuori concorso a Venezia 79 e al cinema a partire dal 29 settembre.

Dal 29 settembre nei cinema italiani con Vision Distribution Siccità, il nuovo film de regista Paolo Virzì (Il capitale umano) che sarà presentato fuori concorso alla 79ª Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Il film con Silvio Orlando, Valerio Mastandrea e Monica Bellucci racconta di una Roma in preda ad una lunga siccità che finisce per stravolgerne regole e abitudini.

Trama e cast

La trama ufficiale: A Roma non piove da tre anni e la mancanza d’acqua stravolge regole e abitudini. Nella città che muore di sete e di divieti si muove un coro di personaggi, giovani e vecchi, emarginati e di successo, vittime e approfittatori. Le loro esistenze sono legate in un unico disegno, mentre cercano ognuno la propria redenzione.

“Siccità” è interpretato da Monica Bellucci, Emanuela Fanelli, Elena Lietti, Vinicio Marchioni, Valerio Mastandrea, Gabriel Montesi, Silvio Orlando, Claudia Pandolfi, Tommaso Ragno, Diego Ribon, Sara Serraiocco, Max Tortora.

Siccità – trailer e video

Curiosità

  • Paolo Virzì dirige “Siccità” da una sua sceneggiatura scritta con Francesca Archibugi, Paolo Giordano e Francesco Piccolo da un soggetto di Paolo Giordano e Paolo Virzì.
  • Il team che ha supportato il registi Paolo Virzì dietro le quinte ha incluso il direttore della fotografia Luca Bigazzi (La grande bellezza), il montatore Jacopo Quadri (Notti Magiche), lo scenografo Dimitri Capuani (Pinocchio di Garrone) e la costumista Ottavia Virzì (…Alice non lo sa!).
  • “Siccità” è prodotto da Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa per Wildside, società del gruppo Fremantle, e Vision Distribution.

Siccità – trailer e video

Note di regia

Nel momento in cui le strade delle nostre città erano deserte, ed eravamo chiusi ciascuno a casa propria, connessi l’uno all’altro solo attraverso degli schermi, ci è venuto naturale guardare avanti, interrogandoci su quello che sarebbe stata la nostra vita dopo. Abbiamo iniziato a fantasticare su un film ambientato tra qualche anno, in un futuro non così distante dal presente. Immaginando alcuni racconti da far procedere ciascuno autonomamente, secondo la tecnica del film corale, che man mano scopriamo esser legati l’uno all’altro in un intreccio più grande. Una galleria di personaggi ugualmente innocenti e colpevoli, un’umanità spaventata, affannata, afflitta dall’aridità delle relazioni, malata di vanità, mitomania, rabbia, che attraversa una città dal passato glorioso come Roma, che si sta sgretolando e “muore di sete e di sonno”. [Paolo Virzì]

Paolo Virzì – Note biografiche


Sceneggiatore, regista e produttore, considerato il principale erede e innovatore della commedia italiana, i suoi lavori hanno ricevuto importanti riconoscimenti in Italia (tra gli altri, 7 David di Donatello e 8 Nastri d’Argento) e nei principali festival internazionali. E’ stato in concorso alla 54ª Mostra di Venezia con Ovosodo, conquistando il Gran Premio Speciale della Giuria. Per due volte è stato nominato come “Miglior Regista Europeo” nella short-list della European Film Academy. I suoi ultimi film sono “La Pazza Gioia”, presentato a Cannes alla Quinzaine des Réalisateurs, “Ella & John” (The Leisure Seeker) con Donald Sutherland ed Helen Mirren, presentato in concorso alla 74a Mostra di Venezia e distribuito in oltre 90 paesi e “Notti Magiche” con Giancarlo Giannini e Ornella Muti che Virzì ha descritto come “un atto d’amore, e forse di gratitudine, nei confronti di quello che probabilmente è stato il fenomeno culturale di maggiore rilevanza internazionale dell’Italia contemporanea, ovvero il nostro cinema”.

Colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono state composte, orchestrate e dirette da Franco Piersanti (nella foto in alto) ed eseguite dalla Roma Film Orchestra. I crediti di Piersanti includono musiche per Il ladro di bambini, Il caimano, Mio fratello è figlio unico, Romanzo di una strage, Momenti di trascurabile felicità e Il commissario Montalbano.
  • “‘Siccità’ è la mia seconda collaborazione con Paolo Virzì – ha dichiarato Franco Piersanti – Se in ‘Tutta la vita davanti’ del 2008, il registro musicale alternava malinconia, grottesco disciolti in una vaga visionarietà, in ‘Siccità’ il suono si inacidisce molto come fosse vittima di una disidratazione fonica, e tutto sembra stridere e alterarsi. È solo grazie alla ‘Pioggia’, che chiude il racconto sia delle immagini che della musica, che i sentimenti rifluiscono, riaccomunando le tante anime vaganti e inaridite di questo film così vibrante della nostra attualità”.
  • La colonna sonora di “Siccità”, edita da Edizioni Curci e disponibile in digitale a partire dal 30 settembre, è reduce dalla vittoria del Soundtrack Stars Award 2022 (premio che decreta la migliore colonna sonora tra i film presentati alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia), una scelta che dà alla musica un ruolo importante rendendola protagonista all’interno di un cast corale.
  • Il brano “Pioggia” è stato diretto dal Maestro Alessandro Molinari
  • La colonna sonora del film include anche un brano di Mina, “Mi sei scoppiato dentro al cuore” (edito da Edizioni Curci), scelto appositamente dallo stesso regista Paolo Virzì, particolarmente legato alla canzone.

TRACK LISTINGS:

1. Pioggia Versione Trio
2. Aurora
3. La Poetica Del Secco
4. Acido
5. Canto Fermo
6. Confessione
7. Filo Del Ragno
8. Miraggio
9. Notturno
10. Passo Dopo Passo
11. Tevere Mitologico
12. Pioggia

Foto e poster

Foto: Greta De Lazzaris

Ultime notizie su Festival di Venezia

Tutto su Festival di Venezia →