I cloni di Bud Spencer e Terence Hill





Non tutti sanno che… negli anni ‘70 il grande successo commerciale ottenuto da Bud Spencer e Terence Hill generò diversi cloni che copiavano la collaudata formula dei loro film. Quello che vi presentiamo oggi non sarà forse il più pittoresco dei tentativi ma è sicuramente quello in cui più si rasenta il plagio.


Paul Smith (nome d’arte dell’israeliano Anam Eden) e Michael Coby (l’italianissimo Antonio Cantafora) furono ingaggiati per una serie di rissose commedie come Carambola e Il Vangelo secondo Simone e Matteo, solo per la loro somiglianza con gli attori originali. Per ingannare meglio gli spettatori furono usati anche gli stessi doppiatori di Bud e Terence e il tutto fu condito con musichette in stile Oliver Onions. Rivediamo insieme uno spezzone tratto da una di queste operazioni commerciali “trash”. Per non dimenticare.

  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: