Arriva la 'cinecolomba' dei Vanzina: ecco Buona giornata

Arriva la 'cinecolomba' dei Vanzina: ecco Buona giornata

Tra gli sceneggiatori di Vacanze di Natale a Cortina, e a breve in sala con la 'conecolomba' Buona giornata, i fratelli Vanzina continuano a sfornare film con regolare 'produttività', partorendo il 17° film degli ultimi 11 anni. Intervistato da Cinzia Romani de Il Giornale, Enrico ha prima difeso il cinepanettone targato Filmauro, definito 'flop' dalla stampa nazionale (ma solo e soltanto perché crollato negli incassi rispetto ai predecessori), per poi parlare dell'ultimo progetto vanziniano:

"Vacanze di Natale a Cortina è stato il primo incasso italiano dell'anno! È vergognoso continuare a negarlo. Certo, rispetto agli incassi d’una volta, c’è stato un 30% in meno. Non c’era partita contro due blockbuster americani, Il Gatto con gli stivali e Sherlock Holmes. Dopo trent’anni, un po’ di stanchezza si sentiva. Non è che se si vende qualche Panda in meno, si comincia a dire: “la macchina italiana non c’è più”. Mi ha amareggiato quest’odio".

Dimenticato il film prodotto da Aurelio De Laurentiis, Enrico Vanzina ha poi raccontato il progetto Buona giornata, interpretato da Christian De Sica, Diego Abatantuono, Lino Banfi, Vincenzo Salemme e Maurizio Mattioli, ed atteso in sala a partire dal prossimo 30 marzo (Pasqua):

"Il film racconta una tipica giornata italiana, vissuta da sette personaggi, che inizialmente non si conoscono, ma alla fine si conosceranno. Si tratta di storie, non di sketches, dove i protagonisti sono persone normali: gente buffa, che affronta la vita come viene. Mattioli sarà un evasore totale, a Roma. Dove anche Banfi, nel ruolo d’un senatore, dovrà vedersela con i sotterfugi. Dalle sei di mattina alle sei del giorno seguente, questi tipici italiani vanno avanti con ottimismo. Nell’episodio napoletano, Salemme e Tosca D’Aquino si metteranno le corna. In quello pugliese, Abatantuono è un milanese in crisi, sposato a una pugliese. È un film dalla struttura complessa: si sveglia un personaggio, alle sei di mattina, e siamo a Roma, poi a Napoli se ne sveglia un altro e così via".

Dopo i deludenti risultati fatti registrare da Ex - Amici come prima!, 4.949.000 euro (ovvero la metà rispetto al capitolo firmato Fausto Brizzi), riusciranno i Vanzina Bros. a risollevare l'ormai traballante carriera?

Fonte foto: TMnews

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: