Lawless: trailer italiano e poster del film di John Hillcoat

Lawless arriva nelle sale italiane grazie a Koch Media prima del previsto, ovvero non uno o due anni dopo: un plauso alla compagnia di distribuzione. Eccoci quindi pronti a mostrarvi il trailer italiano del film. Direttamente dal 65. Festival di Cannes, dov'era in concorso e dove noi lo abbiamo recensito senza entusiasmo, Lawless è il nuovo film dell'australiano John Hillcoat. Regista de La proposta e The Road, Hillcoat si è circondato di un cast di prim'ordine, composto da Tom Hardy, Jessica Chastain, Guy Pearce, Gary Oldman, Shia LaBeouf e Mia Wasikowska. Servono altre parole?

Tratto da una storia vera, raccontata nel romanzo La contea più fradicia del mondo di Matt Bondurant (nel quale ha romanzato le vicende dei suoi nonni e prozii), Lawless ci racconta una vicenda ambientata nel cuore dell'America del 1931, in pieno Proibizionismo. I tempi sono duri e i posti di lavoro sono scarsi, ma a Franklin County, sui monti della Virginia, i tre fratelli Bondurant hanno dato vita ad un fiorente business locale, producendo e commercializzando un forte distillato di loro invenzione.

Con l’arrivo del corrotto agente speciale Charlie Rakes da Chicago, nella Contea di Franklin i giorni del contrabbando sono destinati a finire. Rakes rappresenta una minaccia per tutto quello che i fratelli hanno costruito e rappresentano... Jack (LaBeouf) è dei tre fratelli protagonisti il più giovane; s'innamora della giovane e pudica Bertha Minnix (Wasikowska), figlia del pastore, e tenta in ogni modo di corteggiarla.

Lawless poster italiano

Howard (Clarke) è sopravvissuto alla Grande Guerra, è buono e leale, ma se beve un po' diventa pericoloso. Forrest (Hardy: gigantesco) è invece colui che tiene in mano l'azienda, ed è un vero e proprio mito nella contea: si dice che sia "indistruttibile"... Il film si concentra su questa strana famiglia, che tenterà di restare unita contro tutto e contro tutti.

Lawless è sceneggiato da Nick Cave, che per Hillcoat aveva già scritto l'ottimo La proposta. Ovviamente le musiche sono sempre scritte da lui, assieme a Warren Ellis, come nel caso del western prima citato e di The Road. Però, sinceramente, tutto in Lawless ci è parso un po' sottotono: a partire dalla scrittura stessa, poco appassionata, per finire fino alla regia di Hillcoat, più "illustratore" che mai. Potrete tuttavia farvi la vostra opinione a partire dal 29 novembre.

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: