Aspettando Les Miserables: 30 curiosità su Helena Bonham-Carter

30 curiosità su Helena Bonham-Carter

Ed eccoci all'ultimo (last but not least) post-curiosità su Les Miserables, dedicato a Helena Bonham-Carter che nel film interpreta la signora Thénardier, donna priva di scrupoli che si occupa di Cosette dopo che la bambina le viene affidata da Fantine. In precedenza abbiamo dedicato i post a Russell Crowe, Hugh Jackman, Anne Hathaway, Amanda Seyfried e Sacha Baron Cohen.

1. Data e luogo di nascita: 26 Maggio 1966, Golders Green, Londra.
2. Altezza: 1,60 m
3. E' figlia di Raymond Bonham Carter, banchiere, e di Elena Bonham Carter (nata Propper de Callejón), una psicoterapeuta
4. E' pronipote dell'ex primo ministro Herbert H. Asquith e nel suo albero genealogico ci sono baroni e baronesse, diplomatici, e il regista Anthony Asquith.
5. Anche il cugino Crispin Bonham-Carter è attore.
6. Il padre è stato colpito da un ictus che lo ha lasciato sulla sedia a rotelle
7. All'età di 13 anni ha partecipato ad un concorso nazionale di poesia e di scrittura ed ha usato i soldi della vincita per inserire la sua foto in un'agenzia di casting.
8. Ha avuto il suo primo lavoro in uno spot, a 16 anni.
9. Ha avuto una relazione con Kenneth Branagh.
10. Parla correntemente il francese.

30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter


30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter

30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter
30 curiosità su Helena Bonham-Carter

11. Nel maggio 2006 ha lanciato la sua linea di moda, The Pantaloonies, con costumi da bagno disegnati da Samantha Sage. La loro prima collezione, denominata Bloomin 'Bloomers, è una fantastica collezione in stile Victoriano.
12. E' stata membro della giuria al Festival di Cannes nel 2006.
13. Ha rifiutato il ruolo di Bess in Le onde del destino (1996) a causa del contenuto sessuale. Il ruolo è andato a Emily Watson, che è stata nominata per un Oscar per quel ruolo. (Post-Curiosità su Emily Watson).
14. Suo fratello Edward è sposato con la presentatrice tv Victoria Studd.
15. E' grande amica di Johnny Depp. Depp è il padrino di suo figlio Billy Ray, avuto con Tim Burton.
16. È stata scelta per il ruolo di Bellatrix Lestrange in Harry Potter dopo che Helen McCrory era rimasta incinta.
17. Descrive il suo personaggio Bellatrix Lestrange come "sadica e razzista, ossessionata dalla purezza del sangue".
18. Nel 2008 era al N° 99 della lista del Telegraph "le 100 persone più potenti della cultura britannica".
19. Ha fatto un provino per il ruolo di Nancy Spungen in Sid & Nancy (1986). La parte è andata a Chloe Webb.
20. Indossa denti finti in 3 dei suoi film: Il pianeta delle scimmie (2001), La fabbrica di cioccolato (2005) e i due film di Harry Potter e i doni della morte (2010 e 2011).
21. Ha studiato canto per il ruolo di Mrs. Nellie Lovett in Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street (2007).
22. Era stata originariamente scelta come cyborg in Terminator Salvation (2009). Tuttavia lo script è trapelato on-line e il suo personaggio è stato talmente tanto modificato che è cambiato. Alla fine ha recitato nel breve ruolo della dottoressa Serena Kogan.
23. Si è legata sentimentalmente con Tim Burton dopo Il pianeta delle scimmie (2001). Invece di andare a vivere con lei nella sua casa di Hampstead a Londra, Burton ha acquistato due case collegate. Hanno due bambini: Billy (2003) e Nell (2007).
24. Era incinta di due mesi della figlia Nell quando ha completato le riprese di Sweeney Todd (2007).
25. Suo nonno Eduardo Propper de Callejón era un diplomatico spagnolo che ha aiutato migliaia di ebrei a fuggire dalla Francia occupata dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.
26. Era la candidata per il ruolo di Sarah in Labyrinth (1986). Alla fine il ruolo è andato a Jennifer Connelly.
27. E' lontana cugina di Kate Middleton.
28. Premi Oscar:
- Nomination nel 1998 come miglior attrice per Le ali dell'amore (1997). Ha vinto Helen Hunt - Qualcosa è cambiato. Le altre candidate erano: Julie Christie - Afterglow, Judi Dench - La mia regina e Kate Winslet - Titanic.
- Nomination nel 2011 come miglior attrice non protagonista per Il discorso del re (2010). Ha vinto Melissa Leo - The Fighter. Le altre candidate erano: Amy Adams - The Fighter, Hailee Steinfeld - Il Grinta e Jacki Weaver - Animal Kingdom.
29. Golden Globes:
- Nomination 2011 come attrice non protagonista in Il discorso del re (2010). Ha vinto: Melissa Leo - The Fighter. Le altre candidate erano: Amy Adams - The Fighter, Mila Kunis - Il cigno nero e Jacki Weaver - Animal Kingdom.
- Nomination 2008 come miglior attrice in Sweeney Todd (2007). Ha vinto: Marion Cotillard - La vie en rose. Le altre candidate erano: Amy Adams - Come d'incanto, Nikki Blonsky - Hairspray e Ellen Page - Juno.
- Nomination 2003 come attrice per il film tv Live from Baghdad (2002). Ha vinto: Uma Thurman - Gli occhi della vita . Le altre candidate erano: Helen Mirren - Il venditore dell'anno, Vanessa Redgrave - The Gathering Storm e Shirley MacLaine - La battaglia di Mary Kay.
- Nomination 1999 miglior attrice non protagonista nella serie tv Merlino (1998). Ha vinto: Camryn Manheim - The Practice - Professione avvocati. Le altre candidate erano: Faye Dunaway - Gia, Jane Krakowski - Ally McBeal, Susan Sullivan - Dharma & Greg e Wendie Malick - Just Shoot Me!
- Nomination 1998 miglior attrice in Le ali dell'amore (1997). Ha vinto: Judi Dench - La mia regina. Le altre candidate erano: Jodie Foster - Contact, Jessica Lange - Segreti e Kate Winslet - Titanic.
- Nomination 1994 miglior attrice per il film tv Mio marito è innocente (1993). Ha vinto: Bette Midler - Gypsy. Le altre candidate erano: Faye Dunaway - Columbo: It's All in the Game, Anjelica Huston - Foto di famiglia, Holly Hunter - The Positively True Adventures of the Alleged Texas Cheerleader-Murdering Mom.
30. Ha detto:

"E' molto cool. Qualunque cosa Johnny faccia, è molto alla moda. E' una persona emotiva e vulnerabile".

"Sono attratta dai personaggi emotivamente danneggiati".

Helena Bonham Carter- Filmografia


- Camera con vista (A Room with a View), regia di James Ivory (1985)
- Lady Jane, regia di Trevor Nunn (1986)
- Maurice, regia di James Ivory (1987) - non accreditata
- La maschera, regia di Fiorella Infascelli (1988)
- Six Minutes with Ludwig, regia di Daniel Nyiri - cortometraggio (1988)
- Francesco, regia di Liliana Cavani (1989)
- Senza nessun timore (Getting It Right), regia di Randal Kleiser (1989)
- Amleto (Hamlet), regia di Franco Zeffirelli (1990)
- Monteriano - Dove gli angeli non osano metter piede (Where Angels Fear to Tread), regia di Charles Sturridge (1991)
- Casa Howard (Howards End), regia di James Ivory (1992)
- Frankenstein di Mary Shelley (Mary Shelley's Frankenstein), regia di Kenneth Branagh (1994)
- Il museo di Margaret (Margaret's Museum), regia di Mort Ransen (1995)
- La dea dell'amore (Mighty Aphrodite), regia di Woody Allen (1995)
- Jeremy Hardy Gives Good Sex, regia di Marcus Mortimer (1995)
- La dodicesima notte (Twelfth Night: Or What You Will), regia di Trevor Nunn (1996)
- Portraits chinois, regia di Martine Dugowson (1996)
- The Petticoat Expeditions, regia di Pepita Ferrari (1997)
- Le ali dell'amore (The Wings of the Dove), regia di Iain Softley (1997)
- La stagione dell'aspidistra (Keep the Aspidistra Flying), regia di Robert Bierman (1997)
- Amori e vendette (The Revengers' Comedies), regia di Malcolm Mowbray (1998)
- La teoria del volo (The Theory of Flight), regia di Paul Greengrass (1998)
- Fight Club, regia di David Fincher (1999)
- Women Talking Dirty, regia di Coky Giedroyc (1999)
- Carnivale, regia di Deane Taylor (2000) - voce
- Football, regia di Gaby Dellal - cortometraggio (2001)
- Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie (Planet of the Apes), regia di Tim Burton (2001)
- Novocaine, regia di David Atkins (2001)
- The Heart of Me, regia di Thaddeus O'Sullivan (2002)
- Till Human Voices Wake Us, regia di Michael Petroni (2002)
- Big Fish - Le storie di una vita incredibile (Big Fish), regia di Tim Burton (2003)
- La fabbrica di cioccolato (Charlie and the Chocolate Factory), regia di Tim Burton (2005)
- Conversations with Other Women, regia di Hans Canosa (2005)
- Wallace & Gromit - La maledizione del coniglio mannaro (Wallace & Gromit: The Curse of the Were-Rabbit), regia di Nick Park e Steve Box (2005) - voce
- La sposa cadavere (Corpse Bride), regia di Tim Burton e Mike Johnson (2005) - voce
- Sixty Six, regia di Paul Weiland (2006)
- Harry Potter e l'Ordine della Fenice (Harry Potter and the Order of the Phoenix), regia di David Yates (2007)
- Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street (Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street), regia di Tim Burton (2007)
- Terminator Salvation, regia di McG (2009)
- Harry Potter e il principe mezzosangue (Harry Potter and the Half-Blood Prince), regia di David Yates (2009)
- Alice in Wonderland, regia di Tim Burton (2010)
- Il discorso del re (The King's Speech), regia di Tom Hooper (2010)
- Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 (Harry Potter and the Deathly Hallows: Part I), regia di David Yates (2010)
- Toast, regia di S.J. Clarkson (2010)
- Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 (Harry Potter and the Deathly Hallows: Part II), regia di David Yates (2011)
- Dark Shadows, regia di Tim Burton (2012)
- Les Misérables, regia di Tom Hooper (2012)
- Grandi speranze (Great Expectations), regia di Mike Newell (2012)
- The Lone Ranger, regia di Gore Verbinski (2013)
- The Young and Prodigious Spivet, regia di Jean-Pierre Jeunet (2013)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail