• Film

Dal 16 marzo al cinema: Amici Miei – Come tutto ebbe inizio, Beyond, Dylan Dog – Il Film, Gnomeo & Giulietta, Nessuno mi può giudicare, Sorelle mai, Street Dance 3D, Tournèe

Uscite tutte anticipate al 16 marzo, vista la ricorrenza del 150° anniversario dell’unità d’Italia. Saremo almeno un po’ patriottici con questo Weekend in sala? Sì, ma solo per un motivo: esce un film di Marco Bellocchio. E mica perché sosteniamo il cinema italiano a prescindere, per bandiera (ai festival ci piace quando vince il migliore,


Uscite tutte anticipate al 16 marzo, vista la ricorrenza del 150° anniversario dell’unità d’Italia. Saremo almeno un po’ patriottici con questo Weekend in sala? Sì, ma solo per un motivo: esce un film di Marco Bellocchio. E mica perché sosteniamo il cinema italiano a prescindere, per bandiera (ai festival ci piace quando vince il migliore, non il titolo italiano del momento: quindi se il migliore è un italiano, cosa ultimamente rara, allora sì che ci fa piacere se vince). Ecco: Sorelle mai, quindi. Un progetto bellissimo e geniale, un film acclamato ed applaudito sin da Venezia. Il sottoscritto ama Bellocchio, ma in fondo non è rimasto entusiasta del film: ma Bellocchio è Bellocchio, quindi correte in sala e ignorate il mio commento. Non ignorate invece il giudizio positivo sul vitale Tournèe, il film di Amalric “sul vero burlesque” vincitore a Cannes per la miglior regia e passato in rassegna con successo a Torino. E, come sempre, aiutate con questa rubrica a scegliere i film da vedere sin da subito oggi al cinema, perché di titoli attesi, già contestati e piccole sorprese non ne mancano.

Di seguito trovate le trame di tutti i film, i trailer italiani e le nostre recensioni.

Amici Miei – Come tutto ebbe inizio: le avventure della compagnia di “toscanacci” si spostano nella Firenze della fine del ‘400, alla corte di Lorenzo De’ Medici. Una città rinchiusa e spaventata è infatti l’ideale per far cadere dei malcapitati nelle beffe ordite dai cinque amici per esorcizzare la paura della morte con la vita. E quando, dopo l’ultima beffa ai danni del legnaiolo ed eroe del calcio in costume Alderighi, sembrano scarseggiare le vittime, perché non prendere di mira a sua insaputa proprio uno di loro? È così che Cecco diventa oggetto di una memorabile bravata dei goliardici amici. Bravata in cui giocherà la sua parte anche Lorenzo il Magnifico in persona. 36 anni dopo il capolavoro targato Mario Monicelli ecco il contestatissimo “prequel” firmato Neri Parenti. Con Christian De Sica, Michele Placido, Giorgio Panariello, Paolo Hendel, Massimo Ghini, Massimo Ceccherini e Alessandro Benvenuti. Qui il trailer italiano.

Beyond: siamo in una mattina di festa: il telefono suona all’improvviso. La madre di Leena è ricoverata all’ospedale, in gravissime condizioni. Leena non vuole andare, ma è il marito, con le due piccole figlie, a portarla praticamente di forza. Per Leena inizia un viaggio doloroso nel passato. Perché la sua infanzia e la sua famiglia non sono stati di certo facili… Film svedese diretto da Pernilla August; con Noomi Rapace, Ola Rapace e Outi Mäenpää. Presentato a Venezia 2010 nella Settimana della Critica. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

Dylan Dog – Il Film: un Dylan Dog scanzonato e impavido, stufo di zombie e vampiri, ha scelto di andare in pensione anticipatamente. Ma il lavoro del detective del mistero non è davvero mai finito e sarà costretto a tornare in azione per decifrare le iscrizioni ritrovate su un antico manufatto che ha il potere di annientare l’umanità. Kevin Munroe porta per la prima volta in sala, in via ufficiale, il leggendario investigatore del soprannaturale creato da Tiziano Sclavi nel 1986. Con Brandon Routh, Sam Huntington e Taye Diggs. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

Gnomeo & Giulietta: Verona Street. Capuleti e Montecchi. E i loro giardini, con annessi nani. Come si odiano i ‘pardoni umani’, anche tra gli gnomi da giardino c’è una rivalità epocale. Rossi contro Blu. Una ‘faida’ continua, tra sfide in sella ai tagliaerba e incursioni notturne in territorio nemico, da sfregiare e umiliare. Fino a quando due tra i più giovani, Gnomeo e Giuletta, si incontrano, e si innamorano. A dividerli una staccionata e soprattutto due colori, differenti, che rappresentano due modi di vivere e due ‘famiglie’, che si odiano a morte. Versione animata e comica dell’illustre opera di Shakespeare. Dirige Kelly Asbury, regista di Shrek 2. Contestabile il doppiaggio con i dialetti italiani. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano. In 3D.

Nessuno mi può giudicare: Alice ha 35 anni, è superficiale, antipatica e classista. Vive in una bella villetta di Roma nord, ha un marito, un figlio di 9 anni e tre domestici extra-comunitari. La sua vita dorata si sta per trasformare in un incubo: suo marito muore in un incidente e lei rimane sul lastrico e piena di debiti, con in più la paura che i servizi sociali le portino via il piccolo Filippo. Alice deve inventarsi qualcosa per salvare la sua vita e quella del figlio. Lascia i quartieri alti, si trasferisce a vivere in periferia e si rassegna a fare fare il mestiere più antico del mondo, per poter mettere da parte molti soldi in poco tempo… Commedia diretta da Massimiliano Bruno, da un soggetto di Fausto Brizzi. Con Paola Cortellesi, Raoul Bova e Rocco Papaleo. Qui il trailer italiano.

Sorelle mai: quella di Sorelle Mai è la storia di Giorgio e Sara, fratelli eredi di un casale di campagna. Nel 1999 Sara lascia Elena a Giorgio e sparisce. Quando ritorna, sarà Giorgio a sparire. Il film racconta la storia della famiglia fino ai giorni nostri… Sei episodi girati tra il 1999 ed oggi, grazie al corso chiamato “Fare Cinema” tenuto dal regista Marco Bellocchio a Bobbio. Con Letizia Bellocchio, Maria Luisa Bellocchio, Elena Bellocchio, Pier Giorgio Bellocchio, Donatella Finocchiaro e Alba Rohrwacher. Fuori concorso a Venezia 2010. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

Street Dance 3D: per vincere i campionati di danza di strada, una compagnia di ballo è costretta a lavorare con i ballerini della Royal Dance School. Cosa riceveranno in cambio? La loro sala prove… Dance movie diretto da Max Giwa e Dania Pasquini; con Charlotte Rampling, Nichola Burley, Rachel McDowall e Richard Winsor. Qui il trailer italiano.

Tournèe: Joachim Zand è stato un celebre produttore televisivo. Recentemente ha lasciato Parigi per ricostruirsi una vita negli Stati Uniti, ma ritorna in patria con un gruppo di ballerine di New Burlesque con l’idea di girare in tour la nazione e con la speranza di poter approdare prima o poi a Parigi. Ma il passato e la malinconia incombono. Mathieu Amalric torna dietro la macchina da presa. Oltre al regista, il cast è ricco di ballerine che si improvvisano ottime attrici: Anne Benoît, Damien Odoul, Julie Ferrier, Mathieu Amalric e Miranda Colclasure. Miglior regia a Cannes 2010; presentato a Torino 2010. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

I Video di Cineblog