E' morto Paul Walker: il ricordo di Cineblog

Paul Walker, l'attore lanciato dalla serie di film d'azione "Fast and Furious" è morto a seguito di un fatale incidente d'auto.

Sembra un beffardo scherzo del destino, l'attore Paul Walker star quarantenne di Fast and Furious, una serie di action incentrati su bolidi da corsa è morto a seguito di un incidente d'auto. Secondo la sua pagina Facebook ufficiale Walker era a bordo dell'auto di un amico anch'egli morto nell'incidente, l'attore si trovava a in California per un evento di beneficenza per la sua organizzazione Reach Out Worldwide a sostegno delle vittime del Tifone Haiyan nelle Filippine.

L'attore e produttore anche se conosciuto ai più per il suo ruolo di Brian O'Conner nel franchise Fast & Furious aveva interpretato altri ruoli in film come Pleasantville, Varsity Blues, i thriller Radio Killer e Trappola in fondo al mare e gli action Bobby Z e Running.

Ecco il post dalla pagina Facebook di Walker:

E' con il cuore veramente pesante che dobbiamo confermare che Paul Walker è morto oggi in un tragico incidente stradale mentre partecipava ad un evento di beneficenza per la sua organizzazione Reach Out Worldwide. Era un passeggero in macchina di un amico ed entrambi hanno perso la vita. Apprezziamo la vostra pazienza visto che anche noi siamo stupiti e addolorati dalla veridicità di questa notizia. Grazie per supportare la sua famiglia e gli amici nelle vostre preghiere in questo momento molto difficile. Faremo del nostro meglio per tenervi al corrente su dove inviare le condoglianze.?

Sono di poche ore fa diversi messaggi di cordoglio che sono stati postati online da amici e conoscenti di Walker tra cui Vin Diesel, Dwayne "The Rock" Johnson, Tyrese Gibson, James Wan regista di "Fast & Furious 7", Ryan Philippe co-protagonista con Walker di "Flags of Our Fathers", il coreografo / produttore / regista Adam Shankman, Ludacris, Todd Lieberman che ha prodotto il film Lazarus Project - Un piano misterioso con Walker protagonista e l'attore Michael Chiklis (I Fantastici Quattro).


Vin Diesel ha postato una foto con Walker sul suo account Instagram con il messaggio:

Fratello mi mancherai molto. Sono assolutamente senza parole. Il cielo ha guadagnato un nuovo angelo. Riposa in pace.

A seguire alcuni messaggi postati via Twitter:

Dawyne Johnson:

Tutta la mia forza, l'amore e la fede per la famiglia Walker durante questo momento straziante. Troviamo la nostra forza...nella sua luce. Ti voglio bene fratello.

Ludacris:
Il tuo spirito umile si è percepito fin dall'inizio, ovunque sei ora la tua presenza lascerà sempre un segno.

James Wan:
In questo momento ho il cuore spezzato. Non posso elaborare nulla.

Ryan Phillippe:
Paul era un buon amico, coscienzioso e non coinvolto con Hollywood. Sapeva che c'era di più nella vita e viveva per quello.

La carriera cinematografica di Paul Walker comincia nel lontano 1986 con l'horror Non aprite quell'armadio, Walker arriva da alcuni ruoli televisivi e nel film ancora adolescente fa parte di una cricca di ragazzini e adulti che uniscono le forze per sconfiggere un feroce mostro che ha l'abitudine di nascondersi negli armadi.

Dodici anni più tardi arriva un ruolo nel Pleasantville di Gary Ross nei panni dello sportivo Skip, campione di basket e interesse amoroso di Reese Witherspoon, ruolo seguito da un posto nella squadra di football americano della commedia sportiva Varsity Blues.

Nel 2000 l'incontro con il regista Rob Cohen per il thriller The Skulls - I teschi che un anno più tardi lo lancerà in Fast & Furious al fianco di Vin Diesel. franchise campione d'incassi che vedrà Walker nel cast di 5 dei 6 film usciti nelle sale.

Il successo di Fast & Furious lancerà Walker come attore action e così arrivano gli action-thriller Bobby Z - Il signore della droga, RunningTrappola in fondo al mare e il fantascientifico Timeline - Ai confini del tempo, se li aveste persi vi consigliamo di recuperare Running e Bobby Z.

Lo scorso anno Walker aveva concluso un accordo di due anni con la Universal Pictures per co-produrre e distribuire i film realizzati dall’attore con la sua società di produzione, la Laguna Ridge Pictures. Il primo progetto che avrebbe dovuto fruire di questo accordo era l’action-thriller Skyscraper di cui Walker doveva essere produttore esecutivo e protagonista.

Walker all'epoca rilasciò una dichiarazione sui rapporti con lo studio, l'amico e produttore Neal Sobel e l’accordo appena siglato:

Ho avuto un lungo e proficuo rapporto con la Universal, quindi è ovvio che è la casa ideale per la Laguna Ridge Pictures. Sono entusiasta di ampliare il mio rapporto con loro e con Neal [Sobel0], che è stato un catalizzatore e una guida per tutta la mia carriera…ora è il momento di fare questo passo successivo.

Concludiamo questo nostro ricordo dell'attore con le ultime produzioni che lo hanno visto protagonista e che includono l'action-thriller low-budget Vehicle 19, l'action-comedy Pawn Shop Chronicles e il thriller Hours, in quest'ultimo film l'attore veste i panni di un padre impegnato a proteggere la figlia appena nata mentre si trova bloccato in un ospedale abbandonato di New Orleans durante l'uragano Katrina.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: