Jean Reno: i suoi 5 film preferiti

Quali saranno i 5 film del cuore di Jean Reno? Scopriamolo insieme

Oggi diamo un'occhiata alla top five dei film preferiti dall'attore Jean Reno. In precedenza abbiamo curiosato tra i film prediletti di Gary Oldman, Jason Statham, James Franco, Jennifer Lawrence, John Malkovich e Sam Worthington. In fondo al post trovate la filmografia di Jean Reno.

1. Apocalypse Now (1979)


E' come un aumento di intimità degli esseri umani, lo sai? E' spettacolare. E' ben realizzato, ci sono un sacco di attori, e mi piace molto Francis Ford Coppola come regista. Mi piace la prestazione del ruolo principale, il ragazzo... ha avuto un attacco di cuore. Non mi ricordo il suo nome. Martin Sheen. Ho quasi detto Martin Short. (Ride) Mi piace anche la performance di Marlon Brando. Mi piace molto quel film.

2. Taxi Driver (1976)


E' stato uno shock, un vero shock. La recitazione era così sincera, così onesta. Interpretazioni brillanti da parte di tutti, da Robert De Niro a Jodie Foster. Ci sono sempre buoni momenti nel mondo del cinema, ma questo è stato un momento molto intenso nel cinema americano. E' stato incredibile vedere quel film.

3. La vita è bella (1997)


E' un film di Roberto Benigni

che mi piace molto. E' un modo di parlare di una questione molto seria attraverso una forma comica. Una forma toccante. Quello era un nuovo modo di parlare di un momento particolare della storia dell'umanità. Molto doloroso. Benigni scrive la sceneggiatura ed interpreta la sceneggiatura, ma ti lascia molto libero. Non è un dittatore. In sostanza, è un poeta. Qualcuno che vede il mondo attraverso i propri occhi in modo poetico.

4. Il sorpasso (1962)


E' un film italiano, in bianco e nero, è diretto da Dino Risi, con Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant. La storia è quella di cambiare la personalità, e la morale della storia è: "Se vuoi cambiare la tua personalità, cambia il ritmo. Non cercare di imitare le persone." Tante persone cercano di imitare le cose che hanno visto, senza alcuna motivazione dentro di sé. Vogliono solo imitare perché l'hanno visto sullo schermo o in un libro. Invece dovete seguire il vostro ritmo, i vostri bisogni.

5. La bella e la bestia (1946)


Diretto da Jean Cocteau, in bianco e nero, con Jean Marais. Quello era un modo di raccontare storie... molto, molto strano. Sono rimasto molto scioccato perché tutto era possibile perché era possibile presentare la storia in modo poetico. E la voce dell'attore... Quando si è giovani, si capisce in questo film che anche se non sei bello, si può trovare l'amore, perché la ragazza ha amato la bestia. (Ridacchia) E forse era una delle mie paure quando ero giovane, non trovare una ragazza...

Jean Reno - Filmografia


- L'Hypothèse du tableau volé, regia di Raoul Ruzi (1979)
- Chiaro di donna (Clair de femme), regia di Constantin Costa-Gavras (1979)
- Voulez-vous un bébé Nobel?, regia di Robert Pouret (1980)
- L'avant dernier, regia di Luc Besson (1981) - cortometraggio
- On n'est pas des anges... elles non plus, regia di Michel Lang (1981)
- Les bidasses aux grandes manoeuvres, regia di Raphaël Delpard (1981)
- La signora è di passaggio (La Passante du Sans-Souci), regia di Jacques Rouffio (1982)
- Le dernier combat, regia di Luc Besson (1983)
- Ballade sanglante, regia di Sylvain Madigan (1983) - cortometraggio
- Signes extérieurs de richesse, regia di Jacques Monnet (1983)
- Ne quittez pas, regia di Sophie Schmit (1984) - cortometraggio
- Alea, regia di Francis Lemonnier (1984) - cortometraggio
- Notre histoire, regia di Bertrand Blier (1984)
- Telephone (Le téléphone sonne toujours deux fois), regia di Jean-Pierre Vergne (1985)
- Subway, regia di Luc Besson (1985)
- Strictement personnel, regia di Pierre Jolivet (1985)
- Zone rouge, regia di Robert Enrico (1986)
- I love you, regia di Mario Ferreri (1986)
- Le grand bleu, regia di Luc Besson (1988)
- Nikita, regia di Luc Besson (1990)
- L'homme au masque d'or, regia di Eric Duret (1991)
- L'opération Corned-Beef, regia di Jean-Marie Poiré (1991)
- Loulou Graffiti, regia di Christian Lejalé (1992)
- Paranoïa, regia di Frédéric Forestier e Stéphane Gateau (1993) - cortometraggio
- I visitatori (Les visiteurs), regia di Jean-Marie Poiré (1993)
- Léon, regia di Luc Besson (1994)
- La vis, regia di Didier Flamand (1994)
- Les truffes, regia di Bernard Nauer (1995)
- French Kiss, regia di Lawrence Kasdan (1995)
- Al di là delle nuvole, regia di Michelangelo Antonioni e Wim Wenders (1995)
- Mission: Impossible, regia di Brian De Palma (1996)
- Le jaguar, regia di Francis Veber (1996)
- Roseanna's Grave, regia di Paul Weiland (1997)
- Un amore di strega (Un amour de sorcière), regia di René Manzor (1997)
- Les soeurs Soleil, regia di Jeannot Szwarc (1997)
- I visitatori 2 - Ritorno al passato (Les Couloirs du temps: Les visiteurs 2), regia di Jean-Marie Poiré (1998)
- Godzilla, regia di Roland Emmerich (1998)
- Ronin, regia di John Frankenheimer (1998)
- I fiumi di porpora (Les rivières pourpres), regia di Mathieu Kassovitz (2000)
- I visitatori 3: L'ultimo guerriero (Les Visiteurs en Amerique), regia di Jean-Marie Poiré (2001)
- Wasabi (Wasabi, la petite moutarde qui monte au nez), regia di Gérard Krawczyk (2001)
- Rollerball, regia di John McTiernan (2002)
- Jet Lag (Décalage horaire), regia di Danièle Thompson (2002)
- Sta' zitto... non rompere (Tais-Toi!), regia di Francis Veber (2003)
- I fiumi di porpora 2 - Gli angeli dell'Apocalisse (Les Rivières pourpres II: Les anges de l'apocalypse), regia di Olivier Dahan (2003)
- Hotel Rwanda, regia di Terry George (2004)
- Il Bandito Corso (L'Enquête Corse). regia di Alain Berberian (2004)
- L'impero dei lupi (L'Empire des loups), regia di Chris Nahon (2005)
- La tigre e la neve, regia di Roberto Benigni (2005)
- La pantera rosa (The Pink Panther), regia di Shawn Levy (2006)
- Il codice da Vinci (The Da Vinci Code), regia di Ron Howard (2006)
- Giovani aquile (Flyboys), regia di Tony Bill (2006)
- Giù per il tubo (Flushed Away), regia di David Bowers e Sam Fell (2006) - doppiaggio versione francese
- Cash - Fate il vostro gioco (Ca$h), regia di Éric Besnard (2008)
- La Pantera Rosa 2 (The Pink Panther 2), regia di Harald Zwart (2009)
- La legge del crimine (Le premier cercle), regia di Laurent Tuel (2009)
- L'isola delle coppie (Couples Retreat), regia di Peter Billingsley (2009)
- Blindato (Armored), regia di Nimród Antal (2009)
- Vento di primavera (La rafie), regia di Roselyne Bosch (2010)
- L'immortale (L'immortel), regia di Richard Berry (2010)
- The Philosopher, regia di Abdulla Al Kaabi (2010) - cortometraggio
- Margaret, regia di Kenneth Lonergan (2011)
- On ne choisit pas sa famille, regia di Christian Clavier (2011)
- Chef (Comme un Chef), regia di Daniel Cohen (2012)
- Dream Team (Les seigneurs), regia di Olivier Dahan (2012) - cameo
- Les jour des corneilles, regia di Jean-Christophe Dessaint (2012) - voce
- Alex Cross - La memoria del killer (Alex Cross), regia di Rob Cohen (2012)

Televisione
- L'aéropostale, courrier du ciel - mini-serie TV (1980)
- Quelques hommes de bonne volonté - mini-serie TV (1983)
- Allô Béatrice, Serie TV, 1 episodio (1984)
- Un homme comblé, regia di Paula Delsol (1985)
- Tender Is the Night - mini-serie TV (1985)
- Série noire - serie TV, 1 episodio (1985)
- Et demain viendra le jour, regia di Jean-Louis Lorenzi (1986)
- Monsieur Benjamin, regia di Marie-Hélène Rebois (1987)
- Flight from justice, regia di Don Kent (1993)
- Les grandes occasions - film TV (2006)
- Jo - serie TV, 8 episodi (2012-in corso)

Fonte: Listal

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail