Oscar 2014 miglior trucco: Dallas Buyers Club, Jackass Presents: Bad Grandpa, The Lone Ranger

Il prossimo 2 marzo saranno annunciati i vincitori degli Oscar 2014. Scopri e vota con Cineblog tutti i candidati alla categoria Miglior trucco e acconciatura.

In attesa della consegna il prossimo 2 marzo degli Oscar 2014, proseguiamo con il proporvi il nostro consueto sondaggio sui candidati di questa edizione.

Dopo le due cinquine in lizza per la miglior scenografia e i migliori costumi è il turno di un’altra categoria squisitamente tecnica con i tre nominati al Miglior trucco e acconciatura.

In lizza quest’anno il biografico Dallas Buyers Club, la commedia con candid camera Jackass Presents: Bad Grandpa e l’action-comedy western The Lone Ranger.

A seguire trovate un sondaggio in cui potete esprimere la vostra preferenza sulla categoria e a seguire un approfondimento sui film candidati.

Dallas Buyers Club

– Sono 6 in totale le candidature collezionate dal dramma biografico di Jean-Marc Vallée. Il film ispirato a fatti realmente accaduti racconta la storia di Ron Woodroof un elettricista e un cowboy da rodeo che nel 1985 scopre di essere sieropositivo con una prognosi che lo condanna a 30 giorni di vita. Ron rifiuta di accettare questa sentenza di morte e cerca di curarsi con il supporto di farmaci illegali e mix di vitamine diventando ben presto un punto di riferimento per le cure di malati terminali sieropositivi di tutta America.

– Per Robin Matthews (make-up) e Adruitha Lee (acconciatura) questa è la prima candidatura all’Oscar.

– Robin Matthews ha curato anche il make-up di due capitoli della saga di Twilight (New Moon e Eclipse) e del film drammatico Into di the Wild – Nelle terre selvagge (2007) in cui è apparsa anche in un cameo in veste d’attrice.

– Adruitha Lee ha curato anche le acconciature per il dramma biografico 12 anni schiavo (2013), la commedia The Artist (2011), il biopic musicale Quando l’amore brucia l’anima (2005) e la commedia Una ragazza a Las Vegas (2012) in cui è apparsa anche in un cameo.

Jackass Presents: Bad Grandpa

MCDJAPR EC013

Unica candidatura da vero outsider per la commedia Jackass Presents: Bad Grandpa, lo spin-off diretto da Jeff Tremaine che racconta il viaggio dell’arzillo ottantaseienne nonno Irving (Johnny Knoxville) e il suo nipotino di otto anni Billy tra scherzi, stunts e candid camera.

– Questa per l’esperto in make-up speciale Stephen Prouty è la prima candidatura agli Oscar, ma nel carnet vanta altre 3 nomination agli Emmy per le serie tv Angel (2) e Castle (1).

Crediti: Prouty è noto anche per il suo lavoro nella serie tv Buffy l’ammazzavampiri, per il sequel Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma (2006) e il cinecomic Thor (2011).

The Lone Ranger

Oscar 2014 miglior trucco Dallas Buyers Club, Jackass Presents Bad Grandpa, The Lone Ranger (3)

– Unica candidatura per l’action-comedy western di Gore Verbinski che ci racconta la nascita dell’eroico Ranger solitario e la prima avventura vissuta al fianco del nativo americano Tonto interpretato da Johnny Depp.

Joel Harlow (make-up) è alla sua seconda candidatura all’Oscar dopo aver vinto una statuetta nel 2009 per il reboot Star Trek di JJ Abrams. Nel carnet della Harlow figurano anche 5 candidature agli Emmy con due vittorie per le miniserie tv Shining e L’ombra dello scorpione.

– Joel Harlow è nota anche per il suo lavoro nei sequel Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma (2006) e Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo (2007), nel thriller fantascientifico Inception (2010) e nella trilogia fanta-horror Species.

Gloria Pasqua-Casny (acconciatura) è alla sua prima nomination agli Oscar, ma vanta già 6 candidature agli Emmy con tre vittorie per le serie tv Mad Men (2) e Star Trek: Enterprise (1).

– Gloria Pasqua Casny è nota anche per il suo lavoro nel prequel X-Men – L’inizio (2011) e nei sequel Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma (2006) e Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo (2007).

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →