Frozen 2, Jennifer Lee e Chris Buck frenano l'entusiasmo

Jennifer Lee e Chris Buck parlano dell'ipotesi Frozen 2

Ancora pochi giorni e le due dive di Frozen, Elsa ed Anna, torneranno nei cinema di tutto il mondo grazie al cortometraggio animato Frozen Fever, appiccicato dalla Disney al live action Cenerentola. Un breve corto di 7 minuti che presenterà una canzone inedita, con Jennifer Lee e Chris Buck di nuovo alla regia dopo l'Oscar del 2014 e il record d'incassi al box office.

Ebbene proprio i due registi hanno in qualche modo 'frenato' l'entusiasmo di chi da tempo immagina una Disney al lavoro su Frozen 2. Questo perché la stessa Idina Menzel, voce di Elsa, aveva mesi fa inavvertitamente dichiarato che ci sarebbe stato un sequel. E invece...


“Dipende tutto dalla storia“. “Come con il corto, era tutto molto piatto finché non abbiamo trovato la storia. Fino a quando non troviamo la nostra strada non ci sarà un prossimo film. Abbiamo appena finito il corto, praticamente. Un anno fa eravamo solo infiacchiti, neanche pensavamo che avremmo fatto un corto. Dobbiamo prenderci del tempo per decidere cosa faremo in futuro.”

Annie Awards 2014, nomination guidano Frozen e Monsters University con 10 candidature

Gli stessi Lee e Buck, tra le altre cose, seguiranno il progetto musical teatrale di Frozen, con Broadway che attende la produzione Disney in cartellone per il 2017. Certo è che difficilmente lo studios si lascerà sfuggire l'occasione di un capitolo 2 cinematografico. Troppo ghiotta l'occasione dopo i 1,274,219,009 dollari incassati dal primo capitolo, i fiumi di dollari legati al merchandising, all'home-video e alla colonna sonora. Tutto dipenderà dalla storia, hanno fatto sapere i due registi. Vero, verissimo, anche se il 'plot' legato al flebile corto di Cinderella, detto tra noi, non fa certo gridare al miracolo di scrittura.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail