The Nymphomaniac: Shia LaBeouf dice che Lars Von Trier "è pericoloso" e che nel film ci sarà sesso reale

Boom. Se mai ci fossero stati dubbi, oggi sappiamo per bene quale sarà il film scandalo del prossimo anno, quello di cui i giornali parleranno di più, quello per cui i critici si scanneranno, quello di cui tutti parleranno. Noi compresi. Perché se fino a qualche tempo fa si credeva che, per le scene esplicite di The Nymphomaniac, si sarebbero utilizzate delle controfigure, la versione di Shia LaBeouf, l'ultimo attore ad essere entrato nel cast, è un'altra.

Shia LaBeouf

The Nymphomaniac, che narrerà la vita sessuale di una donna dall’infanzia ai 50′anni, e che avrà due versioni (una soft per il mercato cinematografico ed una hard per quello festivaliero), sarà un'esperienza "unica", parola di Shia, che ha parlato del progetto ai microfoni di MTV in occasione del lancio di Lawless:

Lars Von Trier è molto pericoloso. È il tipo più pericoloso da cui sia mai stato. Sono terrorizzato. Sono talmente terrorizzato che è diventato questo il motivo per cui devo farlo. Vedremo cosa accadrà.

Il film è davvero ciò che si pensa. È Lars Von Trier, che fa un film su... su ciò che sta davvero facendo. Per dire, c'è una frase all'inizio della sceneggiatura che in pratica dice che lo faremo per davvero. Tutto ciò che è illegale verrà offuscato. A parte questo, tutto accade davvero.

Farò tutto quello che mi viene chiesto. Penso che tutti gli attori lo faranno.

A questo punto interviene Jessica Chastain (assieme a LaBeouf in Lawless), che, poco prima un po' imbarazzata, stempera l'atmosfera chiedendo al collega se ha visto Intimacy, il film di Patrice Chéreau dove c'è del sesso vero:

.

Ho visto il film, sì sì. Ma Lars sta parlando di qualcosa di diverso... Sarà un film selvaggio.

Aveva ragione Lars: Melancholia era troppo romantico, bisogna porre rimedio! E forse Antichrist a questo punto sarà valutato come un film per ragazzini.

Vi ricordiamo che il cast di The Nymphomaniac è formato anche da Charlotte Gainsbourg, Stellan Skarsgard, Willem Dafoe e Nicole Kidman, e che nonostante tutto la produzione punta a Cannes 2013.

Foto: TM News

  • shares
  • Mail