Cannes 2016: tre italiani in Quinzaine des Réalisateurs

Bellocchio, Virzì e Giovannesi rappresentano l'Italia alla Quinzaine des Réalisateurs dopo la cocente delusione della scorsa settimana, con nemmeno un film italiano in Concorso a Cannes quest'anno

qdr2016.jpg

La sempre più affermata Quinzaine des Réalisateurs risponde così all'assenza di film italiani in Concorso a Cannes, presentandone addirittura tre: Fai bei sogni di Marco Bellocchio, Like Crazy di Paolo Virzì e Fiore di Claudio Giovannesi. Tre diverse generazioni di registi a confronto in quella che, ancora una volta, dimostra di essere qualcosa di più di una mera alternativa a quanto avviene al Palais du Festival.

Presenti infatti Pablo Larrain, che porta Neruda, ed Alejandro Jodorosky con Endless Poesy. Da non sottovalutare, sulla carta, nemmeno Laura Poitras, reduce dal fenomeno Citizenfour, che in Quinzaine porta uno dei pochi documentari ai quali si potrà assistere in quel di Cannes quest'anno; così come emergono i nomi di Joachim Lafosse e quello di Paul Schrader, il cui Dog Eat Dog chiuderà la manifestazione.

Tra tutti, però, è proprio la presenza del film di Bellocchio a colpire, proprio perché dato per praticamente per scontato in Selezione ufficiale alla vigilia della conferenza stampa tenuta da Thierry Fremaux la scorsa settimana. Una sfida a distanza che, per così dire, si rinnova, a tutto beneficio degli accreditati. Non meno significativa è la presenza di Larrain però: il regista cileno, vero fiore all'occhiello del cinema sudamericano dell'ultimo decennio, è a lavoro su Jackie con Natalie Portman, e a Cannes non ci va dal 2012, quando presentò, sempre in Quinzaine, uno dei film più apprezzati di quell'annata, ossia No.

A chiudere troviamo quel Paul Schrader che tanti critici va sempre più contrariando, i cui due ultimi film, The Canyons (Fuori Concorso a Venezia nel 2013) e Il nemico invisibile, hanno riscosso pareri tutt'altro che lusinghieri. Ad ogni modo, di seguito eccovi la lista dei 18 film della Quinzaine des Réalisateurs 2016; meno del previsto (si parla di quattro film rimasti fuori) per via delle pesanti misure di sicurezza che anticiperanno le proiezioni.

Film in Quinzaine des Réalisateurs 2016

Fai bei sogni, di Marco Bellocchio (Film d'apertura)

Divines, di Houda Benyamina

Endless Poesy, di Alejandro Jodorosky

Fiore, di Claudio Giovanessi

L’economie du couple, di Joachim Lafosse

L’Effet aquatique, di Solveig Anspach

Like Crazy, di Paolo Virzì

Main Dreams, di Nathan Morlando

Mercenaire, di Sacha Wolff

My Life as a Courgette, di Claude Barras

Neruda, di Pablo Larrain

Pasco Raman, di Anurag Kashyap

Risk, di Laura Poitras

Tour de France, di Rachid Djaidani

Two Lovers and a Bear, di Kim Nguyen

Les Vies de Therese, di Sebastien Lifshitz

Wolf and Sheep, di Shahrbanoo Sadat

Dog Eat Dog, di Paul Schrader (Film di chiusura)

  • shares
  • Mail