X-Men, Jennifer Lawrence parla del suo futuro nella saga

Jennifer Lawrence indecisa sul da farsi. Continuare con gli X-Men oppure farla finita?

xmenmystique-header-1.jpg

Tiepidamente accolto dalla critica Usa, X-Men: Apocalisse uscirà solo tra una settimana nelle sale d'America. Capitolo conclusivo della seconda trilogia mutante, il film potrebbe aver visto chiudersi l'esperienza recitativa di alcuni protagonisti, in molti casi arrivati alla fine dei propri contratti. Tra questi Jennifer Lawrence, giovane premio Oscar impegnatissima in mille progetti e ancora dubbiosa se tornare nei panni di Mystica, come confessato sulle pagine di EW:

“Mi piacerebbe tornare, adoro i fan e mi piace il personaggio. Ma poi capisci quanto sia importante un anno della tua vita, quanto siano importanti tre mesi del tuo anno. Non so. Forse non dovrei essere così onesta. Ne ho parlato con Fassbender e McAvoy. Ci siamo detti: ‘Ne farai un altro?’ ‘Non lo so.’ ‘Se tu ne fai un altro, lo faccio anch’io.’ La Fox dovrebbe essere terrorizzata perché il nostro accordo è che se uno di noi non torna, nessuno di noi lo farà”.

Ed è facile immaginare che in casa Fox questo terrore abbia preso forma. Simon Kinberg ha già annunciato che il settimo capitolo del franchise sarà ambientato negli anni '90, ma è onestamente impensabile immaginare un nuovo X-Men senza i personaggi di Mistyca, Professor X e Magneto, oppure con nuovi attori ad indossarne gli abiti. Molto, è evidente, dipenderà anche dai risultati al botteghino di questo Apocalisse, poco apprezzato dai critici statunitensi eppure 'costretto' a replicare, o giù di lì, i 748 milioni di dollari di Giorni di un Futuro Passato. Perché un passo indietro sugli incassi farebbe suonare qualche campanellino d'allarme.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail