Piuma: nuove clip del film di Roan Johnson

Piuma: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sulla commedia di Roan Johnson nei cinema italiani dal 20 ottobre 2016.

di cuttv

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Lucky Red ha reso disponibili due nuove clip di Piuma, il nuovo film del regista Roan Johnson premiato a Venezia e in arrivo nei cinema il prossimo 20 ottobre.

Per Ferro (Luigi Fedele) e Cate (Blu Yoshimi) saranno i nove mesi più burrascosi delle loro vite, anche se loro non hanno ancora capito la tempesta che sta arrivando: alla bambina ci penseranno quando nasce. E poi comunque devono preparare la maturità insieme al Patema e agli altri amici, il viaggio in Spagna e Marocco, vogliono pensare all’estate più lunga della loro vita, alla casa dove stare insieme, ai loro sogni di diciottenni.

A seguire proseguiamo nel proporvi le descrizioni dei personaggi del film, dopo i futuri genitori Ferro e Cate è il turno di Franco e Carla i genitori di Ferro interpretati da Sergio Pierattini e Michela Cescon.

 

FRANCO

Dopo aver passato tutta la vita a installare condizionatori a Roma e provincia, alle soglie della pensione, il padre di Ferro ha un solo desiderio: tornare a vivere in Toscana, dove è nato, in una casa in campagna. Ma a un passo dal realizzare il suo sogno, con l’appartamento di Roma già in vendita e un rustico nelle colline del Chianti che aspetta solo di essere acquistato e ristrutturato, l’avvento di un nipote scompagina tutti i suoi piani. Franco è uno di quei toscani ironici e iracondi che per un niente vanno in escandescenza. È un candelotto di dinamite e Ferro, da sempre, è la sua miccia. Convinto di essere un padre razionale e autoritario, in realtà è poco credibile nei suoi attacchi d’ira e non può mai contare sull’appoggio della moglie, nemmeno adesso che l’arrivo di un nipote metterà a dura prova il loro matrimonio.

 

 

CARLA

Carla è tutto il contrario di suo marito: dolce e accondiscendente, un po’ per carattere e un po’ perché il mestiere di professoressa l’ha resa molto paziente e sempre aperta al dialogo. È lei che cerca di convincere i ragazzi a cambiare idea quando sono ancora in tempo, ma è anche la prima che accetta la loro decisione e si
rassegna di buon grado a diventare nonna con dieci anni d’anticipo. Ha una scorta inesauribile di senso pratico e abnegazione a cui attinge per aiutare Ferro e Cate in quella prova di cui all’inizio non riescono nemmeno a immaginare i contorni. Anche nel tentativo, vano, di mantenere la calma in famiglia mentre un’esilarante marea di problemi, ansie e incomprensioni li travolge.

 

 

Piuma: nuovo trailer e primo spot tv del film di Roan Johnson

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Dopo la tappa in concorso a Venezia dove sono stati premiati cast e regista approda nei cinema italiani il prossimo 20 ottobre Piuma, il nuovo film di Roan Johnson di cui Lucky Red ha reso disponibilI un nuovo trailer ufficiale e un primo spot tv.

Il film vede protagonisti i diciottenni Ferro (Luigi Fedele) e Cate (Blu Yoshimi) che si ritrovano alle prese con una gravidanza inattesa, uno tsunami emotivo che i due ragazzi cercheranno di affrontare al meglio delle loro possibilità, tra timori e slanci di ottimismo.

 

FERRO

Quando arriva la sventura il Samurai se ne rallegra. Perché quando l’acqua sale la barca fa altrettanto….Del samurai Ferro ha veramente poco, ma la sua filosofia è un patchwork strampalato e geniale di ribellismo giovanile, italico amore per il cazzeggio e massime orientali che snocciola nei momenti più improbabili. E proprio come un samurai prima della battaglia, Ferro aspetta l’arrivo dell’età adulta con rilassato fatalismo. Certo non aveva tutta questa fretta di diventare padre, ma anche se non ha capito molto della vita, la cosa forse più importante in questo momento sì: è Cate che deve decidere. Lui le deve stare accanto provando a fare meno cazzate possibili e continuare a surfare insieme su quel gran casino che è la vita. Per i genitori Ferro è un essere incomprensibile, per gli amici un leader col cuore dalla parte giusta. Non c’è situazione che non riesca a rendere magica e divertente, con quel suo modo di dribblare le difficoltà e vedere sempre il bicchiere mezzo pieno. Se riuscisse anche a fare il serio quando serve, e imparasse finalmente a usare i contraccettivi, sarebbe il ragazzo perfetto. Ma perché sforzarsi se a Cate va già benissimo così com’è?

 

 

CATE

Cate ha diciott’anni come Ferro, ma è dovuta crescere più in fretta. Da un paio d’anni la madre è tornata in Romania per trovare un lavoro. Il padre l’ha sballottata da una casa all’altra senza riuscire a tenersi una donna per più di qualche anno. È normale che abbia fretta di farsi la sua vita. Pensava di andare all’università e di girare il mondo con Ferro, ma è difficile che possa rimanere incinta un’altra volta e se il destino la vuole madre così presto, vorrà dire che l’università la inizierà con un po’ di ritardo, e che insieme allo zaino metterà in spalla anche un passeggino. Coraggiosa e leggera come solo a quell’età si può essere, Cate si lancia a occhi chiusi in questa avventura più grande di lei. Ma sono molte le cose che non aveva previsto e più va avanti, più sente la terra mancarle sotto i piedi. Anche Ferro ci mette del suo per mandarla in crisi ma se è vero che una paperella di plastica è in grado di solcare gli oceani, allora forse anche due ragazzi come loro possono fare i genitori di una Piuma
che volerà sopra questo mondo incasinato.

 

 

 

Piuma: due nuove clip del film di Roan Johnson

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Lucky Red ha reso disponibili due nuove clip di Piuma, il nuovo film di Roan Johnson nei cinema dal prossimo 20 ottobre.

Il film è stato presentato in concorso alla 73^ Mostra del Cinema di Venezia ed ha ricevuto due premi. Al cast del film è stato assegnato il Premio Speciale,
assegnato dai Giornalisti Cinematografici SNGCI nell’ambito dei Premi Pasinetti 2016, con la seguente motivazione: “Un mix di talento giovane e di esperienza professionale che rinfresca la commedia italiana con un nuovo lessico familiare”
Al regista Roan Johnson è stato assegnato il Premio “Civitas Vitae – Rendere la longevità risorsa di coesione sociale”.

 

 

 

Venezia 2016, Piuma: nuovo trailer e locandina del film di Roan Johnson

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Disponibili un nuovo trailer e una nuova locandina di Piuma, il film di Roan Johnson presentato alla 73^ Mostra del Cinema di Venezia e in sala dal prossimo 20 ottobre distribuito da Lucky Red.

Ferro e Cate stanno per affrontare nove mesi più burrascosi delle loro vite, anche se loro non hanno ancora capito la tempesta che sta arrivando: alla bambina ci penseranno quando nasce. E poi comunque devono preparare la maturità insieme al Patema e agli altri amici, il viaggio in Spagna e Marocco, vogliono pensare all’estate più lunga della loro vita, alla casa dove stare insieme, ai loro sogni di diciottenni.

 

Il regista Roan Johnson parla della genesi del film:

Ho scritto questa storia con Ottavia, Davide e Carlotta per esorcizzare una grande paura che condividevamo: fare un figlio. La chiave è stata trovare una storia come quella di due ragazzi come Ferro e Cate: così siamo riusciti a prendere le giuste distanze, rendendo drammaturgico il conflitto che volevamo raccontare. E come loro, anche noi ci salveremo se giocheremo la carta della leggerezza e dell’autoironia, se al pessimismo di questo mondo rilanceremo con l’ottimismo se non della volontà, almeno dell’incoscienza e del sogno.

 

Nel cast Luigi Fedele, Blu Yoshimi, Michela Cescon, Sergio Pierattini, Francesco Colella, Brando Pacitto, Francesca Turrini, Bruno Squeglia, Francesca Antonelli, Maria Clara Alonso, Massimo Reale.

 

 

 

Venezia 2016, Piuma: prime clip del film di Roan Johnson

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Dopo la tappa al Festival di Venezia il prossimo 20 ottobre debutta nei cinema italiani Piuma, il nuovo film di Roan Johnson, regista italiano nato a Londra da padre londinese e madre materana e cresciuto a Pisa. Johnson debutta dietro la macchina da presa nel 2002 dirigendo l’episodio “Il terzo portiere” del film 4-4-2 – Il gioco più bello del mondo, seguito da I primi della lista (2011) e Fino a qui tutto bene (2014).

Lucky Red ha reso disponibili due prime clip in italiano con scene tratte da Piuma che racconta di come due diciottenni affrontano una gravidanza inattesa che li porterà a rivedere le loro priorità.

 

 

“Almeno tu” di Francesca Michielin, tratto dall’album di20are (Sony Music) certificato disco d’oro, è stato scelto come brano principale della colonna sonora del film. Il testo del brano è scritto interamente da Francesca Michielin, mentre la musica è firmata da due grandi songwriter d’oltreoceano Colin Monroe e April Bender. Il testo parla dell’amore come salvezza, una mano tesa e aperta ad afferrarne un’altra come due funamboli, per non cadere nel vuoto.

 

Succede che capita. La vita è un oceano blu, intenso e fragoroso che ti coglie alla sprovvista e cambia quando meno te lo aspetti. A volte ti senti come una paperella di gomma sola in mezzo al Pacifico e non sai bene dove andare – dichiara Francesca – Ho scritto “Almeno Tu” come una speranza, speranza di un sentimento nuovo e improvviso che scaldi l’anima e la riempia di forza, d’amore, un punto di partenza per crescere e crescere insieme, per imparare a galleggiare sopra gli ostacoli e i problemi che dall’alto sono solo le piccole luci di una città estiva e caotica.

 

 

 

Piuma: trailer italiano, foto e poster del film di Roan Johnson

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Trailer, foto e locandina di Piuma, il film di Roan Johnson (I primi della lista, Fin qui tutto bene) in concorso alla 73^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia che debutterà nelle sale italiane il 20 ottobre.

La trama racconta di due diciottenni e una gravidanza inattesa che stravolgerà le loro vite. Il cast del film include Luigi Fedele, Blu Yoshimi, Michela Cescon, Sergio Pierattini, Francesco Colella, Brando Pacitto, Francesca Turrini, Bruno Squeglia, Francesca Antonelli, Maria Clara Alonso e Massimo Reale.

 

La trama ufficiale:

Quando arrivano le difficoltà il Samurai se ne rallegra. Forse è perché è scemo, direbbe Cate. No, risponderebbe Ferro: è che quando l’acqua sale, la barca fa altrettanto. E per Ferro e Cate saranno i nove mesi più burrascosi delle loro vite, anche se loro non hanno ancora capito la tempesta che sta arrivando: alla bambina ci penseranno quando nasce. E poi comunque devono preparare la maturità insieme al Patema e agli altri amici, il viaggio in Spagna e Marocco, vogliono pensare all’estate più lunga della loro vita, alla casa dove stare insieme, ai loro sogni di diciottenni. E a non essere pronti non sono solo Ferro e Cate ma anche i loro genitori: quelli di Ferro, che prima li aiutano e poi vanno in crisi sfiorando il divorzio; quelli di Cate, più assenti e in difficoltà di lei. Tutti alle prese, loro malgrado, con un nipote e una responsabilità in arrivo con quindici anni di anticipo. Insomma, di solito ci si mette trenta o quarant’anni per essere pronti a diventare genitori, Ferro e Cate hanno solo nove mesi. E purtroppo un figlio non ti aspetta. Tu puoi essere pronto o meno ma lui arriverà. Ma se rimani leggero come una piuma e con il cuore dalla parte giusta, allora forse ce la puoi fare.

 

Il regista Roan Johnson parla del film e della selezione a Venezia.

[quote layout=”big”]E’ inutile girarci intorno: andare in concorso a Venezia è un sogno per chiunque faccia cinema. Andarci con Piuma, però, ha un sapore speciale. Ho scritto questa storia con Ottavia, Davide e Carlotta per esorcizzare una grande paura che condividevamo: fare un figlio. La chiave è stata trovare una storia come quella di due ragazzi come Ferro e Cate: così siamo riusciti a prendere le giuste distanze, rendendo drammaturgico il conflitto che volevamo raccontare. E come loro, anche noi ci salveremo se giocheremo la carta della leggerezza e dell’autoironia, se al pessimismo di questo mondo rilanceremo con l’ottimismo se non della volontà, almeno dell’incoscienza e del sogno.[/quote]

 

 

 

 

Piuma: il confronto generale al cinema con Roan Johnson

piuma-di-roan-johnson-al-cinema-dal-20-ottobre-2016.jpgLuigi Fedele e Blu Yoshimi sul set di Piuma

La storia di due figli che si ritrovano prematuramente genitori, arriva al cinema con i nove mesi più complicati ed emozionanti della loro vita

Sta mano po esse fero e po esse piuma“. L’asserzione del romano e parecchio greve Mario Brega di “Bianco rosso e verdone“, è emersa dal magma primordiale e più divertito del mio immaginario cinematografico, non appena ho letto il titolo del nuovo film di Roan Johnson, pronto a tornare sul grande schermo con PIUMA e la storia sentimentalmente complicata di Ferro e Cate, alle prese con l’abisso generazionale che si prospetta a molti figli, quando una gravidanza inattesa li costringe prematuramente a diventare genitori.

L’approccio ironicamente cinematografico già collaudato dal regista, con la stagione di manifestazioni studentesche e scioperi operai de I primi della lista, insieme a croci e delizie del gruppo di studenti universitari prossimi al lavoro di Fino a qui tutto bene, torna a dare il ritmo ai nome mesi complicati ed emozionanti di PIUMA.

“Un figlio a diciotto anni non si augura a nessuno. E’ l’errore sommo, l’incidente che ti rovina la vita, lo sbaglio epocale. Bisogna essere pazzi per infilarsi in un casino del genere nel momento più spensierato dell’esistenza. Pazzi come Ferro e Cate…”.

PIUMA è la storia di Ferro (Luigi Fedele) e Cate (Blu Yoshimi, la piccola Claudia del Caos calmo (2007) di Antonello Grimaldi con Nanni Moretti), due ragazzi come tanti, ai giorni nostri. Una gravidanza inattesa e il mondo che inizia ad andare contromano: la famiglia (quella accogliente e ‘normale’ del ribelle Ferro, quella sgangherata e fuori dagli schemi della più assennata Cate), la scuola (i fatidici esami di maturità), gli amici (che sì, li capiscono, ma devono partire per il viaggio organizzato dopo gli esami), il lavoro (che non c’è). Tra tentennamenti e salti nel buio, prese di responsabilità e bagni di incoscienza, i due protagonisti attraverseranno i nove mesi più emozionanti e complicati della loro vita, cercando di non perdere la loro purezza e quello sguardo poetico che li rende così speciali.

Il film prodotto dalla Palomar di Carlo Degli Esposti e SKY Cinema, come le fortunate stagioni televisive de I Delitti del Barlume, scritte e dirette da Johnson partendo dai romanzi di Marco Malvaldi, sarà distribuito al cinema da Lucky Red, dal prossimo 20 ottobre.

Via | Lucky Red

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →