Blair Witch: 11 curiosità sul film horror di Adam Wingard

Dietro le quinte del terzo capitolo della strega di Blair

Il 21 settembre uscirà Blair Witch, terzo capitolo dedicato alla spaventosa Strega di Blair. Il film è diretto da Adam Wingard e interpretato da Corbin Reid, Wes Robinson, Valorie Curry, James Allen McCune, Callie Hernandez, Brandon Scott. Dopo la nostra recensione e uno speciale sul film originale del 1999, ecco un post di curiosità su questa nuova storia:

Un gruppo di studenti universitari si avventura nella foresta di Black Hills, nel Maryland, per cercare di svelare il mistero legato alla sparizione della sorella di James Donahue, Heather, avvenuta 17 anni prima e che in molti pensano sia collegata alla leggenda della Strega di Blair. Il gruppo è inizialmente ottimista, soprattutto quando alcuni abitanti del posto si offrono di guidarli nella foresta. Nel corso di una notte infinita, però, i ragazzi iniziano a sentire intorno a loro una presenza sinistra e lentamente si rendono conto che la leggenda è molto più reale e inquietante di quanto potessero immaginare.

- Il film è scritto da Simon Barrett

- The blair witch project è del 1999, diretto da Daniel Myrick e Eduardo Sanchez. Il secondo è del 2000, Blair witch 2 - Il libro segreto delle streghe, diretto da Joe Berlinger

- "Blair Witch" però non ha nulla in comune con Il libro segreto delle streghe - Blair Witch 2 (2000)

- Il film è stato girato sotto il finto titolo di "The Woods". Il primo trailer è stato mostrato al Comic Con di San Diego 2016 rivelandosi come il terzo film della strega di Blair, a soli due mesi dalla premiere.

- Il regista Adam Wingard ha dichiarato che il primo film parla di perdersi nei boschi mentre questo di essere inseguito.

- I primi 25 secondi del teaser trailer citano l'incipit di Shining (1980), il film preferito di Adam Wingard.

- Adam Wingard ha dichiarato che la macchina da presa usata per girare A Horrible Way to Die (2010) è la stessa utilizzata da uno dei personaggi in questo film.

- Adam Wingard ha usato delle trombette da stadio per spaventare gli attori sul set

- Frase di lancio originale: There's something evil hiding in the woods

- Il film ha ricevuto una R per "linguaggio, scene horror e immagini disturbanti". R significa "restricted": vietato ai minori di 17 anni non accompagnati dai genitori.

- Il film è stato girato a Los Angeles e a Vancouver

Fonte: IMDB

  • shares
  • Mail