Guardiani della Galassia 3, Dave Bautista minaccia di andarsene se non verrà usato lo script di James Gunn

Il ‘caso’ James Gunn continua a far rumore.

Continua a far rumore, ad Hollywood, l’incredibile licenziamento di James Gunn da parte della Disney/Marvel, a causa di alcuni tweet pubblicati anni e anni fa.

Dave Bautista, che interpreta Drax the Destroyer nel Marvel Cinematic Universe, ha pubblicamente preso le difese del regista/seneggiatore, annunciando che abbandonerà la saga se lo script di Gunn, perfettamente completato, non sarà utilizzato per girare Guardians of the Galaxy Vol. 3.

[quote layout=”big”]”Nessuno vuole difendere i suoi tweet, ma questa è stata una campagna diffamatoria nei confronti di un uomo buono. Ho parlato con Chris Pratt il giorno dopo quel che è successo, lui è un tipo religioso, quindi voleva del tempo per pregare e capire cosa fosse successo, ma ero molto più simile a: ‘vaffanculo, questa è una stronzata’. James è una delle persone più gentili e rispettabili che abbia mai incontrato. Se la Marvel non usa quella sceneggiatura, allora chiederò loro di liberarmi dal mio contratto, di tagliarmi fuori”.
[/quote]

Una presa di posizione netta, quella rilasciata dall’ex wrestler a Short List, che obbliga lo studio a metterci la faccia e a dare chiarimenti in merito ad un licenziamento che i fan dei Guardiani della Galassia faticano ancora oggi a digerire. Tutto il cast del film, composto da Chris Pratt, Zoe Saldana, Bradley Cooper, Vin Diesel, Karen Gillan, Pom Klementieff, Michael Rooker e Sean Gunn, ha chiesto alla Disney di ripensarci, attraverso una lettera presto diventata virale, ma dallo studio nessun passo indietro.

Guardiani della Galassia vol. 3 sarebbe dovuto uscire nel 2020, ma è chiaro che la release potrebbe slittare, visto il caos esploso nell’ultimo mese.

Fonte: Comingsoon.net

Ultime notizie su Film Marvel

Tutto su Film Marvel →