Cats, la Universal sostituisce tutte le copie USA: arriva una versione con "effetti visivi migliorati"

La Universal prova a correre ai ripari. Cats è a rischio flop.

Massacrato dalla stampa USA, Cats di Tom Hooper è uscito venerdì nelle sale d'America. Costato 100 milioni di dollari, il musical è seriamente a rischio flop, tanto da portare la Universal a prendere una decisione inaudita, e onestamente mai vista prima. Secondo quanto riportato dall'Hollywood Reporter, che ha messo mano ad una mail inviata dalla major a migliaia di cinema a stelle e strisce, sarebbe in arrivo una versione aggiornata della pellicola, contenente "alcuni effetti visivi migliorati". La mail sarebbe stata inviata proprio venerdì, giorno dell'uscita USA.

Addetti ai lavori attribuiscono questa incredibile richiesta allo stesso Hooper, premio Oscar con Il Discorso del Re. Il regista aveva precedentemente ammesso di aver affrettato i tempi sugli effetti speciali per la premiere mondiale dello scorso 16 dicembre. Fonti rimarcano come Hooper avrebbe voluto apportare ulteriori modifiche a determinati effetti. Ma non c'era più tempo.

Il film incredibilmente aggiornato sarà disponibile da oggi, tramite un server satellitare, mentre tutti quegli esercenti che non hanno accesso al server riceveranno un disco rigido entro martedì. Lo studios ha chiesto a tutti i cinema (si parla di 3,380 schermi) di sostituire al più presto l'attuale copia di Cats. Come detto, qualcosa di inedito e impensabile. Cats ha debuttato venerdì con appena 2,6 milioni di dollari, dopo aver ricevuto un pesantissimo C + CinemaScore e un devastante 19% di recensioni positive su RottenTomatoes.

Modifiche agli effetti speciali erano già state fatte dopo la diffusione del primo trailer, a suo tempo deriso e criticato.

  • shares
  • Mail