WGA 2020, i vincitori: trionfano 'Parasite' e 'Jojo Rabbit'

Bong Joon Ho e Taika Waititi sempre più in volo verso gli Oscar dopo la vittoria ai WGA 2020.

Si è tenuta nella notte la cerimonia di premiazione del Writers Guild of America Award, premio che dal 1949 viene assegnato dagli Writers Guild of America, West e Writers Guild of America, East, per il contributo che sceneggiature e sceneggiatori danno per i film, la televisione e la radio.

Chi vince il WGA, solitamente, trionfa poi anche agli Oscar. A causa dei BAFTA Awards, assegnati stasera a Londra, i due principali premi sono stati ufficializzati ad inizio serata, in modo che i nominati in quelle categorie presenti alla cerimonia di New York potessero correre all'aeroporto per volare nel Regno Unito. E a trionfare sono stati Parasite di Bong Joon Ho, che ha sconfitto in volata 1917, Booksmart, Knives Out e Marriage Story tra le sceneggiature originali, e Jojo Rabbit di Taika Waititi, che ha battuto The Irishman, Joker, A Beautiful Day in the Neighborhood e Little Women tra le sceneggiature non originali.

Bong, sempre più papabile 'sorpresa' in vista della notte degli Oscar della prossima settimana, ha sottolineato come esistano "alcune persone che costruiscono barriere, ma noi scrittori adoriamo distruggerle". Il regista ha poi elogiato i colleghi nominati: "Ho amato e apprezzato tutti i film nominati per questa categoria, e sebbene non conosca la cultura adolescenziale americana mi è piaciuto molto Booksmart. È stato così bello vedere due giovani uomini nel 1917 condividere amore e conversazioni tra i cannoni della guerra. Sono un grande fan dei romanzi di Agatha Christie da quando ero un bambino, e non avrei mai pensato di vedere un film così incredibile. Voglio davvero congratularmi con [lo sceneggiatore di Knives Out] Rian Johnson. E ho così tante cose che voglio dire su Noah Baumbach. Sin dai tempi de Il calamaro e la balena, sono così geloso di lui, è così grande con Marriage Story, ho iniziato a piangere sin dalla prima scena in cui leggono la lettera. È uno dei migliori film della nostra generazione. Vorrei condividere questo premio con tutti i nominati, per me è un grande onore ricevere questo premio da Kevin Bacon".

Lo scorso anno Nicole Holofcener e Jeff Whitty vinsero il WGA per lo script non originale di Copia originale, ma l'Oscar andò a Spike Lee con BlacKkKlansman, mentre Bo Burnham vinse il WGA per la sceneggiatura originale di Eighth Grade, ma l'Oscar lo vinsero Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly con Green Book. Caso più unico che raro, in cui entrambi i WGA non hanno poi bissato in casa Academy.

WGA 2020

i vincitori

Sceneggiatura non originale
Jojo Rabbit, by Taika Waititi, Based on the book Caging Skies by Christine Leunens; Fox Searchlight

Sceneggiatura Originale
Parasite, by Bong Joon Ho and Han Jin Won, Story by Bong Joon Ho; Neon

Miglior sceneggiatura di un documentario
The Inventor: Out for Blood in Silicon Valley, by Alex Gibney; HBO Documentary Films

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail