• Film

Todd McFarlane conferma che Jamie Foxx è ancora legato al reboot di Spawn

Riusciremo mai a rivedere Spawn in sala?

Sono quasi 10 anni che Todd McFarlane è al lavoro su un nuovo film di Spawn, che nel 2018 sembrava essere arrivato ad un passo dalla sua realizzazione, con il premio Oscar Jamie Foxx protagonista.

Ebbene lo stesso McFarlane ha chiarito che Foxx è ancora legato al progetto. In una recente intervista con Shoryuken, Todd aveva rivelato che ‘un premio Oscar’ aveva dovuto abbandonare il film, scatenando le illazioni su Foxx. Ma McFarlane si stava riferendo ad uno sceneggiatore. “Ci sono state alcune speculazioni errate sul film, ma ora metto le cose in chiaro! Jamie Foxx è ancora attaccato al film“, ha scritto su Twitter Todd, padre di Spawn dal 1992, quando arrivò in edicola. Nel 1997 il deludente live-action interpretato da Michael Jai White, John Leguizamo e Martin Sheen, che fece flop in sala.

Ora, finalmente, Spawn potrebbe tornare, come ribadito da McFarlane a Shoryuken: “Hollywood è un posto diverso in questo momento. Capiscono quanto Spawn possa incassare dinanzi ad un budget ragionevole”. “Ma ho pochissime richieste per il film. Deve essere classificato come R, non c’è storia al riguardo. L’ultima richiesta è che io sia il regista. Questo è tutto. Tutto il resto se ne può parlare. Voglio solo mostrare che ci sono modi migliori e più intelligenti per intrattenere il pubblico rispetto a quello a cui sono abituati”.

McFarlane ha chiesto tra i 10 e i 12 milioni di dollari per girare il suo Spawn, con Foxx che potrebbe firmare un contratto che lo legherebbe agli incassi della pellicola. Ma ad oggi, dopo quasi un decennio d’attesa, siamo ancora in attesa del disco verde.