Charlize Theron parla di Atomica Bionda 2 e del prequel Furiosa

Charlize Theron conferma Atomica Bionda 2 e chiarisce su Mad Max 5.

Il premio Oscar Charlize Theron è una delle attrici più talentuose ed eclettiche su piazza, con ruoli che spaziano dal dramma (Monster) al biopic (Bombshell), dalla commedia (Non succede, ma se succede…) all’azione (Atomica Bionda), l’abbiamo particolarmente apprezzata in Hancock, Biancaneve e il cacciatore, Tully e naturalmente nei panni della memorabile Imperatrice Furiosa dell’acclamato Mad Max: Fury Road.

Recentemente Theron ha fornito un aggiornamento al sito The Hollywood Reporter su due progetti: il sequel Atomica Bionda 2 che la vedrà di nuovo nei panni della letale spia Lorraine Broughton e il prequel Furiosa aka Mad Max 5 che invece non la vedrà coinvolta.

[quote layout=”big”]Siamo in fase di sviluppo in questo momento, e questa è l’unica cosa per cui il blocco è stato utile: essere in grado di svilupparsi con gli autori su Zoom. Quindi, stiamo sviluppando attivamente [un sequel di Atomica Bionda] proprio ora.[/quote]

 

Theron ha anche confermato che l’imminente prequel di “Mad Max: Fury Road” incentrato sulla sua Furiosa e diretto dal regista George Miller non la vedrà protagonista, il film sarà interpretato da un’attrice più giovane (si parla di Anya Taylor-Joy).

[quote layout=”big”]È difficile da mandare giù. Ascolta, rispetto pienamente George, ancor di più dopo aver fatto con lui Fury Road. È un maestro e non gli auguro altro che il meglio. Sì, è un cinismo che un po’ mi turba, sicuramente. Adoro quel personaggio [Furiosa], e sono così grata di aver avuto una piccola parte nel crearla. Sarà per sempre qualcuno a cui penso e su cui rifletto con affetto. Ovviamente mi piacerebbe che quella storia continuasse, ma se deve andare in questo modo, allora mi fido di lui in tal senso.[/quote]

 

“Atomica Bionda” è un thriller d’azione del 2017 basato sulla graphic-novel “The Coldest City” scritta da Antony Johnston e illustrata da Sam Hart. Ambientato nella Germania del 1989, alla vigilia del crollo del muro di Berlino, il film vede Charlize Theron nei panni di una spia del massimo livello dell’MI6 inviata a nella capitale tedesca per recuperare una lista contenente i nomi di tutti gli agenti occidentali sotto copertura. Il film ha incassato nel mondo 100 milioni di dollari da un budget di 30 milioni.

 

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Mad Max

Tutto su Mad Max →