• Film

Unreasonable Behaviour: Angelina Jolie regista per il biopic sul fotografo di guerra Don McCullin

Angelina Jolie dirigerà Unreasonable Behaviour, un film biografico sul leggendario fotografo di guerra britannico Don McCullin.

Angelina Jolie (Unbroken) ha firmato per dirigere Unreasonable Behaviour, un film biografico sul leggendario fotografo di guerra britannico Don McCullin. Il sito Deadline riporta la sesta regia di Jolie è basata sull’omonima autobiografia di McCullin, “un resoconto incrollabile della vita del celebre fotografo di guerra britannico, che lo ha portato dalla poverissima Londra in tempo di guerra ad alcune delle zone di guerra più pericolose del mondo”.

McCullin che ha rischiato la vita per catturare immagini della guerra che continuano a risuonare ancora oggi, è noto per i suoi scatti in bianco e nero spesso strazianti realizzati in Vietnam e Cambogia mentre lavorava per l’Observer e il Sunday Times. L’autobiografia sarà adattata per il grande schermo da Gregory Burke che ha scritto anche il dramma 7 giorni a Entebbe sulla crisi con ostaggi del volo Air France Tel Aviv – Parigi del 1976, e il dramma ’71 ambientato durante la rivolta nelle strade di Belfast.

La sinossi ufficiale del libro:

Dalla costruzione del muro di Berlino attraverso ogni conflitto fino alla guerra delle Falkland, il fotografo Don McCullin ha lasciato una scia di immagini iconiche. Al Sunday Times Magazine negli anni ’60, la fotografia di McCullin lo ha reso un nuovo tipo di eroe. Il flusso di storie ogni domenica portò una generazione di lettori oltre l’insularità della Gran Bretagna del dopoguerra e nei recessi della privazione domestica: quando nel 1968, un anno di disordini politici, i Beatles volevano nuove immagini, insistettero per usare McCullin; quando Francis Bacon, la cui carriera era emersa con la rappresentazione delle devastazioni della carne, voleva un ritratto, si rivolse a McCullin. McCullin ora trascorre le sue giornate tranquillamente in un villaggio del Somerset, dove fotografa il paesaggio e organizza nature morte – ben lontano dalle zone di conflitto del mondo e dalla zona nord di Holloway Road segnata dalla guerra, dove è iniziata la sua carriera. Unreasonable Behaviour è un racconto straziante che combina il suo fotogiornalismo con il suo lavoro di una vita.

Angelina Jolie ha rilasciato una dichiarazione sul suo nuovo nuovo progetto da regista:

Sono onorata di avere la possibilità di portare la vita di Don McCullin al cinema. Sono stato attratto dalla sua combinazione unica di coraggio e umanità: il suo impegno assoluto nel testimoniare la verità della guerra, la sua empatia e il rispetto per coloro che ne subiscono le conseguenze. Speriamo di realizzare un film intransigente come la fotografia di Don, sulle persone straordinarie e sugli eventi a cui ha assistito e sull’ascesa e la caduta di un’era unica nel giornalismo.

Anche il fotografo Don McCullin ha elogiato la scelta di Angelina Jolie per adattare la sua autobiografia.

Dopo aver visto l’ultimo film di Angelina sulla Cambogia (e aver trascorso così tanto tempo durante la guerra lì) sono rimasto molto colpito da come ha reso una rappresentazione così potente e accurata del luogo in quel momento. Mi sento come se fossi in mani sicure, capaci e professionali con lei.

Il film è prodotto dall’attore Tom Hardy con Dean Baker tramite la loro società Hardy Son & Baker (Taboo) insieme a Tim Bevan ed Eric Fellner (Darkest Hour) della Working Title Films.

I produttori Hardy e Baker in una dichiarazione congiunta hanno esternato la loro ammirazione per il lavoro di McCullin e condiviso la visione di Angelina Jolie.

Don McCullin è qualcuno per cui nutriamo da tempo un profondo e profondo rispetto. La sua straordinaria storia è fatta di brutale onestà, coraggio incrollabile e empatia illimitata. Angelina ha creato un approccio ponderato al materiale che stavamo tutti cercando: pertinente e convincente, eticamente sensibile e coinvolgente. Siamo entusiasti della sua visione e non vediamo l’ora di sostenere la sua rappresentazione di un uomo che merita di essere ricordato per il suo straordinario contributo, servizio e lavoro per tutta la vita all’umanità.

I Video di Cineblog