• Film

Animorphs: gli autori dei libri abbandonano il film per differenze creative

Gli scrittori Katherine Applegate e suo marito Michael Grant hanno abbandonato l’adattamento cinematografico di Animorphs.

Lo scorso giugno riportavamo la notizia che Animorphs, la serie di libri per ragazzi di Katherine Applegate e suo marito Michael Grant avrebbe fruito di un adattamento cinematografico live-action ad opera di Scholastic, Picturestart e Universal.

Ora il sito ComicBook riporta che Applegate e Grant hanno utilizzato Twitter per annunciare la loro uscita di scena rispetto all’adattamento cinematografico. Dal 1996 al 2001 la coppia ha scritto la serie Animorphs firmandola con lo pseudonimo K.A. Applegate. La serie, praticamente “Power Rangers incontra Manimal”, è composta da 54 libri e comprende dieci companion book, otto dei quali si adattano alla continuità della serie (i libri di Animorphs Chronicles e Megamorphs) e due gamebook che non si adattano alla continuità (i libri Alternamorphs). La serie fu originariamente concepita come una serie in tre parti chiamata “The Changelings”, in cui Jake si chiamava Matt, e suo fratello minore Joseph al posto di Cassie. I libri sono stati adattati in una serie televisiva omonima in onda su Nickelodeon dal 1998 al 1999 che includeva nel cast l’attore canadese Shawn Ashmore, noto per il ruolo di Bobby Drake / Uomo Ghiaccio negli X-Men cinematografici.

Grant martedì ha annunciato su Twitter che lui e Applegate hanno deciso di abbandonare l’adattamento cinematografico degli Animorphs. “Con grande tristezza abbiamo deciso di non partecipare ulteriormente allo sforzo di @picturestart”, ha scritto Grant. Non ha approfondito ulteriormente, a parte il fatto che la loro uscita è dovuta a differenze creative. Grant ha anche detto che potrebbero parlarne di più in futuro, ma per ora li indirizzerà solo a un pezzo scritto dall’autore di Percy Jackson Rick Riordan.

#ANIMORPHSmovie update: con grande tristezza abbiamo deciso di non partecipare ulteriormente allo sforzo di @picturestart. Potremmo pubblicare una spiegazione completa su Reddit in seguito, ma per ora andiamo con le “differenze creative”.

Il tweet contiene un link ad un pezzo scritto da Rick Riordan, lo scrittore della saga di Percy Jackson, sul suo blog, in cui l’autore discute le sue esperienze negative nel guardare i suoi libri approdare al cinema. Nel post condiviso da Grant, di cui a seguire trovate un estratto, Riordan parla degli scambi di e-mail con i produttori e sui cambiamenti che gli sono stati imposti rispetto al suo materiale originale, quindi è plausibile che gli autori di “Animorphs” siano andati incontro agli stessi problemi.

Pensare ai reboot anche ipoteticamente mi ha fatto ricordare il processo che ho seguito con quei film di Percy Jackson. Sono stato effettivamente consultato in alcuni punti, su alcune cose. Ho fatto del mio meglio per fornire feedback che aiutassero. All’epoca, ovviamente, non potevo davvero condividere nessuna informazione dietro le quinte con voi ragazzi, i lettori, ma poiché queste conversazioni hanno ormai quasi dieci anni (accidenti!). Ho pensato che vi sarebbe piaciuto dare un’occhiata ad alcune corrispondenze e suggerimenti che ho inviato ai produttori mentre stavano progettando il film IL LADRO DI FULMINI. Spero che questo ti dia un’idea di quello che stavo cercando di fare dietro le quinte. Se / quanto i produttori abbiano ascoltato le mie idee, lascerò che siate voi i giudici. Come ho detto molte volte, una volta che ho visto la sceneggiatura finale e visto cosa stavano facendo sul set, mi sono reso conto che dovevo allontanarmi per la mia tranquillità. Non ho mai visto nessuno dei film nella loro forma finale. Quello che so di loro, e come li giudico, si basa interamente sulle mie esperienze con i produttori e sulle sceneggiature finali. Il film IL MARE DEI MOSTRI è tutta un’altra storia, ma ha seguito fondamentalmente lo stesso processo.

La storia di “Animorphs” ruota attorno a cinque umani: Jake, Marco, Cassie, Rachel e Tobias e un alieno, Aximili-Esgarrouth-Isthill (soprannominato Ax), che ottengono la capacità di trasformarsi in qualsiasi animale che tocchino. Sopronnominati “Animorphs” (un neologismo che miscela”animal morphers”), i ragazzi usano la loro abilità per combattere una silenziosa invasione aliena della Terra da parte di una razza parassita di alieni che assomiglia a grandi lumache chiamate Yeerks, guidati da Esplin-Nove-Quattro-Doppio-Sei, uno Yeerk di rango di Visser III a capo dell’invasione terrestre. Gli alieni Yeerks possono prendere qualsiasi creatura vivente come ospite entrando e fondendosi a livello cerebrale attraverso il condotto uditivo.

Oltre all’adattamento cinematografico, Scholastic ha pubblicato un adattamento formato romanzo grafico della serie Animorphs tramite la sua etichetta Scholastic Graphix, con il candidato all’Eisner Award Chris Grine che ha adattato il primo romanzo, “The Invasion” ed è in programma uno speciale cofanetto con i primi sei libri della serie Animorphs forniti delle copertine originali degli anni ’90.

I Video di Cineblog