Stasera in tv: “Book Club – Tutto può succedere” su Rai 3

Rai 3 stasera propone “Book Club – Tutto può succedere”, commedia del 2018 di Bill Holderman con Diane Keaton, Jane Fonda, Candice Bergen e Andy Garcia.

Cast e personaggi

Diane Keaton: Diane
Jane Fonda: Vivian
Candice Bergen: Sharon Myers
Mary Steenburgen: Carol Colby
Andy García: Mitchell
Don Johnson: Arthur
Craig T. Nelson: Bruce Colby
Richard Dreyfuss: George
Alicia Silverstone: Jill
Katie Aselton: Adrianne
Ed Begley Jr.: Tom
Tommy Dewey: Chris
Mircea Monroe: Cheryl
Wallace Shawn: Derek
Lili Bordán: Irene

Doppiatori italiani

Melina Martello: Diane
Antonella Giannini: Vivian
Rossella Izzo: Sharon Myers
Liliana Sorrentino: Carol Colby
Massimo Rossi: Mitchell
Mario Cordova: Arthur
Stefano De Sando: Bruce Colby
Carlo Valli: George
Gaia Bolognesi: Jill
Valentina Favazza: Adrianne
Mino Caprio: Tom
Alessandro Rigotti: Chris
Letizia Ciampa: Cheryl

La trama

Carol, Diane, Jane, Sharon, 4 donne alle prese con gli eterni problemi sentimentali. La loro vita scorre piuttosto noiosa fino a quando la lettura di Cinquanta Sfumature di Grigio la cambierà irrimediabilmente. Ispirandosi allo scandaloso romanzo, vivranno nuovi amori, vecchi ritorni di fiamma, situazioni esilaranti e sconvenienti… Saranno finalmente pronte a entrare nel nuovo capitolo della loro vita?

Curiosità

  • “Book Club” segna il debutto alla regia di Bill Holderman.
  • I ruoli di Diane e Vivian sono stati scritti per Diane Keaton e Jane Fonda fin dall’inizio.
  • Il set per il negozio di lingerie ha dovuto essere improvvisato in brevissimo tempo. Tutti gli articoli di lingerie mostrati appartengono alla scrittrice/produttrice Erin Simms.
  • Le co-protagoniste Diane Keaton, Jane Fonda e Candice Bergen hanno entrambe frequentato Warren Beatty ad un certo punto della loro vita, così come l’ex moglie di Don Johnson Melanie Griffith.
  • La figlia di Don Johnson, Dakota Johnson, ha recitato nel ruolo di Anastasia Steele nella trilogia Cinquanta sfumature di grigio (2015).
  • Quando torna a casa dal suo appuntamento con George (che ha finito per fare sesso con lui sul sedile posteriore della sua macchina), Sharon apre il suo account sul sito di incontri, per vedere che ha altri 4 messaggi. Dice: “Avrò bisogno di un sedile posteriore più grande”. Questo è un riferimento a Richard Dreyfuss (che interpreta George) che ha recitato in Lo squalo (1975) e ha avuto una delle citazioni cinematografiche più iconiche di tutti i tempi: “Avremo bisogno di una barca più grande”.
  • Andy Garcia e Diane Keaton hanno interpretato nipote e zia nella trilogia Il padrino (1972).
  • Il cast di “Book Club” comprende quattro vincitori dell’Oscar: Diane Keaton, Jane Fonda, Mary Steenburgen e Richard Dreyfuss; e due candidati all’Oscar: Candice Bergen e Andy Garcia.
  • Alcune volte i personaggi si riferiscono alla “dea interiore”, una figura umoristica e consapevole di cui parla Anastasia Steele nei libri di “50 sfumature”, ma che è stata lasciata fuori dai film basati sui romanzi di Steele.
  • Craig T. Nelson e Mary Steenburgen interpretano marito e moglie anche in Ricatto d’amore (2009).
  • Jane Fonda e Craig T. Nelson hanno anche interpretato interessi amorosi in Grace and Frankie (2015).
  • Il club in cui Sharon va per incontrare Derek si chiama “Tomgeorge”. I due uomini con cui Sharon è coinvolta nel film si chiamano Tom e George.
  • Mary Steenburgen che balla il tip tap su una canzone rock (in questo caso, una canzone di Meat Loaf) non è una novità. In Una volta ho incontrato un miliardario (1980), per il quale ha vinto un Oscar, balla il tip-tap in un game show sul brano “Satisfaction” dei Rolling Stones.
  • La foto di Jane Fonda e Don Johnson degli anni ’70 mostrata all’inizio è in realtà il volto di Fonda incollato sul corpo di Melanie Griffith, Johnson e Griffith che una volta erano marito e moglie.
  • Nel film, il personaggio di Mary Steenburgen e il personaggio di Craig T. Nelson sono in macchina mentre lui ha un’erezione a causa del Viagra. Lei si china sul sedile per guardare più da vicino, e lui esce di strada e viene fermato da un agente di polizia. In Parenti, amici e tanti guai (1989), il suo personaggio cerca di fare la stessa cosa in maniera “più ampia” con suo marito in quel film, Steve Martin, e finisce per distruggere l’auto per poi essere anmche fermato da un poliziotto. Nelson ha recitato nella versione televisiva di Parenthood (2010).
  • Sia Jane Fonda che Candice Bergen camminano zoppicando.
  • Alicia Silverstone e Wallace Shawn sono apparse insieme in Ragazze a Beverly Hills (1995).
  • Craig T. Nelson e Diane Keaton sono apparsi in La neve nel cuore (2005).
  • Sebbene la loro età non sia mai stata indicata, le quattro donne dovrebbero avere circa 60 anni.
  • Wallace Shawn ha anche interpretato un appuntamento al buio per Candice Bergen nell’episodio “Via da New York” della serie tv Sex and the City.
  • Candice Bergen ha interpretato uno stimato avvocato processuale in Boston Legal (2004) che un giorno vorrebbe diventare un giudice federale, il personaggio di Bergen è in questo film.
  • Andy Garcia ha precedentemente interpretato un pilota di linea in Amarsi (1994).
  • Mary Steenburgen era nella versione cinematografica di Parenti, amici e tanti guai (1989) e Craig T. Nelson era nella versione televisiva di Parenthood (2010).
  • Wallace Shawn e Craig T. Nelson sono apparsi in Gli Incredibili – Una ‘normale’ famiglia di supereroi (2004).
  • Wallace Shawn e Diane Keaton hanno interpretato due ex amanti in Manhattan di Woody Allen (1979). Nella scena, il personaggio di Allen si aspettava qualcuno dall’aspetto molto diverso dal personaggio di Shawn, che si è rivela molto al di sotto delle sue aspettative (che era il punto della scena). In questo film, Shawn, che è l’appuntamento di Candice Bergen, contrasta con il bellissimo giovane appuntamento della donna trofeo di suo marito.
  • Vivian ha difficoltà ad esprimere desideri. Il personaggio di Jane Fonda Grace ha problemi con i desideri in Grace and Frankie: The Wish (2016).
  • Ed Begley Jr. è apparso con Candice Bergen in Boston Legal (2004) in cui interpretava un suo cliente di lunga data e lei era l’avvocato della famiglia.
  • Candice Bergen (Sharon) e Wallace Shawn (Derek) sono apparsi insieme nell’episodio “Via da New York” della serie tv Sex and the City.
  • Jane Fonda e Diane Keaton hanno entrambi lavorato con il regista Paolo Sorrentino, Fonda in Youth – La giovinezza (2015) e Keaton in The Young Pope (2016).
  • Wallace Shawn e Ravi Kapoor hanno recitato insieme nella serie tv Crossing Jordan.
  • E.L. James, autrice della trilogia 50 Sfumature, appare in “Book Club” in un cameo, lei e suo marito possono essere visti portare a spasso il loro cane quando Carol e Bruce stanno litigando nel cortile di casa.
  • “Book Club” costato 14 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 104.

Interviste a cast e regista

Bill Holderman, regista, co-sceneggiatore e produttore parla del film e di Hollywood.

A Hollywood, nella società, c’è una fortissima discriminazione dell’età avanzata, la convinzione che a un certo punto ogni persona smetta di avere importanza. Al diavolo la società. Se credi di avere di un altro capitolo da scrivere, l’unico ostacolo da superare sono i tuoi freni mentali.”È stato strano” racconta Holderman. “Credo che la decisione di occuparmi della regia sia nata dal fatto che non volevo che lo facesse nessun altro. Non ho scelto di dirigerlo perché era il sogno di una vita. Non ero uno di quei bambini di otto anni che vanno in giro con una telecamera ripetendo: ‘Voglio diventare un regista!’ Eh no, non ero affatto così. Più che altro ho pensato: “Se andrà male, voglio che la responsabilità sia mia, delle mie decisioni. Probabilmente ero frustrato dall’idea di tutti quei passi extra che avevo dovuto affrontare prima di realizzare i progetti precedenti: se avevo un’idea, un’ispirazione per
qualcosa, non potevo metterla in atto perché era il film di qualcun altro. In questo caso non c’era nessun altro con cui volessi lavorare. Quindi… scelta obbligata.”

Diane Keaton parla del suo personaggio “Diane” e la nuova fiamma di quest’ultima, il fascinoso Mitchell interpretato da Andy Garcia.

Nella mia carriera ho avuto la fortuna di interpretare un sacco di donne insicure e credo che anche Diane lo sia. Ha appena perso il marito e ha due figlie che in un certo senso la stanno crescendo. Cercando di farla cambiare. Lei si sente un po’ persa, non sa cosa fare o come gestire la situazione. Ha il sostegno delle amiche, ma in un certo senso è come se si stesse arrendendo. È l’incontro con quest’uomo [Andy Garcia] che ribalta tutto. Si innamora istantaneamente di lui. È davvero fantastico nel film. La relazione tra lui e Diane però si fa più complicata ed è qui che lei viene plasmata e aiutata dalle amiche. Siamo legate da circa 15 anni. Sono le amiche che restano quando tanti altri scompaiono dalla tua vita. Ho 72 anni, interpreto un personaggio della mia età e so che è durissimo perdere le persone care. Passare il testimone ai figli e sentirsi trattare come una bambina da loro. È davvero sgradevole. E questo era il mio ruolo, mi ci sono immedesimata facilmente. Si diventa insicuri, spaventati e preoccupati.

Jane Fonda parla della collaborazione con il regista Bill Holderman.

È proprio strano essere diretti da qualcuno che potrebbe essere vostro figlio, forse persino vostro nipote. Eppure Bill incuteva rispetto senza nemmeno sforzarsi. È un regista fantastico. Eravamo tutti preoccupati perché era alla sua prima regia. Nel cast di “Book Club” c’erano quattro stelle del cinema e in più il film era una commedia, il che complica ulteriormente le cose, per cui è stato proprio un incarico difficile. Ma Bill è stato semplicemente favoloso, si sentiva a suo agio nel ruolo di regista e noi tutti eravamo contenti di lavorare per lui e ne avevamo piena fiducia. Io mi sono affidata completamente a lui.

Candice Bergen parla del suo personaggio.

Ero felicissima che mi avessero affidato quel personaggio. In “Book Club” Sharon è un giudice federale, intelligente, rappresenta l’autorità ed è dotata di senso dell’umorismo, disciplina e sincerità. Perciò fa ogni cosa secondo le regole. È una donna tutta d’un pezzo. Ovvio che viva da sola da secoli! È stata a lungo sposata con un uomo timido e sottomesso. Poi ha voluto divorziare e adesso lui sta con una ragazzina. Lei comincia a pensare: ‘Forse dovrei vedermi con un uomo. Forse non dovrei vivere in questo appartamento deserto’. Pensa che la sua vita sia completa: ha un gatto, è al culmine della carriera e non le sembra che alla sua vita manchi qualcosa. Cinquanta sfumature di grigio è una vera rivelazione per Sharon, che decide di avventurarsi nel mondo degli incontri online. Viene scoperta dalla sua assistente perché va online nella sua stanza. All’inizio non procede molto bene, poi la marea le porta Richard Dreyfuss (George), che è divertente, onesto, intelligente e dotato di senso dell’umorismo ed è un avvocato fiscalista. Okay, stavolta Sharon sarà più realistica. “Io personalmente non riesco neanche a immaginare di conoscere gente online. Ma oggi è di moda, quello che fa la gente di ogni età, ogni reddito, ogni background; per cui, chi sono io per parlare?

La colonna sonora

  • Le musiche originali di “Book Club” sono del compositore Peter Nashel (Contagio letale, Freakonomics, Cate McCall – Il confine della verità).
  • La colonna sonora di “Book Club” include brani di Katharine McPhee, Charlie Puth feat. Meghan Trainor, Hot Chocolate, Tom Petty & The Heartbreakers, Paul Simon, Bob Dylan e Bryan Ferry.

Le canzoni del film:

1 Beach Bossa – Parry Music
2 Hotel Lobby Ambiance BG Sound Effects – John Paul Wallens
3 Swing Shift – X-Ray Dog
4 Don’t Dream It’s Over – Sybersound
5 Din Don Dan – Officine Golob
6 Runnin’ Down a Dream – Tom Petty & The Heartbreakers
7 Living in the Moment – Katharine McPhee
8 You Sexy Thing – Hot Chocolate
9 Waiting for the Very First Kiss – Jill Freeman
10 Starlight Waltz – Tony Kinsey
11 Le Désir – Gilles Douieb & Jacques Mercier
12 Tu N’y Es Pour Rien – Sylvie Royer
13 Ophelia – Marika Hackman
14 Blue Again – Steve Rice Trio
15 Late in the Evening – Paul Simon
16 Cuba Libre Con Luz – Coati Mundi
17 If Not for You – Bob Dylan
18 So Many Ways – Max Gilkes & Mike Pelanconi
19 Marvin Gaye – Charlie Puth feat. Meghan Trainor
20 I’d Do Anything for Love (But I Won’t Do That) – Meat Loaf
21 More Than This – Roxy Music

Ultime notizie su Film in tv

Tutto su Film in tv →