• Film

Margot Robbie parla del nuovo film dei Pirati dei Caraibi

Margot Robbie in una recente intervista ha parlato del suo ruolo da protagonista nel nuovo film dei Pirati dei Caraibi.

Margot Robbie in una recente intervista con il sito Collider ha parlato del suo ruolo da protagonista nel nuovo film dei Pirati dei Caraibi. Annunciato la scorsa estate, il progetto è stato descritto come un film autonomo, distaccato dalle trame della saga principale e primo di una serie di titoli che introdurranno nuovi personaggi.

Il nuovo film dei “Pirati dei Caraibi” ancora senza un titolo ufficiale sarà scritto da Christina Hodson i cui crediti includono lo spin-off Bumblebee, il recente Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn con protagonista Margot Robbie e la sceneggiatrice sta anche lavorando ai film in solitaria di Flash e Batgirl per l’Universo Esteso DC.

Robbie nell’intervista con Collider ha detto di non poter rivelare molto in questa fase iniziale di sviluppo, ma ha fatto cenno ad una corposa dose di “Girl Power” infusa nel progetto.

Un sacco di Girl Power. È troppo presto per parlarne, ma apprezzo che tu sia entusiasta della combinazione. Adoro Christina ovviamente. Non sono un produttore di Pirati, quindi mi siederò e aspetterò il processo nel modo in cui ti è permesso fare come attore, il che è carino. Non devo ancora preoccuparmi di questo. Siamo davvero molto eccitati all’idea di aggiungere un elemento femminile molto importante a quel mondo.

Il franchise di “Pirati dei Caraibi” ha visto la recente uscita di scena del Jack Sparrow di Johnny Depp dopo che la saga ha toccato il secondo minor incasso di sempre con “La vendetta di Salazar”. Il calo degli incassi ha spinto la Disney a tentare un duplice riavvio, quello con protagonista Robbie e un reboot della saga principale scritto da Craig Mazin (Chernobyl) e Ted Elliott, che ha co-sceneggiato i primi quattro film del franchise.

Robbie avrà il carisma necessario per caratterizzare un personaggio che possa competere con l’amato pirata e icona della cultura pop di Johnny Depp? Harley Quinn sembra essere una risposta adeguata alla domanda, ma non dimentichiamo che se Sparrow è stato creato da Depp, Harley Quinn aveva già un corposo background da cui attingere, e il film che l’ha vista operare fuori dalla “Suicide Squad” è stato di fatto un flop, quindi la sfida per Robbie sarà ardua e la posta in gioco piuttosto alta considerando il successo della saga cui farà riferimento, con film che hanno superato il miliardo d’incasso.

Oltre al film dei “Pirati”, Robbie ha una lunga lista di progetti in essere: la vedremo di nuovo nei panni di Harley Quinn in The Suicide Squad di James Gunn in arrivo nel 2021 e nello spin-off al femminile Gotham City Sirens, ancora in fase di sviluppo, che segue tre delle più famose criminali di Gotham City (Harley Quinn, Poison Ivy e Catwoman) in una delle loro missioni più pericolose. Altri progetti in pre-produzione includono un film senza titolo e dalla trama sconosciuta diretto da David O. Russell (American Hustle, Il lato positivo) e interpretato Christian Bale, John David Washington; Ruin dramma che segue un ex capitano nazista determinato ad espiare i suoi crimini dando la caccia ai membri sopravvissuti della sua ex Squadra della Morte delle SS; l’avventura d’azione Marian che segue una Lady Marian in lutto per la morte del suo amato Robin Hood che intraprende una guerra per una nobile causa e il live-action Barbie basato sulla celebre bambola Mattel che ha visto Robbie rimpiazzare Amy Schumer nei panni di una bambola espulsa da “Barbieland” per non essere abbastanza perfetta che parte per un’avventura nel mondo reale.

I Video di Cineblog