Marvel svela il team del film “Thunderbolts”, Tim Blake Nelson e Shira Neeson in “Captain America 4”

Dal D23 Expo Marvel annuncia i membri del nuovo team dei Thunderbolts dell’UCM e due nuovi casting per il quarto film di Captain America.

Dal panel Marvel tenutosi al D23 Expo è stato annunciata la formazione che comporrà i nuovi Thunderbolts dell’Universo Cinematografico Marvel. I membri del team includeranno il Soldato d’inverno di Sebastian Stan; Taskmaster di Olga Kurylenko e la Contessa Valentina Allegra de Fontaine di Julie Louis-Dreyfus entrambe viste nel film di Black Widow; l’agente statunitense John F. Walker di Wyatt Russell visto nei panni di sostituto Captain America nella serie tv The Falcon and the Winter Soldier; la traumatizzata Ghost di Hannah John-Kamen antagonista di Ant-Man and The Wasp, a cui si aggiungono altri due personaggi incontrati per la prima volta nel film di “Black Widow”: la nuova Vedova Nera Yelena Belova di Florence Pugh (vista anche nella serie tv “Hawkeye”) e il supereroe russo in disarmo Guardiano Rosso / Red Guardian di David Harbour.

Marvel Studios per la regia del primo live-action ispirato al team di ex supercriminali ha reclutato Jake Schreier, la cui presentazione del progetto pare abbia “sbalordito i dirigenti dello studio” a tal punto da affidargli subito il lavoro. All’attivo per Schreier i lungometraggi Robot & Frank, La città di carta ed episodi di serie tv come Shameless, Kidding – Il fantastico mondo di Mr. Pickles e Al nuovo gusto di ciliegia. Eric Pearson che ha scritto il film di “Black Widow” e i sequel Godzilla vs. Kong e Thor: Ragnarok sta scrivendo la sceneggiatura, con Kevin Feige a capo del team di produzione.

Il film che ricorda molto la Suicide Squad di DC Comics ruoterà attorno ad “un gruppo di personaggi che hanno interpretato villain o anti-eroi all’interno dell’UCM che vanno in missione per il governo”. Il team nei fumetti ha incluso anche personaggi come Mr. Hyde, Crossbones, Absorbing Man, Grant Ward, The Punisher, Bullseye, Luke Cage, Hawkeye, Elektra, Ghost Rider e membri degli Inumani.

Nessuno dettaglio riguardo la trama, ma sappiamo che il film uscirà il 26 luglio 2024 e farà parte della conclusione della Fase 5.

Fonte: Empire

Nuovi casting annunciati per il quarto film di Captain America dell’UCM che sarà intitolato Captain America: New World Order. Il nuovo film vedrà Anthony Mackie riprendere il ruolo di Sam Wilson aka Falcon che alla fine di Avengers:Endgame ha ricevuto lo scudo da un anziano Steve Rogers (Chris Evans); successivamente durante la serie tv The Falcon and the Winter Soldier Wilson ha affrontato non senza difficoltà il carico di responsabilità nel raccogliere un testimone di tale portata, ma in “New World Order” troveremo Wilson mentre svolge pienamente le sue funzioni di nuovo Captain America.

L’attrice nominata agli Emmy Shira Haas (Unorthodox) e l’attore Tim Blake Nelson (Watchmen) si sono uniti al cast del prossimo film di Captain America della Marvel. Haas interpreterà il personaggio della supereroina israeliana Ruth Bat-Seraph aka Sabra e Nelson tornerà a interpretare il villain noto come The Leader, nella versione dell’attore vista nel film L’incredibile Hulk del 2008. In quel film il personaggio era ritratto come Samuel Sterns, il biologo cellulare che sviluppa un possibile antidoto alle condizioni di Bruce Banner e che verso la fine del film viene esposto ad una sostanza che da il via alla sua trasformazione in Leader.

Nelson e Hass si uniscono ai membri del cast già annunciati che oltre a Anthony Mackie, includono Danny Ramirez che interpreta Joaquin Torres e Carl Lumbly sarà invece Isaiah Bradley. Torres è un membro della US Air Force che indaga sul gruppo terroristico dei Flag Smashers ed è un amico di Sam Wilson. E’ proprio Wilson che nella serie tv “The Falcon and the Winter Soldier”, passa la sua tuta alare EXO-7 e il ruolo di Falcon a Torres, quando Wilson finalmente decide di adempiere al volere di Steve Rogers accettando pienamente il ruolo di nuovo Captain America. Isaiah Bradley è invece un anziano super soldato che ha prestato servizio nella guerra di Corea e ha dei trascorsi con Bucky Barnes nella versione Soldato d’inverno. Imprigionato e nascosto dal governo degli Stati Uniti e dall’Hydra per 30 anni, Bradley ha subito sperimentazioni fino a quando non riesce a fuggire. Nella serie tv “The Falcon and the Winter Soldier”, Sam Wilson e Bucky Barnes lo rintracciano in cerca di aiuto, ma trovano un uomo traumatizzato e rancoroso verso un governo che lo ha torturato; in quel frangente Bradley non nasconderà a Wilson il suo disprezzo alla sola idea che un uomo di colore diventi Captain America. Successivamente grazie all’intervento di Wilson, a Bradley verrano conferiti gli onori che merita, inclusi un memoriale e una statua posti presso la Smithsonian Institution.

“Captain America: New World Order” è uno dei prossimi film della Fase 5 dell’UCM. Julius Onah (The Cloverfield Paradox) dirigerà il film da una sceneggiatura scritta da Dalan Musson e Malcolm Spellman, entrambi scrittori per “The Falcon and the Winter Soldier”. Spellman produrrà con il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige. “New World Order” uscirà nei cinema il 3 maggio 2024.

Fonte: Variety

Ultime notizie su Marvel

Tutto su Marvel →