• Film

Sony annuncia “Ghostbusters 5”, “Venom 3” e il film di “El Muerto” con protagonista Bud Bunny

Dal CinemaCon di Las Vegas Sony annuncia Ghostbusters 5, Venom 3 e un film su El Muerto con protagonista Bud Bunny

Sony ha lanciato una serie di annunci al Cinemacon di Las Vegas tra cui il via libera a Ghostbusters 5. Dopo il reboot al femminile di Paul Feig, che ha incassato bene ma che era più una parodia che un vero e proprio sequel dei due Ghostbusters originali, i fan di lunga data degli Acchiappafantasmi, tra cui il sottoscritto, non hanno per nulla apprezzato il film di Feig nonostante un cast al femminile strepitoso. La critica ha enormemente sopravvalutato il film e utilizzato una minima quota di misogini online per giustificare un giudizio sul film poco obiettivo rispetto al materiale originale e un tantino troppo “entusiasta”.

Vista la reazione dei fan, quelli veri e non il citato e alquanto rumoroso manipolo di misogini, Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman e regista affermato, ha pensato bene di dare al franachise un degno sequel, introducendo con Ghostbusters: Legacy un gruppetto di giovanissimi acchiappafantasmi, sulla scia dei ragazzini di Stranger Things, e riunendo il team degli anni ottanta nei loro ruoli originali, incluso un Egon Spengler / Harold Ramis realizzato con l’ausilio di effetto speciali, e non nei discutibili cameo che abbiamo visto nel reboot. Il risultato è stato un toccante e riuscito tributo che ha permesso ai fan di salutare degnamente un classico degli anni ottanta evidentemente irripetibile nel suo miscelare commedia e sovrannaturale con un pizzico di horror. “Ghostbusters 5” è attualmente in fase di sviluppo, ma non è stata fissata alcuna data di uscita e se il ritorno del giovane cast sembra cosa fatta, non è stato confermato il ritorno del regista Jason Reitman. Da notare che “Ghostbusters: Legacy” ha fruito di una scena bonus in cui si lasciava intendere che la vecchia unità di ecto-contenimento degli Acchiappafantasmi ancora sita nel quartier generale di New York avesse qualche problema tecnico, quindi un eventuale sequel dovrebbe partire con molta probabilità da questa premessa.

 

Altro giro e altro annuncio dal CinemaCon di Las Vegas, Sony Pictures ha annunciato ufficialmente lo sviluppo di un Venom 3, ma era prevedibile visti gli oltre 500 milioni di dollari incassati nel mondo dal sequel Venom – La furia di Carnage, che ha giovato di un villain finalmente all’altezza, l’accoppiata Woody Harrelson / Carnage ha rubato in più di un’occasione la scena al protagonista Tom Hardy. Nella scena bonus sui titoli di coda, Eddie Brock e Venom in fuga fanno una capatina nell’Universo Cinematografico Marvel teletrasportati all’inizio degli eventi di Spider-Man: No Way Home con l’identità di Peter Parker svelata al mondo. Successivamente in “No Way Home” li ritroveremo in un’altra sequenza bonus sui titoli di coda ambientata in un bar messicano, dove Brock cerca di raccapezzarsi in questo nuovo universo parallelo dove esistono gli Avengers e Thanos ha cancellato metà universo, ma mentre il barista lo aggiorna ecco un altro salto dovuto all’incantesimo di Doctor Strange che riporta Eddie e Venom nel loro universo d’origine, ma durante il teletrasporto un frammento di simbionte resta (accidentalmente?) nell’universo di “No Way Home”. “Venom 3”  non ha ancora uno sceneggiatore e un regista designati. Per quanto riguarda il cast nessun nome è stato fatto, se non quello di Tom Hardy ancora protagonista. Per quanto riguarda il nuovo universo Sony di Spider-Man, dopo il deludente Morbius, l’anno prossimo sarà il turno di Kraven the Hunter con Aaron Taylor-Johnson e di Madame Web con Dakota Johnson. Nel frattempo Sony sta sviluppando ulteriori film indipendenti per ampliare il suo nuovo universo condiviso con spin-off di Spider-Woman, Nightwatch, Silver Sable, Black Cat e Jackpot. “Venom 3” non ha una data di uscita ufficiale, ma visto il programma di Sony è probabile che dovremo attender almeno fino al 2024.

Durante la convention di Las Vegas sono stati anche annunciati piani per un film in uscita nel 2024 incentrato sul villain e wrestler El Muerto aka Juan-Carlos Estrada Sanchez. Sarà il primo film Marvel con un protagonista ispanico, poiché il rapper, attore e wrestler Bad Bunny sarà protagonista. Bad Bunny ha condiviso una breve dichiarazione sul casting durante il panel di presentazione: “Amo il wrestling e ora sono un wrestler. È il ruolo perfetto. Sarà Epico”.  Pare che Sony abbia offerto il ruolo di El Muerto a Bunny dopo dopo aver visto la sorprendente interpretazione del rapper nel thriller d’azione Bullet Train. El Muerto non ha ancora uno sceneggiatore o un regista, ma c’è già una data di uscita nelle sale fissata al 12 gennaio 2024.

El Muerto è uno dei personaggi meno conosciuti tra gli avversari di Spider-Man, i suoi poteri sono collegati alla sua maschera da wrestler tramandata di generazione in generazione. Tradizione vuole che ogni lottatore per preservare i poteri debba mettersi alla prova e sopravvivere contro il potente El Dorado. Quando Marcus Estrada presenta suo figlio Juan Carlos a El Dorado, Juan Carlos non vuole combattere e il padre sacrifica la sua vita per salvare il figlio dall’ira di El Dorado. In segno di rispetto per il coraggio di suo padre, El Dorado concede a Juan Carlos dieci anni per diventare un combattente degno del sacrificio del padre, e il culmine di questo percorso dovrà vedere El Muerto battere e smascherare un altro lottatore. Trascorsi i dieci anni, El Muerto si reca a New York e contatta J. Jonah Jameson per organizzare un evento di beneficenza: un incontro di wrestling, in cui el Muerto si scontrerà con Spider-Man. Jonah organizza il match, sperando che El Muerto sconfigga Spider-Man e lo smascheri  una volta per tutte. Spider-Man però è convinto di poter facilmente sconfiggere il suo avversario, ma il match non va come Spider-Man aveva previsto e il supereroe vince per il rotto della cuffia e viene quasi smascherato da El Muerto.

Fonte: Collider